mercoledì 22 aprile 2020

"Servono non meno di 120 mila mascherine al giorno"

Servono non meno di 120 mila mascherine (o soluzioni equivalenti) al giorno per la ripartenza delle attività produttive e 200 mila al giorno a regime. La stima "prudenziale" è del centro studi della Cisl Basilicata che ha incrociato i dati di Unioncamere e Inps su aziende e occupati in regione e stilato un documento di raccomandazioni per affrontare nel migliore dei modi la fase di riavvio del motore produttivo della regione. Nel documento si specifica, inoltre, che al volume già importante di mascherine, vanno aggiunti 30 mila misuratori elettronici della temperatura, oltre a guanti e gel disinfettante. Uno sforzo organizzativo che la Cisl definisce "titanico". Di qui la richiesta del sindacato alla Regione di convocare un tavolo di confronto per mettere a punto un crono-programma della fase due e un piano di approvvigionamento di dispositivi di protezione.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog