mercoledì 21 gennaio 2015

Evasione fiscale: sequestro beni a Potenza

Beni immobili e mobili, saldi attivi di rapporti bancari e quote societarie - per un valore di circa cinque milioni di euro - di proprietà di due imprenditori edili di Potenza, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza su ordine del gip del capoluogo, al termine di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica. Al sequestro - quote societarie in tre imprese e 59 immobili, oltre a "disponibilità finanziarie" - si è giunti dopo la scoperta di una ingente evasione fiscale.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog