martedì 19 febbraio 2013

Estorsione e lesioni personali aggravate: disposto allontanamento da casa familaire per donna 40enne

I carabinieri di Colobraro (Mt) hanno notificato ad una donna 40enne, cittadina rumena, un'ordinanza applicativa della misura cautelare del'allontanamento dalla casa familiare. L'ordinanza è stata emessa il 14 febbraio dal Tribunale di Matera per estorsione continuata e lesioni personali volontarie aggravate. La donna convivente di un imprenditore agricolo del paese lo ha costretto a dormire in auto dopo che l'uomo aveva manifestato la volontà di lasciarla. Ad aggravare la posizione della donna anche il fatto che abbia tentato di estorce del danaro al suo convivente.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog