martedì 4 giugno 2013

Ingegnere potentino ucciso a Monaco: possibile svolta nelle indagini

Potrebbe esserci una svolta nelle indagini sulla morte di Domenico Lorusso, 31 enne  di Potenza che da due anni si era trasferito a Monaco di Baviera per lavorare in una compagnia aerea. 
Il giovane è stato ucciso il 28 maggio a Monaco, per aver difeso la sua ragazza dopo che il killer le aveva sputato. La polizia scientifica tedesca è riuscita a risalire al Dna dell’assassino grazie alle tracce di saliva rinvenute sull’abito della ragazza ed ha isolato un’impronta digitale. Secondo quanto sarebbe trapelato fino ad ora da Monaco, il Dna non risulterebbe schedato, quindi il killer sarebbe un cittadino incensurato.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog