venerdì 4 settembre 2020

Detenzione sostanze esplosive ed estorsione: un arresto a Matera

Accusato di detenzione e porto abusivo di sostanze esplosive e tentata estorsione fatta ai danni di un imprenditore con l'aggravante del "metodo mafioso", a Matera, Sergio Coretti, di 51 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Polizia nell'ambito di un'inchiesta coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza. Coretti era già sottoposto ai domiciliari con l'accusa di essere il mandante della deflagrazione di un esplosivo artigianale che lo scorso 3 marzo danneggiò l'automobile del consigliere regionale della Basilicata Roberto Cifarelli (Pd). Gli esecutori non sono stati ancora identificati.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog