martedì 18 marzo 2014

Scanzano Jonico (Mt): due fratelli ai domiciliari

Due fratelli, di 25 e 23 anni, entrambi imprenditori, sono stati posti agli arresti domiciliari a Scanzano Jonico, con le accuse di concorso in lesioni personali gravi nei confronti di un operaio agricolo di nazionalità romena. Il fatto è avvenuto nel novembre dello scorso anno: l'operaio, che aveva fretta di tornare casa dove la convivente, incinta, stava male, prelevò del gasolio per la sua auto da un bidone nell'azienda del padre dei due arrestati, senza avvertirlo.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog