sabato 22 febbraio 2014

Potenza. Appalti truccati: eseguite sette ordinanze

Accusate di aver truccato appalti e gare pubbliche, tre persone - tra cui un consigliere comunale di Potenza di centrosinistra - sono ai domiciliari a Potenza e in comuni del circondario, altre tre hanno ricevuto il divieto di dimora e una è sottoposta ad obbligo di firma. Le sette ordinanze sono state eseguite dalla Polizia per turbata libertà degli incanti e del procedimento di scelta del contraente, corruzione e induzione indebita a dare o promettere utilità. Nell'ambito dell'inchiesta è finito ai domiciliari anche un consigliere comunale di Potenza del Pd indagato, però, nella carica di responsabile dell'Ufficio tecnico del Comune di Avigliano (Pz).
Disposti dal gip Larocca i domiciliari anche per un dirigente del Comune di Potenza, che ricopre il ruolo di segretario regionale della Basilicata dei Verdi, e per un imprenditore.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog