venerdì 3 aprile 2015

Occupazione in Basilicata, Vaccaro (Uil) su dati Istat

Dalla lettura dei dati Istat del mese di febbraio, per il segretario generale della Uil, Carmine Vaccaro, si evidenzia una situazione ancora di “sofferenza” per il mercato del lavoro della Basilicata. A fine 2014 i rapporti di lavoro cessati, secondo il report del Ministero del Lavoro sulle comunicazioni obbligatorie dei Cpi, ammontano a 45.828 a fronte di 24.795 rapporti di lavoro attivati per 18.743 lavoratori. "Quanto ai dati dell’Istat- ha riferito Vaccaro alla redazione di Carina News - essi fotografano il perdurare dello stato di crisi in cui versa il nostro sistema produttivo, testimoniato dal seppur lieve aumento del tasso di disoccupazione che continua a mantenersi ai livelli più alti degli ultimi 20 anni. Bisogna invertire la tendenza delle politiche recessive - ha concludo - e investire in settori che possano dare concrete risposte al Paese, per rilanciare la produzione e il lavoro".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog