martedì 29 dicembre 2015

Cgil Cisl Uil su reddito minimo di inserimento

I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Basilicata, Angelo Summa, Nino Falotico e Carmine Vaccaro, commentano la pubblicazione delle graduatorie di accesso al programma del reddito minimo di inserimento. “Dopo tanto si è finalmente conclusa una lunga e complessa procedura burocratica che consentirà di dare concreta attuazione ad una misura fortemente sollecitata da Cgil Cisl Uil per consentire a diverse migliaia di famiglie lucane senza lavoro e senza ammortizzatori sociali di passare la nottata della crisi con un minimo sostegno al reddito e, contemporaneamente, di essere avviati in un percorso di inserimento occupazionale, con particolare riferimento al settore del sociale. Avremmo preferito tempi più celeri - si rammaricano i tre dirigenti sindacali - ma piuttosto che piangere sul latte versato preferiamo, come sindacato, adoperarci per rendere più spedite le procedure relative al secondo passaggio del programma, vale a dire l’individuazione dei progetti di inserimento nei vari Comuni lucani che ne hanno fatto richiesta."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog