martedì 29 gennaio 2013

Vertenza Don Uva. Fp Cgil: “Necessarie azioni concrete”

"La Funzione Pubblica CGIL prende atto che a distanza di ormai quasi quattro mesi dalla proposta da parte della Regione Basilicata del fitto di ramo d’azienda per il Don Uva di Potenza, una delle possibili soluzioni per garantire il mantenimento di tutti i livelli occupazionali, ancora non è stato prodotto nulla di concreto." Lo ha sottolineato in una nota il segretario generale del sindacato, Roberta Laurino, in vista di un incontro fissato per oggi. 
Secondo la Funzione Pubblica CGIL è giunto il tempo per la Regione di mettere in campo azioni forti e coraggiose per la salvaguardia di tutti i posti di lavoro del Don Uva.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog