mercoledì 28 gennaio 2015

Lomio (Uilm Uil) su vertenza Incomes

Il prossimo 31 gennaio i 17 lavoratori della Incomes srl, azienda del settore Automotive di Melfi, cesseranno la loro attività. La Incomes di Melfi aveva un carico occupazionale, inizialmente, di 81 dipendenti dei quali 64 hanno trovato una nuova collocazione, attraverso una intesa sindacale, alla Brose Automotive di Melfi mentre gli altri 17 si trovano in una condizione di forte rischio occupazionale. Per Marco Lomio (Uilm Uil), il paradosso è che "questi 17 licenziamenti stridono fortemente con quanto sta avvenendo nell'area industriale di San Nicola di Melfi, è contraddittorio rispetto alla evoluzione che sta vivendo il polo dell’auto di Melfi". Per Lomio "è fondamentale l’impegno di FIAT, Confindustria e ACM, per poter dare le risposte finalizzate ad una ricollocazione dei 17 lavoratori della Incomes".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog