lunedì 18 maggio 2015

Lavoro nero: due denunce a Taranto



Un uomo di 45 anni, italiano, e una donna romena di 33 sono stati denunciati dai carabinieri di Taranto. 
Sono accusati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro nell'ambito di un servizio anti-caporalato.
I due conducevano pullmini con a bordo complessivamente 50 romeni impiegati come braccianti agricoli. 
Due mezzi sono risultati non in regola.
I braccianti sarebbero stati costretti a lavorare nei campi con una retribuzione non regolare e ad alloggiare in luoghi degradati.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog