mercoledì 23 dicembre 2015

Aggredita assistente capo polizia penitenziaria

E' tuttora ricoverata nel reparto di cardiologia dell'ospedale "San Carlo" di Potenza l'assistente capo della polizia penitenziaria che è stata aggredita da una detenuta la quale - con l'aiuto di un'altra detenuta  - ha tentato di strangolarla con dei lacci da scarpe. 
Il fatto è stato denunciato dall'Osapp, dalla Uilpa penitenziari e dal Sappe. 
Le tre organizzazioni hanno sottolineato la pericolosità della detenuta e le carenze dell'amministrazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog