martedì 19 febbraio 2013

Siglato il rinnovo del contratto provinciale dei lavoratori agricoli e florovivaisti

È stato firmato nei giorni scorsi il rinnovo del contratto provinciale per i 4.200 lavoratori agricoli e florovivaisti della provincia di Potenza. I segretari generali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, Antonio Lapadula, Vincenzo Esposito e Gerardo Nardiello, hanno espresso soddisfazione per la chiusura del lungo negoziato con le associazioni professionali Cia, Confagricoltura e Coldiretti. Il nuovo contratto, che avrà come di consueto vigenza quadriennale, prevede un incremento salariale a regime pari al 5,2% del salario per tutti i profili professionali. L'aumento sarà erogato in due tranches: la prima pari al 3% dal 1 gennaio 2013, la seconda pari al 2,2% dal 1 gennaio 2014. Nel nuovo contratto provinciale di categoria Fai, Flai, Uila e associazioni professionali hanno posto l'accento proprio sul ruolo dei lavoratori immigrati in agricoltura.
“Nonostante la crisi siamo riusciti a cogliere un risultato importante che va nella direzione di incrementare il salario, migliorare le condizioni di lavoro e rafforzare il sistema delle prestazioni e delle tutele per tutti i lavoratori agricoli e florovivaisti”, è il commento dei segretari generali di Fai, Flai e Uila, Lapadula, Esposito e Nardiello. “Il nuovo contratto rappresenta inoltre un significativo punto di svolta soprattutto per quanto riguarda il capitolo della bilateralità che getta le basi di un nuovo modello di prestazioni fondato sui criteri di partecipazione e solidarietà”.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog