mercoledì 8 luglio 2015

Crollo palazzina a Taranto: aperta inchiesta

La procura di Taranto ha aperto un'inchiesta sul crollo avvenuto in uno stabile di via Pupino 84, che ha provocato un morto e sei feriti. La deflagrazione sarebbe stata provocata dallo scoppio di una bombola gpl a uso domestico (i vigili del fuoco ne hanno trovate altre 8, inesplose). La vittima è un uomo di 59 anni, trovato dopo quattro ore di ricerche sotto una montagna di calcinacci. Suo cognato, anche di 59enne, per le gravi ustioni è ricoverato in prognosi riservata al Centro Grandi Ustionati 'Perrino' di Brindisi. Altri cinque feriti, meno gravi, sono tenuti sotto osservazione all'ospedale di Taranto.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog