mercoledì 7 ottobre 2020

Lotta alla Ludopatia. Il Comune di Tito "in prima linea"

Lotta alla Ludopatia: il Comune di Tito (Pz) ha approvato una delibera che prevede l’esenzione totale della Tassa sui rifiuti per gli esercizi pubblici che esercitano, a titolo principale, attività di bar o attività di commercio al dettaglio di prodotti del tabacco che provvedono alla disinstallazione di apparecchi di video poker, slot machine, videolottery o altri apparecchi con vincita in denaro, installati nei propri locali. Per il sindaco Graziano Scavone, "la misura vuole essere un primo passo." “Stiamo per concludere come Anci Basilicata - ha sottolineato il Sindaco di Tito - una importante procedura negoziale con la Regione Basilicata affinché si riconosca entro quest'anno  un contributo alle imprese ed ai liberi professionisti a copertura  delle spese sostenute per il pagamento della Tari nel 2020. Una misura straordinaria che consentirebbe di alleggerire il carico della pressione fiscale locale ed interverrebbe in un momento più che opportuno, considerati gli aumenti delle tariffe,  in particolare alle utenze non domestiche,  resisti necessari a causa degli aumenti dei costi di conferimento della frazione secca ed organica."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog