giovedì 3 settembre 2020

Roccapiemonte (Sa). Neonato trovato morto in una siepe: due fermi

Avrebbe avuto poche ore di vita e il cordone ombelicale ancora attaccato il neonato ritrovato morto, ieri sera, vicino ad una siepe che delimita un parco residenziale in via Roma a Roccapiemonte, nel Salernitano. Le indagini coordinate dalla procura di Nocera Inferiore e delegate ai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino sono andate avanti per tutta la notte. I carabinieri hanno, innanzitutto, ascoltato l'uomo, residente in quella zona, che ha scorto il corpicino tra le piante mentre chiudeva il proprio garage e, poi, hanno sentito diversi condomini che abitano nei pressi del luogo del ritrovamento. Dal primo esame esterno della salma, è emersa una ferita all'altezza della testa della quale solo l'autopsia, che verrà eseguita all'obitorio dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, potrà chiarire le cause. 
Nel corso della notte i carabinieri hanno fermato una coppia (probabilmente i genitori del bambino), lui di 47 anni e lei di 42 anni, residenti nelle palazzine al civico 234 di via Roma: rischiano l'accusa di omicidio.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog