sabato 5 dicembre 2015

Coldiretti Basilicata su olio di oliva e truffe

Per la Coldiretti Basilicata con l’invasione storica di olio di oliva tunisino, che ha visto aumentare del 734 per cento le importazioni nel 2015, è necessario difendere dalle truffe il Made in Italy, che quest’anno può contare su una produzione da record dal punto di vista qualitativo pari a circa 299 mila tonnellate, in aumento rispetto ai risultati disastrosi dello scorso anno. In Basilicata la superficie coltivata ad olivi supera i 30 mila ettari ed è distribuita sull’85% del territorio regionale. Il 57% circa in provincia di Matera ed il restante 43% in provincia di Potenza. “L’importanza del comparto anche in Basilicata - afferma il Presidente Piergiorgio Quarto - deve spingere a difendere un simbolo del Made in Italy e della dieta mediterranea". 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog