mercoledì 20 febbraio 2013

Potenza. Ergastolo per 33enne ucraino: ha ucciso la sua convivente

Con l'accusa di aver ucciso a Melfi (Pz)  la sua convivente, un ucraina di 53 anni la sera del 22 dicembre del 2011 un 33enne ucraino è stato condannato all'ergastolo dalla Corte d'Assise di Potenza. Il corpo della donna fu ritrovato riverso sul letto con evidenti tumefazioni. Era stato proprio il suo convivente a lanciare l'allarme e a chiamare i carabinieri. Secondo gli inquirenti nelle 48 ore successive al delitto l'uomo ha provato a costruirsi un alibi.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog