mercoledì 13 febbraio 2013

Condannato a quattro anni l'ex Ministro Raffaele Fitto

Una tangente di 500.000 euro per un appalto da 198 milioni: e' per questo presunto episodio di corruzione che e' stato condannato a quattro anni di reclusione l'ex ministro agli Affari regionali ed ex presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto, parlamentare del Pdl. Fitto è stato riconosciuto colpevole anche di illecito finanziamento ai partiti e per un episodio di abuso d'ufficio. E' stato invece assolto dall'accusa di peculato e da un'altra contestazione di abuso d'ufficio. Fitto e' uno dei 30 imputati (ci sono anche 10 societa', quasi tutte del gruppo Angelucci), 13 dei quali sono stati condannati a pene comprese tra un anno e quattro anni e sei mesi di reclusione.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog