lunedì 8 giugno 2015

No Triv: manifestazione ieri in contrada Montegrosso a Potenza

Una nuova manifestazione ieri mattina in contrada Montegrosso a Potenza per dire No a Nuove perforazioni. Il pozzo Montegrosso 1, che dista pochi chilomentri da Potenza, per i No Triv di Potenza a Brindisi potrebbe divenire una nuova bomba ecologica. All’iniziativa hanno aderito circa 40 associazioni alcune delle quali provenienti anche da altre regioni. Il timore deriva dal fatto che il pozzo avrebbe, secondo la società petrolifera inglese Rockhopper, una potenzialità di 200 milioni di barili l’anno. Sarebbe uno dei pià grossi d’Italia. Sospeso perché incidentato – così risulta dai dati ministeriali sebbene la società petrolifera l’abbia smentito – il pozzo potrebbe essere riattivato, dopo una nuova fase di ricerca.Per consentirla, l’Autorità di Bacino Interregionale ha dato alla Rockopper l’autorizzazione di fare interveventi di ripristino geologico del sito per renderlo idoneo appunto all’attività estrattiva che dovrebbe iniziare nel 2016.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog