lunedì 18 febbraio 2013

Truffa e appropriazione indebita, misura cautelare per 35enne materana

I carabinieri della stazione di Roma Piazza Farnese hanno sottoposto alla misura cautelare personale dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, per i reati di truffa ed appropriazione indebita, una coppia di cassieri di un supermercato, un romano 29enne e una materana di 35 anni. Si è giunti al provvedimento dopo la denuncia del direttore del supermercato che aveva notato degli strani ammanchi. Dopo una serie di verifiche gli agenti hanno scoperto che i due in più occasioni avevano omesso di registrare operazioni di pagamento, impossessandosi dei relativi importi.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog