sabato 2 novembre 2013

Annunciati esuberi alla Gaudianello. Fai Cisl: necessario piano di rilancio

I sindacacati hanno fatto sapere che la Gaudianello intende ridurre il personale di 25 unità su un totale di 113 addetti. Per il segretario generale della fai Cisl Antonio Lapadula dichiarare "25 esuberi su 113 addetti vuol dire ridurre il personale di oltre il venti per cento e questo è incompatibile con le ipotesi di sviluppo prospettate dal management del gruppo Norda all'atto dell'acquisizione della Gaudianello. Ma anche ridimensionare il ruolo centrale dello stabilimento Gaudianello rispetto agli altri stabilimenti del gruppo Norda. Alla Norda – conclude Lapadula – chiediamo un piano di rilancio serio con nuovi investimenti e la difesa degli attuali livelli occupazionali."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog