giovedì 31 dicembre 2020

Lavori di potenziamento SS 658 "Potenza-Melfi": pubblicato in GU bando gara

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara per i lavori di potenziamento della strada statale 658 "Potenza-Melfi" fino al chilometro 48, per un importo complessivo a base d'appalto di circa 11,5 milioni di euro. I lavori consistono nella realizzazione di corsie aggiuntive riservate ai veicoli pesanti e nell'allargamento della sede stradale, in tratti saltuari: in particolare sarà realizzata una corsia per i mezzi pesanti in corrispondenza di due tratti del tracciato nei territori di Avigliano, Pietragalla e Filiano (Pz). E' anche previsto il prolungamento della corsia di arrampicamento nel territorio di Pietragalla.
Contestualmente "proseguono - è specificato in una nota dell'Anas - i lavori già in corso di esecuzione, per il primo stralcio, con cantierizzazioni attive in quattro punti dell'arteria stradale, situate in tratti saltuari tra il km 20,000 ed il km 36,712

Controlli dei carabinieri nel potentino: 12 denunce

A Potenza e nell'intera provincia continuano i controlli dei Carabinieri anche nella verifica del rispetto di tutte le prescrizioni impartite dalle Autorità nazionali e locali. Sono state denunciate all'autorità giudiziaria 12 persone responsabili a vario titolo di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti, circolazione stradale e materie esplodenti. Sequestrati anche 3 coltelli e 79 grammi di droga, di varia tipologia.





Furto aggravato: in manette 32enne di Pisticci

La polizia ha arrestato un 32enne di Pisticci (Mt) per furto aggravato e violazione della Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. Si è reso responsabile ieri, in via San Pardo a Matera, del furto di una bicicletta elettrica del valore commerciale di circa 1.600 euro. Il proprietario della bici, un giovane di 17 anni, era anche riuscito insieme a un suo amico a rintracciare il ladro, ma questi è riuscito a scappare. Le indagini svolte nell’immediato dalla polizia hanno consentito di identificare il soggetto, pluripregiudicato e attualmente sottoposto alla Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di Pisticci (Mt): di qui l'arresto.


Commercio abusivo di materiale esplodente: a Taranto arrestata 39enne

Una 39enne tarantina è stata arrestata per commercio abusivo di materiale esplodente. Personale della Squadra Mobile, nel corso dell'attività di monitoraggio nelle zone dove è maggiormente diffusa la vendita di botti illegali, ha notato movimenti sospetti in uno stabile di via Temenide. Disposta la perquisizione in un appartamento al secondo piano del palazzo, è stato trovato un ingente quantitativo di materiale esplodente. Con il supporto dell'artificiere della Polizia di Stato, tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Per la 39enne proprietaria dell'appartamento è scattato l'arresto in flagranza.

Botti illegali in esercizio commerciale: due denunce a Tito (Pz)

In un esercizio commerciale di Tito (Pz) la Polizia ha sequestrato 30 chilogrammi di "botti". Il materiale - esposto nel negozio, gestito da cittadini di origini cinesi - era "scaduto di validità già da tempo". Due persone, il titolare dell'esercizio e l'addetto alle vendite, sono state denunciate, mentre il materiale sarà distrutto da artificieri della Polizia.

Covid-19. In Puglia 1.470 positivi su 11.121 test e 23 decessi

In Puglia sono stati registrati 1.470 casi positivi su 11.121 test per l'infezione da Covid-19, con un tasso di positività al 13,2%, e 23 sono i decessi. I positivi sono soprattutto in provincia di Bari (582), Foggia (256), Taranto (248); sono 188 nella provincia Bat e 148 in provincia di Lecce; poi 38 in provincia di Brindisi, 5 residenti fuori regione e 5 casi di residenza non nota. I decessi sono 8 in provincia di Bari, 6 nella provincia Bat, 4 nel Leccese, 2 nel Brindisino e altri 2 nel Tarantino, 1 in provincia di Foggia.



Covid-19. In Campania 930 nuovi positivi su 11.985 tamponi

In Campania nelle ultime 24 ore, secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania, sono 930 i positivi - 73 sintomatici - su 11.985 tamponi esaminati. 47 i deceduti - 9 deceduti nelle ultime ore e 38 deceduti in precedenza ma registrati solo nell'ultimo bollettino;  1.763 le persone guarite.

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.326 tamponi: 125 positivi

In Basilicata nelle ultime ore sono stati analizzati 1.326 tamponi: 125 sono risultati positivi al coronavirus ma solo 109 appartengono a persone residenti in regione. Nel renderlo noto la task force regionale ha aggiunto che sono stati registrati anche sette decessi (le vittime lucane sono sei e quindi il totale è salito a 248). Con questi ultimi dati i lucani attualmente positivi sono 5.806 di cui 5.713 in isolamento domiciliare. Sono 4.301 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 93: delle quali 4 in terapia intensiva.




mercoledì 30 dicembre 2020

In Basilicata il presepe della Campania

E’ arrivato in Basilicata il presepe tradizionale che la Campania ha voluto donare quest’anno a tutte le Regioni italiane “come segno di speranza nel Natale del Covid”. Ad accoglierlo ieri sera, nell’atrio del palazzo della Giunta regionale a Potenza, la Consigliera delegata alla Cultura dal presidente Bardi, Dina Sileo. La Natività è realizzata a mano dagli artigiani “Fratelli Capuano” nel rispetto dell’antica arte napoletana ed è contenuta in una teca antica. Rimarrà in esposizione nella sede della giunta lucana per tutto il resto delle festività natalizie. L’iniziativa rientra nel progetto della Regione Campania “Viaggio in Italia del presepe napoletano”.




Truffe agli anziani a Matera, arrestati due giovani del napoleanto

La Polizia di Matera, in collaborazione con i colleghi di Napoli, ha arrestato due giovani, entrambi di 21 anni, residenti a Ercolano (NA) e a Portici (NA), in esecuzione di un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Matera. I due si sono resi responsabili di diverse truffe ai danni di persone anziane, alcune tentate e altre consumate, commesse a Matera nei mesi di settembre e ottobre 2019. Sempre identico il "modus operandi": alcuni loro complici, ancora sconosciuti, telefonavano a persone anziane della città di Matera fingendo di essere i loro nipoti o parenti. Chiedevano alle vittime di versare somme di danaro a corrieri che avrebbero portato a casa dei pacchi da loro spediti. Le somme di danaro variavano dai 500 ai 5.000 euro. Accurate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Matera e svolte dagli investigatori della Squadra Mobile materana, hanno permesso di raccogliere a carico dei due truffatori gravi elementi indiziari.

Per Capodanno l'evento “Tavolata Unica – Nessuno senza cenone”

Foto: La Cucina Italiana
L'associazione "Io Potentino Onlus" per Capodanno "costruirà idealmente un'unica grande tavolata a cui invitare i nuclei familiari della rete". E' l'intento del progetto "Tavolata Unica - Nessuno senza cenone" per raccogliere e donare cibo ai nuclei familiari in difficoltà. "Tutti gli ingredienti per la preparazione del menù verranno consegnati, oggi mercoledì 30 Dicembre, a referenti parrocchiali Caritas per la città di Potenza e ai referenti degli Uffici dei Servizi Sociali dei comuni di Tito (Pz) e Satriano di Lucania (Pz), che a loro volta si occuperanno della ridistribuzione. Pane di Natale, riso e preparato ai frutti di mare, baccalà pastellato, anelli di totano, frutta di stagione, dolci e gassosa oltre ai benaugurante cotechino e lenticchie saranno distribuiti a 750 persone".



Bardi: “Lavoriamo come una squadra coesa per il bene dei lucani”

"Dobbiamo lavorare tutti come una squadra coesa che tende al bene della comunità." Così il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, durante la conferenza stampa di fine anno, al centro della quale non c’è stata solo la vicenda politica regionale. Nell’anno segnato dall’emergenza Covid – 19 il presidente ha voluto aprire l’incontro con i giornalisti ricordando “tutte le persone scomparse in questo anno difficile” e rivolgendosi ai loro familiari, “ai quali - ha detto - vanno le nostre condoglianze”. Ed ha aggiunto il ringraziamento del governo regionale "al personale sanitario e ai volontari che con la loro abnegazione hanno mitigato le sofferenze di tantissime famiglie che altrimenti non avrebbero potuto far fronte a tante esigenze". Durante l'incontro Bardi ha annunciato inoltre che le strutture donate dal Qatar, installate nei pressi degli ospedali di Potenza e di Matera saranno utilizzate in parte per portare avanti la campagna di vaccinazione contro il coronavirus.



Covid-19. In Campania 625 positivi al virus su 6.849 tamponi

Si riduce lievemente la curva dei contagi in Campania. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania, sono 625 i positivi - 73 sintomatici - su 6849 tamponi esaminati. La percentuale positivi-tamponi è pari al 9.12%; ieri era 9,3%. Aumentano anche i decessi: 26 nelle ultime 48 ore e 20 deceduti in precedenza ma registrati nell'ultimo bollettino. Le persone guarite sono 1.384, il giorno prima erano 1179.



Covid-19. In Puglia 749 nuovi positivi su 9.668 test; 34 decessi

Sono 749 i nuovi casi Covid 19 rilevati nelle ultime 24 ore in Puglia su 9.668 test per l'infezione, con una percentuale del 7,7%, più bassa rispetto ai giorni scorsi. Le vittime sono state 34.questa la distribuzione dei nuovi contagi: 287 in provincia di Bari, 126 nella provincia BAT, 106 in provincia di Taranto, 81 in provincia di Foggia, 74 in provincia di Brindisi,59 in provincia di Lecce, 10 residenti fuori regione, e 6 casi di provincia di residenza non nota. Undici delle vittime vivevano in provincia di Bari, altrettante nel Foggiano, 8 in provincia BAT, 4 in provincia di Taranto. 32.572 i pazienti guariti e 52.833 sono i casi attualmente positivi. 



Vento forte: intervento dei vigili del fuoco a Palazzo San Gervasio (Pz)

A causa del forte vento, dal pomeriggio di ieri sono oltre 50 gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco in provincia di Potenza. In particolare, a Palazzo San Gervasio i pompieri sono intervenuti per un tetto divelto e per la messa in sicurezza di un'abitazione in discesa Cesare Battisti.  





Covid-19. In Basilicata analizzati 704 tamponi: 70 positivi

In Basilicata sono stati 704 gli ultimi tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19 analizzati: 70 sono risultati positivi e fra questi 66 appartenenti a residenti. Si è registrato anche un decesso a Potenza.
Lo ha reso noto la task force regionale. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.764, di cui 5.674 in isolamento domiciliare. Sono 4.240 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 242 quelle decedute. Le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 90: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 2 in Terapia intensiva, 25 in Pneumologia e 7 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 9 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 4 in Terapia intensiva e 8 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.


martedì 29 dicembre 2020

Agenda 2030 e Sviluppo Sostenibile: tra i protagonisti Fondazione Appennino

Foto: Fondazione Appennino
Lo scorso 15 dicembre è stato presentato da ASviS – Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile il rapporto “I territori e gli obiettivi di sviluppo sostenibile”, un documento che analizza lo stato delle azioni finalizzate al raggiungimento dei 17 goals dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile. Nonostante il rapporto abbia evidenziato molti ritardi, per Fondazione Appennino è invece un documento da cui trarre soddisfazione e riconoscimento per il lavoro posto in essere in meno di due anni di attività. Un progetto della Fondazione, infatti, è rientrato tra le 44 buone pratiche citate dal rapporto, si intitola “Il futuro sostenibile dell’Appennino e delle aree interne.” obiettivo del progetto coinvolgere le realtà territoriali pubbliche e private, impegnate in attività di produzione agroalimentare, culturali, turistiche che vogliano sottoporre a valutazione la sostenibilità dei loro prodotti, territori e marchi, al fine di migliorare il livello di sostenibilità degli attuali sistemi sociali integrati. "Oltre alla soddisfazione per il bel traguardo che raccogliamo come Fondazione Appennino - ha detto il direttore Piero Lacorazza - per un ulteriore riconoscimento nazionale dell'attività che stiamo realizzando, vorremo condividere il valore di questo progetto. Premettendo che ASviS è la più importante rete nazionale ed europea impegnata nella "promozione" dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile approvata nel 2015 dalla Organizzazione delle Nazione Unite, la segnalazione assume un significato di estrema importanza poiché avviene su un progetto che mette insieme identità e innovazione, anima e meccanica, umanesimo e scienza. È Civiltà Appennino di Leonardo Sinisgalli in Civiltà delle Macchine. É l'impresa sociale di Fondazione Appennino che persegue nelle sue attività i 17 SDGs (goal/traguardi) dell'Agenda 2030 avviando una ricerca e sperimentazione a sostegno di una pianificazione e programmazione più partecipata ed efficace per costruire "comunità sostenibili."

"In Puglia tra il 30 e 31 dicembre la consegna delle prossime dosi di vaccino anti-covid"

In Puglia saranno consegnate tra il 30 e il 31 dicembre le prossime dosi del vaccino anti Covid della Pfizer: lo conferma all'Ansa è dell'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco. Alla Puglia spetta una quota di circa 94 mila dosi per completare la prima fase della vaccinazione, quella rivolta agli operatori sanitari, dipendenti e ospiti delle Rsa. In settimana, però, dovrebbe essere consegnata una partita di circa 30mila dosi, nei giorni successivi verrà completata la consegna. Dopo il V-Day di ieri, la prima fase potrebbe iniziare il 7 gennaio prossimo, a distanza di 21 giorni, poi, dovrà essere effettuato il richiamo per la somministrazione della seconda dose.

"Covid e crollo consumi causeranno la chiusura di circa 1500 negozi"

Covid e "crollo dei consumi", che hanno prodotto un "effetto combinato", porteranno in provincia di Potenza alla chiusura di 1.300-1.500 negozi: la stima è contenuta in un'indagine del Centro studi di Confcommercio.  Secondo il presidente provinciale, Fausto Demare, si tratta di "cifre impietose", "non compensate dalle 250-350 nuove aperture stimate a fine anno solo in provincia di Potenza."



 

Pala eolica fuori controllo a Potenza: area presidiata per tutto il giorno

Intervento dei Vigili del fuoco ieri mattina, in via Giarrossa a Potenza, per una pala eolica fuori controllo. Sul posto i caschi rossi si sono trovati davanti ad una turbina che girava senza controllo. In attesa dell'arrivo del tecnico dell'impianto, con la Polizia Locale sono state evacuate le abitazioni presenti nel raggio di 400 mt. All'arrivo del tecnico il personale VV.F. ha fornito supporto per accedere all'impianto e tentare la manovra di arresto della turbina. L'area è stata presidiata fino alle ore 19.10 circa, quando l'impianto è collassato senza arrecare danni a cose e persone.

Tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia: arrestato 39enne

Con le accuse di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia, a Scanzano Jonico (Mt), i Carabinieri hanno arrestato un uomo di 39 anni. Dopo una telefonata al 112, i militari dell'Arma sono intervenuti nell'abitazione della famiglia, dove hanno scoperto che l'uomo, dopo il rifiuto di dargli del denaro, aveva prima minacciato il padre e poi aggredito la sorella.



Vento e tempesta la scorsa notte a Salerno

Raffiche di vento, mareggiate, pioggia battente sul lungomare di Salerno. I tecnici dell'ufficio comunale Verde Pubblico, i vigili del fuoco ed i carabinieri hanno trascorso una notte sul posto dove sono intervenuti per mettere in sicurezza alberi, strutture pericolanti. E' stato fornito soccorso anche ad un clochard, in via lungomare Marconi. Detriti e fogliame hanno invaso la sede stradale. Numerosi interventi anche nei pressi di stabilimenti balneari per controllare lo stato dei luoghi e proteggere tegole, tettoie e recinzioni, particolarmente sollecitate.

Covid-19. In Puglia su 4147 test, 645 nuovi contagi

Sono 645 i nuovi casi di contagio da Coronavirus accertati in Puglia sugli ultimi 4.147 test eseguiti. Alto il numero dei morti che è arrivato a 47.  Il maggior numero di contagi, 269, si è verificato in provincia di Foggia; 219 in provincia di Bari, 86 in provincia di Lecce, 30 in provincia di Brindisi, 18 nella provincia BAT, 16 in provincia di Taranto, 4 residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Delle vittime, 18 sono in provincia di Foggia,16 in provincia di Bari, 1 in provincia BAT, 4 in provincia di Brindisi,  3 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto.  31.533 sono i pazienti guariti e 53.157 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 87.084.





Covid-19. In Campania sale la curva dei contagi

Sale leggermente in Campania la curva dei contagi passando dal 9,1% al 9,3 dell'ultimo bollettino. Restano pochi i tamponi effettuati, 4.650 contro i precedenti 3.382 ma aumenta il numero dei morti. Se ne contano altri 33, per un totale da inizio pandemia di 2.719. 

Un "Babbo Natale speciale" nella Pediatria dell'Ospedale San Carlo

Anche quest'anno si è svolta l'iniziativa "Babbo Natale in Pediatria", realizzata d'intesa con il Personale Sanitario dell'Ospedale San Carlo di Potenza, per i bambini ospiti del reparto di pediatria. In particolare, i Vigili del fuoco nell'ambito dell'attività esercitativa alle ore 10,30 della mattina di Natale hanno prestato soccorso a Babbo Natale con al seguito il suo sacco di doni che è stato poi portato dai vigili del fuoco sul terrazzo del reparto mentre i bimbi dietro le finestre delle proprie camere hanno assistito alla scena. Per i protocolli volti ad evitare la diffusione del Covid , diversamente da altri anni, non vi è alcun contatto, tra Babbo Natale, i vigili del fuoco e i bambini, che nonostante tutto hanno apprezzato la sorpresa. 

Covid-19. In Basilicata in quattro giorni analizzati 1.284 tamponi: 127 positivi.

In Basilicata sono stati 1.284 i tamponi analizzati in 4 giorni: 127 sono risultati positivi al covid-19, 116 appartenti a persone residenti in regione. Nell'ultimo bollettino diffuso dalla task force regionale, sono stati segnalati anche dodici decessi: il totale delle vittime lucane è quindi salito a 241. Sono invece 133 i guariti 4.197 in totale. Con quest aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5742, di cui 5.644 in isolamento domiciliare. Sono 4.197 le persone guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 241 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 98: a Potenza 36 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 3 in Terapia intensiva, 30 in Pneumologia e 8 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 9 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 3 in Terapia intensiva e 9 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.





lunedì 28 dicembre 2020

Milleproroghe. Cupparo: "Superare ostacolo per trattativa Eni"

La scelta del Governo di stralciare dal decreto Milleproroghe la norma che stoppava nuovi permessi di ricerca e nuove concessioni petrolifere,  dovrebbe consentire di superare l’ostacolo principale nella trattativa sul rinnovo delle concessioni petrolifere dell’Eni in Val d’Agri che è atteso da troppo tempo”. Così l’assessore alle Attività Produttive Francesco Cupparo, sottolineando l’iniziativa incalzante del Presidente Bardi in questa direzione e in ultimo le lettere inviate al premier Conte e ai ministri Patuanelli e Boccia, perché “il rinnovo delle concessioni petrolifere dell’Eni in Val d’Agri non è più rinviabile non solo per la Basilicata ma per il fabbisogno energetico dell’intero Paese e per le pesanti ricadute sull’economia, l’occupazione, l’imprenditoria locali”. Per Cupparo "la Basilicata non può permettersi di pagare ancora inspiegabili ed ingiustificati atteggiamenti sinora espressi dal Governo e da partiti governativi nel settore energetico." 

 

Coldiretti Puglia: il Natale 2020 primo con sprechi azzerati

Foto: Puglia Positiva
Ridurre gli sprechi in cucina per far fronte alla crisi economica strettamente legata all’emergenza sanitaria in corso, portando a tavola gli avanzi di cenoni e pranzi natalizi. E’ stata questa la scelta di otto pugliesi su 10, secondo Coldiretti Puglia, che ha divulgato i risultati di una indagine condotta nel periodo natalizio nella quale si evidenzia che c’è un altro 10% che ha messo tutto in freezer per utilizzarlo nelle prossime settimane. "Solo nell’11% delle famiglie non avanza niente mentre l’1% dona in beneficenza mentre nessuno dichiara di buttare i resti del pranzo o del cenone nel bidone, con il Natale 2020 che si classifica come il primo con sprechi azzerati."

Psr 2014/2020. Fanelli: “Raggiunto obiettivo di spesa per il 2020”

"Con una spesa complessiva di circa 92,2 milioni di euro, la Basilicata ha raggiunto ufficialmente l’obiettivo di spesa per l’anno 2020, superando la soglia del cosiddetto disimpegno automatico delle risorse del Programma di sviluppo rurale 2014/2020." A comunicarlo l’assessore alle Politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli. La spesa sostenuta nel corso del 2020 ha garantito il raggiungimento del target previsto con una percentuale di avanzamento, rispetto all’impegno di spesa per anno, pari al 102%. Fanelli ha sottolineato che "gli esiti positivi del lavoro erano già stati evidenziati dal Comitato di Sorveglianza riunitosi lo scorso mese di giugno a Melfi per la consueta verifica dello stato di avanzamento del Programma di sviluppo rurale."



 

Sull'A14 stamane tentativo di assalto a portavalori dell'Ivri

Tentativo di assalto ad un portavalori dell'Ivri sull'A14, tra i caselli di Bitonto e Molfetta, questa mattina. Gli agenti della Polizia stradale giunti sul posto hanno trovato chiodi sull'asfalto, due ruspe per sfondare guardrail e rete di recinzione da dove poi guadagnarsi la fuga e un tir per speronare il mezzo da rapinare. Il tratto autostradale è rimasto chiuso alcune ore. La banda di rapinatori, che si è dileguata dopo il colpo fallito, intorno alle 7 di oggi ha cercato di assalire il mezzo che viaggiava in autostrada in direzione Nord, speronandolo con un tir. Il portavalori è riuscito però a svincolarsi e, arrivata la Polizia sul posto, è stato scortato nel deposito con i due uomini a bordo rimasti illesi. I rapinatori nel frattempo hanno dato fuoco al tir a circa un chilometro dal luogo dell'assalto, facendo perdere le proprie tracce, forse a bordo di un altro mezzo che avevano posizionato per la fuga. Alla ricostruzione della tentata rapina stanno lavorando gli uomini della Polizia stradale e della Scientifica.

Oggi sigla protocollo Crpo della Basilicata-Ordine Architetti della Provincia di Matera

Oggi alle ore 18.00 sarà siglato un Protocollo di Intesa tra la Commissione Regionale Pari Opportunità della Basilicata e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Matera, presso la sede dell’Ordine, alla presenza dei Presidenti Margherita Perretti e Leo Definis. Per la presidente della Crpo, Margherita Perretti “l'intesa con Matera e la sua provincia consentirà di estendere all’intero territorio regionale una visione di progettazione e pianificazione urbana al femminile, favorendo un processo che renda la città in cui viviamo più equa e sicura."



De Luca si è vaccinato: critiche da più parti

Al governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca è stato somministrato ieri mattina il vaccino anticovid. De Luca ha seguito l'avvio delle vaccinazioni nella tenda allestita all'esterno dell'Ospedale Cotugno di Napoli e poi è andato in riunione con il direttore generale Maurizio Di Mauro. Al termine dell'incontro, De Luca si è sottoposto al vaccino nella direzione dell'ospedale napoletano e poi ha pubblicato su Fb la foto dell'iniezione scrivendo: "Mi sono vaccinato. Dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane. È importante per vincere la battaglia contro il Covid19 e tornare alla vita normale. Senza abbassare la guardia e rispettando le norme". Critiche da più parti. Per il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris "è inqualificabile e indegno l'abuso di potere del Presidente De Luca che approfitta del suo ruolo istituzionale per vaccinarsi quando il vaccino, nelle prime settimane, deve essere destinato esclusivamente, considerate le pochissime quantità disponibili, a medici, infermieri, operatori sanitari ed anziani delle Rsa.  Per l'europarlamentare e dirigente nazionale di Forza Italia, Fulvio Martusciello, De Luca non aveva alcun titolo per togliere una fiala a un operatore sanitario eppure lo ha fatto. "Nessun Presidente di Regione nel V Day si è vaccinato - ha detto ancora - arroganza al potere".

Vax Day. Decaro: “Primo giorno di rinascita dopo anno difficile”

"Io mi vaccinerò, quando arriverà il mio turno, come faccio ogni anno contro l'influenza, e spero lo faremo tutti perché credo sia giusto dare una mano a proteggere la nostra comunità, ognuno con il proprio gesto di responsabilità". Lo ha scritto in un post su Facebook il sindaco di Bari e presidente dell'Anci Antonio Decaro, nel giorno in cui parte la vaccinazione contro il Covid. "Il primo giorno di una lunga rinascita per la città - ha aggiunto - dopo un anno difficile, imprevedibile, in cui abbiamo lottato contro un nemico subdolo e invisibile".

 

“Vax Day”: un infermiere il primo in Basilicata

Le 105 dosi di vaccino anti covid-19 previste per il "Vax Day" in Basilicata sono state consegnate ieri mattina alle 8, al direttore generale dell'ospedale "San Carlo" di Potenza. Il vaccino è stato somministrato per primo ad un infermiere dell'emergenza urgenza, Felice Arcamone di 47 anni. Dopo di lui - che ha confessato di provare una "leggera tensione" ma anche "un grande onore" per essere il primo a ricevere il vaccino - è stata la volta di quattro medici che dirigono i reparti di pronto soccorso, rianimazione, malattie infettive e pneumologia. Seguendo le procedure, dopo l'iniezione - che è stata effettuata in tre postazioni distinte per velocizzare le operazioni - l'operatore vaccinato è passato in una "sala osservazione", dove è rimasto per un quarto d'ora. Finora, nessuno ha avuto problemi di alcun tipo dopo aver ricevuto la dose di vaccino. Alla "cerimonia" delle prime vaccinazioni hanno assistito anche il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, l'assessore regionale alla sanità, Rocco Leone, e il direttore generale dell'azienda ospedaliera "San Carlo", Giuseppe Spera, che hanno inaugurato un nuovo ingresso proprio del padiglione dove si effettuano le vaccinazioni.



Covid-19. In Puglia 221 test positivi su 1748 analizzati, 12 decessi

In Puglia sono stati 1.748 i test analizzati per l'infezione da Covid-19 e sono stati registrati 221 casi positivi, con un rapporto tra tamponi e positivi del 12,6% (ieri era del 22,7%). Inoltre, oggi sono stati registrati 12 decessi. I nuovi casi sono stati rilevati 129 in provincia di Bari, 25 in provincia di Brindisi, 16 nella provincia BAT, 8 in provincia di Foggia, 17 in provincia di Lecce, 23 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione. I decessi sono stati registrati 2 in provincia di Bari, 5 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Taranto.



Covid-19. In Campania analizzati 3.382 tamponi: 310 positivi

Ancora in netto calo, in Campania, il numero dei tamponi esaminati - a causa delle festività - mentre sale la percentuale dei casi positivi. Secondo quanto rende noto l'Unità di Crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 ore sono stati 3382 i tamponi esaminati (ieri 6448): 310 i casi positivi - 7 sintomatici - il che significa che la percentuale positivi-tamponi è pari al 9,16%; ieri era 8,35%. Otto le nuove vittime - 3 nelle ultime 48 ore e 5 deceduti in precedenza ma registrati; ieri; - e 790 i guariti. ;Questo, invece, il report posti letto su base regionale.



Covid-19. In Basilicata analizzati 63 tamponi: 10 positivi

"Dieci degli ultimi 63 tamponi analizzati in Basilicata sono risultati positivi" - lo ha fatto sapere la task force regionale aggiungendo che in un giorno sono guarite 17 persone e una è morta a causa del virus." Attualmente, i lucani positivi sono 5.771, dei quali 5.668 sono in isolamento domiciliare. In totale, il covid-19 ha provocato la morte di 236 persone, mentre i guariti sono a quota 4.156. Nei due ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 103 persone, cinque delle quali sono in terapia intensiva.

Furto aggravato: un arresto a Venosa (Pz)

Un uomo di 32 anni è stato arrestato dai Carabinieri, a Venosa (Pz), con l'accusa di furto aggravato. I militari sono intervenuti in un supermercato dove due coniugi avevano appena subito il furto di una borsa. Attraverso le telecamere in servizio nel supermercato, i Carabinieri hanno individuato il presunto responsabile del furto e hanno recuperato la refurtiva.

giovedì 24 dicembre 2020

A Salerno "Natale resta sempre Natale"

"Natale resta sempre Natale”. Così, per avvolgere i cittadini nel clima natalizio, l'assessorato comunale alla Cultura guidato da Antonia Willburger propone l'evento "Natale in voci": nel centro storico della città di Salerno, da Piazza Portanova a Largo Campo, tramite la filodiffusione, si potranno ascoltare canti natalizi, popolari e gospel interpretati dai cori che fanno parte, tra gli altri, dell'associazione Cori Campani. “Oltre ad allietare i cittadini con i suggestivi brani finemente reinterpretati – ha affermato l'assessore - abbiamo voluto valorizzare, ancora una volta, il lavoro degli artisti che in questo momento non possono purtroppo esprimere la propria arte”

Da oggi zona rossa in tutto il territorio nazionale

Foto: Ansa
Da oggi per l’intero territorio nazionale varranno le regole previste per la zona rossa fino al 6 gennaio, nei giorni festivi e prefestivi (24, 25, 26, 27 e 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio). In questi giorni quindi non ci si potrà sportare se non per motivi di lavoro, necessità e salute e sempre muniti di autocertificazione. Il 28, 29 e 30 dicembre e il 4 gennaio, invece, verranno applicate su tutto il territorio nazionale le regole della zona arancione: saranno consentiti gli spostamenti (senza autocertificazione) all’interno del proprio comune e quelli per i cittadini che vivono in comuni con meno di 5mila abitanti, non oltre un raggio di 30 chilometri. Sia in zona rossa e sia in zona arancione, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione è sempre un motivo legittimo di spostamento. Inoltre gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità sono sempre possibili, senza distinzione tra giorni e orari.

Potenza. Scale mobili: il calendario delle aperture nelle festività

Per le festività restrizioni relative alle attività e agli spostamenti dei cittadini:   sono stati definiti periodi che rientrano "zona rossa" e periodi per i quali varrà la "zona arancione". Alla luce delle prescrizioni normative e dei divieti imposti, e in merito agli orari di esercizio del servizio TPL comunale, gli impianti meccanizzati risulteranno aperti per i giorni da zona rossa il 24, il 25 il 26, il 27 e il 31 dicembre 2020 e 1, 2, 3 - 5 e 6 gennaio 2021 – Zona Rossa: Apertura impianti 'Basento', 'Tammone-S. Lucia' e 'Armellini' ore 7 – ore 14; Apertura impianto 'Prima' ore 7 – ore 21. Giorni 28, 29 e 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 – Zona Arancione: Apertura impianti 'Prima', 'Tammone-S.Lucia' e 'Armellini' ore 7 – ore 21; Apertura impianto Basento: ore 7 – ore 19.

Botti illegali a Melfi (Pz): denunciato 30enne

Fuochi d'artifici illegali sono stati scoperti in un garage di Melfi (Potenza) dai Carabinieri che hanno denunciato un giovane di 30 anni, accusato di ricettazione, omessa denuncia di detenzione di materie esplodenti e detenzione illegale di fuochi pirotecnici non riconosciuti e classificati dal Ministero dell'Interno. Nel garage, i militari hanno trovato anche un "New Rambo" per il cui acquisto, detenzione ed uso "la normativa che regola il settore prevede il possesso di specifiche autorizzazioni di polizia e adeguate capacità tecniche".

Covid-19. In Puglia su 10.402 test, 942 positivi

In Puglia sono stati analizzati 10.492 test e sono stati registrati 942 casi positivi al Covid, per un tasso di positività pari all'8,9% (ieri era 8,4%).     Inoltre nella giornata di ieri sono stati registrati 20 decessi. Tra i nuovi casi 306 in provincia di Bari, 57 in provincia di Brindisi, 205 in provincia di Foggia, 208 in provincia di Taranto. I decessi sono avvenuti 7 in provincia di Bari, 1 nella provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. 52.872 i casi attualmente positivial virus in tutto il territorio regionale. 



Covid-19. In Basilicata analizzati 1.417 tamponi: 109 positivi

In Basilicata sono stati 1.417 gli ultimi tamponi analizzati. Lo rende noto la task force regionale per l'emergenza coronavirus. Sono risultati positivi al virus 109, dei quali 95 riguardano persone residenti in regione. Inoltre la task force regionale ha segnalato tre decessi: un dato che fa attestare così il bilancio totale delle vittime lucane a 226. Considerevole il numero dei guariti nelle ultime 24 ore: 152 con un totale che è quindi passato a 3.990.

A Matera la polizia insegue auto: arrestato 37enne

 

Al termine di un inseguimento di un'auto - che era stata rubata a Sora (Fr) - durante il quale, giovedì pomeriggio, la Polizia ha esploso alcuni colpi di arma da fuoco, a Matera, un uomo di 37 anni, cittadino albanese, con precedenti penali, è stato arrestato in flagranza di reato, mentre un suo complice è riuscito a fuggire. Nella stessa serata, poi, un'altra auto, rubata poche ore prima nella Città dei Sassi, è stata trovata dalla Polizia nel Casertano attraverso il Sistema di controllo nazionale nel quale era stato inserito il numero di targa.



mercoledì 23 dicembre 2020

Avis: a Matera nel 2020 flessione di donazioni

Nei primi undici mesi del 2020 sono state 1.697 le donazioni di sangue e 116 le plasmaferesi raccolte dall'Avis di Matera. Lo si è appreso oggi nel corso della presentazione del calendario 2021 dell'Associazione volontari donatori di sangue, realizzato con il contributo di artisti locali. Rispetto all'anno precedente, e a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia si è avuta una flessione di 200 donazioni, "imputabile - è stato spiegato - al periodo di chiusura totale di marzo-aprile, alla paura di accesso in ospedale, alla pianificazione per appuntamento anche in ospedale, che riduce il numero massimo di donazioni giornaliere.

Vaccino anti-Covid: ok dell'Aifa. Plauso del ministro Speranza

 

Via libera dall'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) all'immissione in commercio del vaccino anti-Covid delle aziende Pfizer-Biontech. L'annuncio in una conferenza stampa alla presenza del presidente, Giorgio Palù, e del direttore generale Nicola Magrini. "L' Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, ha appena dato l'ok al vaccino Pfizer Biontech dopo l'approvazione di Ema a livello europeo. Il 27 Dicembre, in tutte le regioni italiane, inizieranno le prime vaccinazioni al personale sanitario e agli anziani delle Rsa. "È ancora dura, ma ora abbiamo un'arma in più. Forza": così il ministro della Salute Roberto Speranza in un post sui social.

Natale: videomessaggio di Bardi ai lucani

"Nonostante le difficoltà ed il momento sicuramente difficile che la nostra comunità sta attraversando, dobbiamo guardare al bicchiere mezzo pieno. Così in un videomessaggio per gli auguri di Natale inviato ai lucani, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi (centrodestra). "Il mio -  ha detto ancora Bardi - non è e non vuole essere un ottimismo di facciata ma piuttosto la consapevolezza della capacità profonda dei lucani di risollevarsi anche quando hanno subito grandi sciagure".



Covid 19. In Campania 791 positivi a fronte di 10.815 tamponi

Sono 791 i nuovi positivi al Covid -19 in Campania su 10.815 tamponi eseguiti: 78 risultano sintomatici e 713 asintomatici. I morti sono 25, 8 dei quali nelle ultime 24 ore e 17 in precedenza, ma registrati solo nell'ultimo bollettino. Il totale positivi sale a 182.050, ed il totale dei tamponi eseguiti a 1.927.864. I nuovi guariti sono stati 3.039. Il totale dei morti è di 2.624 Il totale guariti è di 98.167.

Covid-19. In Puglia 876 nuovi positivi, 35 decessi

In Puglia sono stati registrati 876 casi positivi su 10.420 test per l'infezione da Covid-19. I decessi sono 35. I casi positivi, in leggero aumento rispetto ai 788 di ieri, risultano però da un numero di test più che raddoppiato. Oggi il tasso di positività è infatti sceso all'8,4% dal 18% di ieri. Tra i decessi registrati: 15 nella provincia Bat, 7 in provincia di Taranto, 6 in provincia di Bari, 3 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi e altri 2 in provincia di Lecce.



Archivio blog