martedì 4 giugno 2013

Rumeno colpito da mandato di cattura internazionale, arrestato a Lavello (Pz)

Un rumeno di 35 anni colpito da mandato di cattura internazionale è stato arrestato dai carabinieri a Lavello (Pz). Secondo gli agenti l'area nord della Basilicata, ai confini con la Puglia, sta diventando rifugio di criminali appartenenti ad organizzazioni italiane e straniere. L'uomo, dal 2003 ad oggi, ha messo a segno numerosi furti in molti Paesi europei, facendo uso di armi: è accusato di furto continuato aggravato dall'uso delle armi.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog