sabato 29 febbraio 2020

"Turismo in calo nella città di Matera"

Si aggira intorno all’ 80% il calo delle presenze registrate nella città di Matera per quanto attiene il settore turistico. Su un campione di oltre 100 imprese tra strutture ricettive e pubblici esercizi, si evince che il calo di presenze rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso si attesta intono all’80%, registrando un gran numero di disdette soprattutto negli ultimi giorni, con una perdita di fatturato considerevole, incidendo in maniera significativa sul settore economico locale. Per tutelare il comparto turistico dalle gravi ripercussioni che l’emergenza sanitaria per la diffusione del coronavirus sta avendo sull’intera economia italiana ed in particolare sui flussi turistici, Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi e Federalberghi unitamente alle altre rappresentanze dei datori di lavoro e dei lavoratori del settore, hanno sottoscritto un avviso comune per il sostegno delle imprese e dei lavoratori del settore volto a condividere principi e linee guida delle imminenti azioni da mettere in campo, indispensabili per fronteggiare la grave situazione in essere.

"Soluzione per fronteggiare siccità"

La Regione Basilicata ha "messo in campo diverse soluzioni per assicurare l'erogazione dell'acqua agli agricoltori e fronteggiare il lungo periodo di siccità". E' quanto emerso nel corso di un incontro tra l'assessore regionale all'agricoltura, Francesco Fanelli, l'amministratore unico del Consorzio di bonifica della Basilicata, Giuseppe Musacchio, e i rappresentanti di Cia, Coldiretti, Confagricoltura e Copagri.
"Il livello di attenzione è alto e come concordato unitariamente gli aggiornamenti tecnici saranno costanti, mentre il tavolo sarà riconvocato a metà marzo per aver un quadro maggiormente dettagliato della situazione in base all’evolversi delle condizioni climatiche."

Cillis (M5S) su presunta fuoriuscita di greggio a Tempa Rossa

Luciano Cillis del M5S, portavoce alla Camera e componente dell’XIII Commissione, ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Ambiente per avere chiarimenti sulla presunta fuoriuscita di greggio da un serbatoio di pre-trattamento il 10 gennaio 2020 nell’impianto del centro oli di Corleto Perticara, "di cui si è avuta notizia solo IL 18 febbraio" e che avrebbe determinato, per la pulizia dell’area interessata, l’impiego di decine di autocisterne arrivate presumibilmente dalle regioni limitrofe. 
Al Ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare Cillis ha chiesto "quali iniziative il Governo intenda assumere, per conoscere la reale entità dello sversamento e dei danni provocati e quali misure di bonifica siano state predisposte; e se il Governo intenda adottare le iniziative di competenza per effettuare verifiche, su quanto accaduto. 
Da quanto si è appreso, il 30 gennaio dopo ben 20 giorni dal presunto incidente la Regione Basilicata ha chiesto chiarimenti in merito alla Total che, ha risposto (indicando le cause dell’incidente e le misure che sarebbero state adottate) con nota del 7 febbraio 2020, ovvero il giorno dopo aver sottoscritto l’accordo con la Regione Basilicata! È lecito quindi chiedersi  - aggiunge - se, sia la TOTAL che la Regione Basilicata, abbiano fornito o meno, ai cittadini lucani, piena informazione sull'incidente."

Agropoli. Negativi test su 50enne

Foto: salerno.occhionotizie.it
Arriva anche il secondo rapporto sul test dell’uomo di 50 anni sul quale era stato fatto il tampone per il solo sospetto di coronavirus. L’imprenditore agropolese non ha contratto il virus. Agropoli ,per il momento, tira un sospiro di sollievo ma siamo tutti invitati a non abbassare la guardia.Il virus è comunque attivo in Italia.Il sindaco raccomanda i controlli a chi viene dalle zone rosse.Non solo la famiglia ma tutta la città oggi ha vissuto momenti di grande apprensione.

"Domani i bambini diabetici in campo con il Potenza"

Domani, domenica 1° marzo, nello Stadio Viviani, in occasione della gara contro il Catanzaro, l’Associazione di Genitori e di Giovani Diabetici della Basilicata scenderà in campo con il Potenza. Alcuni bambini e ragazzi affetti da Diabete di Tipo 1 accompagneranno i calciatori all’ingresso in campo mentre prima della gara alcuni rappresentanti dell’Associazione (due mamme, un papà e un giovane adulto con diabete) saranno omaggiati a centro campo con una maglietta dalla società Potenza Calcio. L’associazione da due anni opera su tutto il territorio regionale per diffondere la conoscenza di questa patologia con lo scopo di abbattere stereotipi e luoghi comuni, a sostegno delle famiglie, affinché nessuna si senta sola nell’affrontare questa malattia cronica, che colpisce sempre più bambini in età pediatrica. L’appuntamento è alle ore 17,30.

Vardè: più controlli delle notizie sui social

L’intensificazione del controllo delle notizie sui social per "evitare la diffusione di informazioni non veritiere" sul Coronavirus è stata chiesta dal prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, durante la riunione "finalizzata al coordinamento delle misure di prevenzione e di contenimento dell'emergenza epidemiologica". Vardè ha inoltre chiesto anche alla task force regionale "l'attivazione di un indirizzo e-mail dedicato ove far confluire tutte le richieste scritte di chiarimenti in materia".

“In Basilicata nessun caso di coronavirus”

"In Basilicata non ci sono casi di coronavirus": la conferma dal presidente della Regione, Vito Bardi, a margine di una riunione tecnica nella prefettura di Potenza. "La situazione - ha aggiunto il governatore parlando con i giornalisti - è normalizzata ed è in sicurezza: siamo comunque pronti a intervenire in caso di eventuali emergenze". Bardi si è detto "preoccupato ovviamente per l'emergenza sanitaria, ma anche per le ricadute sull'economia e sul turismo".

Armi e munizioni in casa: arrestato 47enne a Savoia di Lucania (Pz)

Trovato in possesso di una pistola clandestina e di munizioni, un uomo di 47 anni è stato arrestato dai Carabinieri a Savoia di Lucania (Pz). L'arma era originariamente una pistola a salve. I Carabinieri hanno trovato oltre alla pistola, ben nascosta in casa, un proiettile calibro 7.65 già incamerato nella pistola e funzionante, ed altre tre cartucce calibro 38 inserite nel caricatore, a sua volta innestato nell’arma. Il 47enne è stato segnalato alla Prefettura di Potenza quale assuntore di droga. Nelle ricerche, coadiuvati dai due cani esperti nella ricerca di armi e droga, York e Neri, è stata trovata una piccola quantità di marijuana e hashish e due bilancini di precisione per cui, oltre ad essere arrestato, il 47enne è stato segnalato alla Prefettura di Potenza quale assuntore di droga.

venerdì 28 febbraio 2020

Contenimento emergenza coronavirus: riunione in Prefettura a Potenza

Il Prefetto della provincia di Potenza, Annunziato Vardè, ha convocato per oggi una riunione tecnica finalizzata al coordinamento delle misure di prevenzione e di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus. Presenti tra gli altri il Presidente della Regione Basilicata, il Prefetto di Matera, gli Assessori regionali alla Salute ed alle Infrastrutture e mobilità, i Direttori Generali dell’A.O.R. San Carlo, dell’A.S.P. e del C.R.O.B., il Sindaco di Potenza, il Direttore Regionale ed il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco ed il Comandante Militare Esercito Basilicata.

Ieri riunione direttivo Anci Basilicata

Riunione del direttivo Anci in Basilicata nella giornata di ieri. “Abbiamo dovuto fronteggiare, non il coronavirus, ma una condizione difficile dovuta ad una decisione molto discutibile del presidente Bardi, poi meritoriamente corretta, dovuta anche alla condizione nazionale. Mettiamo da parte le polemiche ma chiediamo un dialogo costruttivo con la Regione Basilicata.” Così il presidente, Salvatore Adduce, a margine della riunione. 
In attuazione della seconda ordinanza regionale in linea con quelle del governo a Roma, è stato chiesto un tavolo di confronto con Bardi per ristabilire “le condizioni normali di un dialogo ha rincarato Adduce – per esaltare il livello istituzionale tra sindaci ed Ente regionale”.

Unibas: il 3/03 ripresa delle lezioni

"Così come deciso dal Senato accademico,martedì 3 marzo riprenderanno regolarmente i corsi del secondo semestre, dopo la normale e consueta sospensione delle lezioni per la sessione invernale di esami, confermando la pianificazione didattica per l'anno accademico 2019-20".  A renderlo noto l'Università degli studi della Basilicata. Nel corso della seduta, il Senato accademico ha anche condiviso le misure di prevenzione adottate per il Coronavirus. "Voglio rassicurare i nostri studenti, le famiglie - ha affermato la Rettrice dell'Unibas, Aurelia Sole - e l'intera comunità accademica: stiamo mettendo in atto tutte le attività di prevenzione necessarie, così come indicato dalla Regione e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la normale e regolare prosecuzione della vita universitaria".

Emissioni in atmosfera: ordinanza del sindaco di Taranto per AM e Ilva in as

Il sindaco di Taranto ha firmato un'ordinanza con la quale intima ad ArcelorMittal e ad Ilva in As di individuare gli impianti interessati dai fenomeni emissivi che si continuano a registrare "eliminando gli eventuali elementi di criticità e le relative anomalie entro 30 giorni". Qualora "siano state individuate le sezioni di impianto oggetto di anomalie" e "non siano state risolte le criticità riscontrate", il sindaco ordina "di avviare e portare a completamento le procedure di sospensione/fermata delle attività". 
Nel caso non si risolvano le criticità nei tempi indicati, Melucci ordina ad ArcelorMittal ed Ilva in As, ciascuna per sua competenza e responsabilità, "di avviare e portare a completamento, nei tempi tecnici strettamente necessari a garantirne la sicurezza, e comunque non oltre 60 giorni dal presente provvedimento, le procedure di fermata dei seguenti impianti: Altiforni, Cokerie, Agglomerazione, Acciaierie".

Studio Uil su lavoro dipendenti settore privato

"Le retribuzioni medie dei lavoratori lucani dipendenti del settore privato sono di circa 700 euro mensili inferiori a quelle medie dei lavoratori lombardi e di circa 500 euro mensili inferiori a quelle dei lavoratori piemontesi ed emiliani". E' quanto si ricava da uno studio della Uil, che si riferisce al 2018 ed è basato su "dati Inps pubblicati nell'Osservatorio sui lavoratori dipendenti del settore privato". La Basilicata "si colloca al quart'ultimo posto della graduatoria.

Coronavirus: a Capaccio Paestum (Sa) tre persone in quarantena

Sono tre le persone in quarantena a Capaccio Paestum (Sa), a scopo precauzionale. Si parla di persone che sono state in contatto con persone residenti nelle zone considerate focolai del Coronavirus. Come da prassi, dunque, per loro sono scattati i 14 giorni di isolamento. Intanto, buone notizie per il 20enne che era tornato nel Cilento da Codogno: il primo tampone effettuato martedì avrebbe dato esito negativo ed oggi è stato effettuato il secondo tampone, come previsto. Intanto, il giovane, privo di febbre, resta in quarantena con la sua famiglia, nella sua abitazione di Lentiscosa, frazione di Camerota, da domenica scorsa. 
Il Governatore Vincenzo De Luca, infatti, ha disposto la sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza dell’attività scolastica di formazione superiore e universitaria su tutto il territorio regionale. L'obiettivo, è consentire la realizzazione di un programma di disinfezione straordinaria dei locali sedi di attività didattiche.

Controlli del territorio nel potentino: 14 denunce

Intensificate le attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione. I Carabinieri dei rispettivi Comandi Stazione e Compagnia, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 14 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti e circolazione stradale, sequestrando 5 coltelli, del genere proibito, 50 grammi di droga, di varia tipologia, e ritirando 7 patenti di guida. Sono state, inoltre segnalate alla Prefettura di questo capoluogo, per uso personale di stupefacenti, 7 persone residenti a Potenza, Pietrapertosa, Lavello, Rionero in Vulture e Rapolla (Pz), nonché una di origini senegalesi, sorprese in possesso, complessivamente, di 28 grammi di droga, tra “marijuana”, “cocaina” e “hashish”, sottoposti a sequestro.

giovedì 27 febbraio 2020

Gestione rifiuti Sub Ambito 1 Materano, incontro in Regione

"Trovare la disponibilità di una discarica, in Basilicata, dove sia possibile portare temporaneamente la parte indifferenziata dei rifiuti di Matera fino a quando non sarà concretamente avviata la raccolta differenziata". E' stato uno degli argomenti affrontati nel corso del tavolo promosso dall'assessore regionale all'Ambiente Gianni Rosa che si è svolto oggi a Potenza per "discutere - secondo quanto reso noto dall'ufficio stampa della giunta regionale - le problematiche relative al servizio di raccolta di rifiuti ed igiene urbana dell'area metropolitana di Matera - Sub Ambito 1 (Matera, Bernalda, Ferrandina, Irsina e Tricarico)".

Speranza: si può vincere solo insieme

Oggi, qua al Senato, mi sento di dire, abbassiamo le bandierine di parte, serve unità e responsabilità, questo è il mio appello a tutti". A dirlo è il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella sua informativa sul coronavirus nell'Aula di Palazzo Madama. Il ministro, che ieri aveva parlato anche a Montecitorio, aggiunge: "Questa sfida si può vincere solo insieme, non dovremo mai dimenticarlo".

“Nessuno è incaricato di fare test a casa”

Furto d’auto a Salerno ad essere state rubate due Fiat Panda, con il logo della ASL. Potrebbero essere utilizzate per compiere truffe ai danni di anziani. Tenendo anche presente che negli ultimi giorni stanno girando sul territorio falsi addetti addetti ASL, muniti di tesserini falsi, a bordo proprio di questo modello d’auto, che cercano di entrare nelle abitazioni con la scusa di effettuare dei test. Le forze dell’ordine invitano i cittadini a fare attenzione perché nessuno è stato incaricato di effettuare a casa delle persone simili attività.

Coronavirus. Nessun contagio in Basilicata. Nuova ordinanza di bardi

Nessun contagio da Covid 19 è stato registrato sinora in Basilicata ed i kit biologici utili per eseguire i test tramite tampone sono arrivati nelle strutture sanitarie di Potenza e Matera. Visto il notevole afflusso di persone, proprio nella Città dei Sassi, istituito il medico di guardia turistica a disposizione degli albergatori. Così nella conferenza stampa nella sede della Regione Basilicata, l’assessore alla Salute, Rocco Leone, e il direttore generale del dipartimento e referente della task force lucana, Ernesto Esposito. Parola d’ordine “prevenzione“. “Decaduta la quarantena volontaria per gli studenti, per chi proviene dalle regioni a rischio c’è l’invito ad un “censimento volontario con una nuova ordinanza del governatore Bardi. Proseguono, intanto, le attività di coordinamento tra Regione Basilicata, Task Force, Protezione civile, aziende sanitarie, medici di famiglia e pediatri.

Forte vento ieri a Potenza: gli interventi dei vigili del fuoco

I Vigili del Fuoco di Potenza, sono stati impegnati in diversi interventi causati dal forte vento. Alberi sradicati, pali telefonici piegati, tetti divelti e cartelli stradali distaccati hanno impegnato 4 autopompe e due autoscale con 24 uomini a lavoro. I Vigili del Fuoco, intervenendo rimuovono le parti in imminente pericolo mettendo in sicurezza l’area interessata. Nelle zone interessate si sono registrati disagi alla circolazione per la chiusura temporanea delle strade.Sul posto Polizia di Stato, Polizia Locale, Carabinieri e Tecnici del Comune di Potenza.

Coronavirus: un test positivo in Puglia

"Primo caso di positività da Coronavirus anche in Puglia." Lo comunica il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Si tratta, riferisce Emiliano, di una persona residente nella provincia di Taranto sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita." Il paziente - riferisce Emiliano - è isolato sin da ieri al reparto infettivi dell'Ospedale Santissima Annunziata in stanza a pressione negativa, è stato prelevato dal domicilio nel quale viveva a suo dire da solo in ambulanza del 118 dedicata da personale dotato dei necessari Dispositivi di Protezione. Il decorso dell'influenza è regolare e allo stato senza complicazioni. Tutte le persone con cui è stato in contatto dopo il soggiorno a Codogno verranno sottoposte a tampone e poste in quarantena nelle prossime ore secondo i protocolli previsti".

De Luca: "Tampone positivo dalla Campania a Roma"

"Dalla Campania è stato inviato a Roma un tampone risultato positivo. Sarà il Ministero, com'è giusto che sia, a dare comunicazione ufficiale". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca su Facebook. Il Governatore ha parlato al termine di una riunione con i sindaci al Centro Direzionale di Napoli, per fare il punto sulla situazione Coronavirus. Uno dei due casi positivi riguarda una ragazza di 25 anni di nazionalità ucraina ricoverata all'ospedale "San Luca" di Vallo della Lucania (Sa). La paziente, residente a Montano Antilia (Sa), nella serata di ieri è stata trasportata al "Cotugno" di Napoli per ulteriori accertamenti. Intanto, dal presidio ospedaliero di Vallo della Lucania (Sa)  è stata fatta la segnalazione al sindaco e al Dipartimento di prevenzione dell'Asl Salerno. 

Furto a Potenza: la polizia arresta 36enne

Un uomo di 36 anni, di Potenza, è stato arrestato per furto dalla Polizia, con l'accusa di aver rubato oggetti sacri dalla chiesa dei Santi Pietro e Paolo, nel capoluogo lucano, oltre a un pc, sottratto da un'auto, e a due cellulari. I particolari dell'arresto sono stati forniti nella mattinata di ieri in una conferenza stampa nella Questura del capoluogo lucano.

mercoledì 26 febbraio 2020

Domani seduta straordinaria del Consiglio regionale della Basilicata

Si riunisce domani in seduta straordinaria il Consiglio regionale della Basilicata è stato convocato, sulla base di quanto deciso in Conferenza dei capigruppo nella giornata del 25 febbraio. All’ordine del giorno la comunicazione del presidente della Giunta regionale sulle misure adottate per gestire l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e conseguente dibattito.

Le maschere lucane conquistano il pubblico del Carnevale internazionale di Rijeka 2020

Hanno conquistato il pubblico croato le maschere antropologiche lucane che domenica hanno rappresentato Matera 2019 alla 37esima Parata Internazionale del Carnevale di Rijeka, inserita nel programma ufficiale della Capitale Europea della Cultura 2020. Grazie alla collaborazione tra la Fondazione Matera Basilicata 2019 e Rijeka 2020, la Rete dei carnevali lucani con i Cucibocca di Montescaglioso, la vacca e il toro di Tricarico e il Domino di Lavello, ha sfilato insieme ad altri 126 gruppi e oltre settemila figuranti provenienti da tutto il mondo. Per Rossella Tarantino, manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019 Attraverso gli scambi come quello con Rijeka 2020 e Plovdiv 2019, "è stato aggiunto un ulteriore tassello, connettendo la Rete dei carnevali lucani alla rete dei carnevali delle Capitali Europee della Cultura”.

Potenza – Denver, 35 anni dopo la stipula del gemellaggio

"Potenza – Denver, un ponte verso il futuro 35 anni dopo il gemellaggio" questo il titolo dell’incontro svoltosi nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città. A introdurre il confronto il presidente dell’associazione ‘We love Potenza’, Enzo Fierro, che si è soffermato “sull’importanza strategica di un’iniziativa che, non vuole essere solo celebrativa, ma mira a porre le basi per la definizione di un protocollo d’intesa con al centro gli scambi culturali, economici e imprenditoriali tra Potenza e Denver”. Il presidente del Consiglio regionale Carmine Cicala, anche nella sua veste di presidente della Commissione regionale dei ‘Lucani nel mondo’, ha evidenziato “il ruolo fondamentale che rivestono i giovani, ai quali appartiene il futuro. Il presidente della Provincia Rocco Guarino nel ricordare come “il territorio provinciale conti 100 Comuni, ha auspicato “che il gemellaggio favorisca gli scambi con gli Stati Uniti dell’intero territorio cittadino e provinciale, con la Provincia che è disponibile da subito a partecipare in maniera attiva a un programma così immaginato”.

Obiettivo: valorizzare la chiesa di Santa Maria della Valle

"Dopo 40 anni di inutili tentativi", a Matera - Capitale Europea della Cultura nel 2019 - è stata avviata "concretamente la fase di conservazione e valorizzazione" dell'antica cattedrale rupestre della città, la chiesa di Santa Maria della Valle. Lo ha annunciato il sindaco, Raffaello De Ruggieri, che ha definito la chiesa rupestre "un patrimonio inestimabile" della città. Il restauro e la restituzione della chiesa potranno avvenire dopo l'avvio delle procedure deciso dalla Soprintendenza regionale della Basilicata. "Santa Maria della Valle - ha spiegato De Ruggieri - si trova lungo il vecchio itinerario della Via Appia. La chiesa originale, cripta di quella attuale, risale al periodo longobardo, forse al settimo secolo, mentre l'imponente edificio soprastante venne probabilmente eretto nel XIII secolo dai monaci benedettini".

Brillante è il nuovo direttore dell'Ara Basilicata

E’ Giuseppe Brillante, originario di Montesarchio (Benevento), il nuovo direttore dell’Associazione regionale allevatori di Basilicata. Si è ufficialmente insediato su delibera del Consiglio direttivo presieduto dall’allevatore Palmino Ferramosca. 63 anni, Brillante proviene dalla direzione di numerose Federazioni provinciali e regionali dell’organizzazione professionale degli imprenditori agricoli Coldiretti, l’ultima in provincia di Lecce. Per lui si tratta di un ritorno in Basilicata, nel 2012 da responsabile regionale dell’organizzazione agricola contribuì in maniera attiva a trasformare in unica associazione di valenza regionale le due organizzazioni provinciali degli allevatori operanti sul territorio lucano. 
Brillante prende il posto di Augusto Calbi, passato a svolgere lo stesso incarico all’Ara Campania.

Azione antidiscriminatoria: i dati della Consigliera di Parità

Sono 83 i casi di azione antidiscriminatoria trattati dall’Ufficio della Consigliera di Parità della Regione Basilicata nel periodo dal 2017 al 2019. I dati sono stati presentati ieri mattina in Regione, alla presenza dell’assessore alle Attività produttive, Francesco Cupparo, dalla Consigliera regionale di parità, Ivana Pipponzi e dalla Consigliera regionale di parità supplente, Luisa Rubino. 23 sono stati i casi conciliati con la parte datoriale, 12 quelli non conciliati. Due sono i giudizi cautelari avverso il trasferimento, davanti al Tribunale del Lavoro di Potenza, in cui l’Ufficio è intervenuto. Negli altri casi gli utenti si sono rivolti solo per chiedere informazioni e, tra questi, tre lavoratrici hanno evidenziato casi di molestie per le quali non hanno voluto sporgere denuncia.

Coronavirus: il tavolo di coordinamento con Regioni ed Enti Locali

Il governo, al tavolo di coordinamento con Regioni e Enti locali che si è tenuto ieri per affrontare l’emergenza del Coronavirus, ha accolto la richiesta del presidente Anci, Antonio Decaro, di affidarsi tutti, alle decisioni della cabina di regia, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. 
Nello stesso tempo, i Presidenti di Regione hanno accolto la richiesta avanzata dal governo di uniformare nel territorio nazionale tutte le azioni di contrasto alla diffusione del Coronavirus per un suo più efficace contenimento in tutti i territori definiti ‘no cluster’. Intanto "in Basilicata, dove non è segnalato nessun caso, oggi arrivano i kit contenenti i tamponi per eseguire gli esami su pazienti che presentano sintomi di coronavirus e l'esame dei campioni prelevati avverrà direttamente in regione, senza rivolgersi a strutture della Campania o della Puglia." Così l'assessore alla salute Rocco Leone ieri in Consiglio regionale. 

Furto aggravato in concorso: arrestato 52enne

I carabinieri a Muro Lucano (Pz) hanno arrestato in flagranza di reato un imprenditore agricolo di 52 anni ed il figlio 21enne, entrambi residenti in provincia di Salerno, responsabili di furto aggravato in concorso. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, all’interno dell’area boschiva di proprietà comunale in località “Torno”, attirati dal rumore delle motoseghe in azione, si sono inoltrati nella vegetazione ed hanno sorpreso i due intenti a tagliare e trafugare del legname di cerro: avevano già abbattuto 25 alberi e caricato la legna, già sezionata, su di un fuoristrada pick up. 10 i quintali il materiale legnoso tagliato.

martedì 25 febbraio 2020

Sub Ambito Matera 1: al via ditribuzione kit differenziata

Inizia la distribuzione dei kit per la raccolta differenziata dei rifiuti nei Comuni del Sub Ambito Matera 1. E’ quanto stabilito al termine della riunione della Conferenza dei Sindaci che si è svolta in mattinata a Matera. La distribuzione dei mastelli avrà inizio il 27 febbraio partendo da Tricarico. La campagna di comunicazione si conformerà al programma di distribuzione dei mastelli e di avvio del servizio. La società incaricata provvederà a definire con i singoli sindaci i giorni, gli orari e i luoghi per gli incontri con i cittadini.

Cgil Cisl e Uil su ordinanza coronavirus

Per le segreterie regionali di Cgil Cisl e Uil, le misure introdotte dall'ordinanza sul coronavirus rischiano di gettare nel panico l’intera regione. Sebbene sia stata circoscritta ai soli studenti universitari provenienti da ben cinque regioni del nord, in assenza della individuazione di percorsi ben definiti nel disciplinarne l’operatività rischia di far andare in tilt l’intera regione e non solo. In queste ore i lavoratori non sanno come orientarsi, né coloro che sono di ritorno dalle regioni investite dall’ordinanza, né coloro che vi si debbono recare; i medici di medicina generale non hanno ricevuto disposizioni sulle certificazioni per giustificare le assenze dal lavoro per chi deve osservare la quarantena, quarantena dalla quale sono peraltro esclusi i conviventi, gli ambulatori medici non sono stati muniti dei relativi presidi di sicurezza e a tutt’oggi non è chiaro se i tamponi per il coronavirus siano arrivati in Basilicata. Inoltre - aggiungono Cgil Cisl e Uil - Il numero messo al servizio dei cittadini, il 1500, non risponde e di conseguenza si intasa il 118, mettendo a rischio la fruibilità del servizio di emergenza urgenza per i casi di reale necessità.

Treno verde a Potenza: annullata tappa a Potenza

Facendo seguito alle comunicazioni in tema di contenimento dell'emergenza epidemiologica Covid-19 in atto, Legambiente e Ferrovie dello Stato hanno deciso di concerto di annullare la terza tappa del Treno Verde 2020, che avrebbe dovuto animare la stazione centrale di Potenza oggi e domani, 26 febbraio. Non avranno luogo, dunque, le conferenze stampa programmate per oggi e per domani, mercoledì 26 (ore 11), il flash mob di domani, né la proiezione del documentario “Deforestazione made in Italy”, prevista per lo stesso giorno alle ore 17. Inoltre, il percorso mostra a bordo delle quattro carrozze rimarrà chiuso alle classi scolastiche che avevano prenotato la visita e al pubblico. È confermato per oggi, invece, l'incontro con i giovani attivisti di Legambiente e dei Fridays for Future, in vista dello “YOUth climate meeting”, il meeting nazionale dei giovani sul tema della crisi climatica, che si terrà dal 15 al 17 maggio prossimi in Toscana. L'iniziativa si terrà questo pomeriggio alle ore 17 presso lo spazio Scambiologico in piazzale Istria a Potenza.

Russo: "Stiamo cercando di armonizzare tutti gli interventi"

Foto: Anteprima24.it
"Stiamo cercando di armonizzare tutti gli interventi." Così il Prefetto della provincia di Salerno, Francesco Russo al termine della riunione del comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza convocato per discutere della situazione Coronavirus. Al tavolo tecnico hanno partecipato i rappresentanti dell'Asl, dell'azienda ospedaliera Ruggi, della Questura, della Guardia di Finanza, di carabinieri e Capitaneria di Porto. 
Intanto è già pronto una sorta di vademecum con una serie di domande, che verranno fatte ai cittadini che si rivolgeranno ai medici da cui possono emergere potenziali segni della presenza o meno di determinati tipi di infezione. Nell'individuazione di una sospetta ipotesi interverrà poi il 118". 
Russo, ha partecipato ad un vertice in Prefettura a Napoli ha anche sottolineato che "non vi è una situazione emergenziale, stiamo lavorando molto in via preventiva"
L'invito rivolto alla cittadinanza è di "evitare gli affollamenti, seguire le procedure che sono già chiare e che saranno ulteriormente semplificate nel giro di un giorno, un giorno e mezzo".

In Prefettura a Potenza riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica

Dopo due ore circa di discussione si è chiuso il tavolo del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato in prefettura. Dopo le perplessità e sollecitazioni dei sindaci lucani, la regione Basilicata si è impegnata, attraverso l’assessore Rocco Leone, a diffondere entro la mattinata di oggi una circolare esplicativa per la corretta applicazione dell’ordinanza firmata dal governatore Bardi, l’ultima in ordine cronologico rivolta agli studenti che vivono fuori regione e alle loro famiglie. 
In questo modo anche i sindaci della provincia materana potranno garantire che la stessa venga rispettata nel migliore dei modi.

lunedì 24 febbraio 2020

Inaugurata piazza della Repubblica a Tito Scalo (Pz)

“Rafforzare l'identità e restituire dignità urbana al territorio di Tito Scalo, spesso associato unicamente alla presenza del nucleo industriale e produttivo, la cui metamorfosi va sostenuta attraverso processi di rigenerazione urbana e con la realizzazione di infrastrutture sociali”. Così il sindaco, Graziano Scavone, durante la cerimonia di inaugurazione della piazza della Repubblica a Tito Scalo che si è svolta sabato 22 febbraio. L’opera, costata poco più di 400 mila euro e stata realizzata in sette mesi anche grazie alla sinergia con Rfi e la direzione territoriale Enel di Potenza. “Il piazzale della stazione diventa oggi Piazza della Repubblica - ha aggiunto -  crocevia dei simboli, dei valori di libertà e di accoglienza su cui l'operosa comunità titese ha eretto solide fondamenta”. “La pianificazione territoriale messa in atto dall'amministrazione comunale per ridare centralità all'area di Tito scalo anche nelle politiche infrastrutturali e di mobilità regionale – prosegue – ci auguriamo sia accompagnata e sostenuta finanziariamente dalla Regione Basilicata e dalle amministrazioni centrali dello Stato. Già sulla proposta di rimozione di una barriera fisica e sociale rappresentata dal passaggio a livello attraverso la realizzazione del sottovia ferroviario, condivisa da RFI con cui abbiamo stretto un proficuo rapporto di collaborazione, registriamo l'attenzione positiva del sottosegretario Salvatore Margiotta e del direttore territoriale RFI Napoli Giulio Del Vasto, presenti all’inaugurazione”.

Accoltellata dal marito: è uscita dal coma 34enne

E' uscita dal coma la 34enne di Olevano sul Tusciano (Sa), Sonia Bianchi, che, giovedì scorso, era stata ferita con una coltellata dall'ex marito. L'uomo, dopo averle sferrato un colpo nel tratto posteriore del collo, si era rifugiato in un terreno in località Salitto, dove è stato trovato senza vita dai carabinieri della Compagnia di Battipaglia (Sa). Subito dopo l'accaduto la 34enne, madre di due figli, è stata trasportata d'urgenza all'azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno dove è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico per ricucire i vasi lacerati dalla coltellata. Nelle ultime ore le sue condizioni di salute sono migliorate: non è più intubata ed è stata trasferita dalla Rianimazione al reparto di “Neurochirurgia” in quanto non è più in stato di coma farmacologico.

Visita del Vescovo di Acerenza (PZ) all’Arma Territoriale di Banzi

Il vescovo di Acerenza (Pz), monsignor Francesco Sirufo, nell’ambito delle visite pastorali ai Comuni della propria Arcidiocesi, nei giorni scorsi si è recato in visita al Comune di Banzi (Pz) e presso la sede del locale Comando Stazione Carabinieri. L’Alto Prelato, accompagnato dal Sindaco Pasquale Caffio, accolto dal Comandante della Compagnia Carabinieri di Venosa (Pz) Capitano Alessandro Vergine e dal Comandante della Stazione Maresciallo Maggiore Giulio Cicciomessere, ha incontrato i militari dell’Arma, con i quali ha affrontato le problematiche sociali di maggiore interesse, soffermandosi, in modo particolare, sulle criticità dell’attuale contesto giovanile. Il vescovo, nel corso dell’incontro, ha espresso, tra l’altro, parole di apprezzamento per l’impegno profuso dai militari dell’Arma sul territorio, in favore della collettività ed in particolare delle fasce deboli come gli anziani.

Ricettazione: fermato 24enne del Burkina Faso

Sorpreso a guidare un'automobile Fiat Panda, risultata rubata nello scorso mese di agosto a Poggio Imperiale (Fg), ad Ascoli Satriano (Fg), un giovane di 24 anni, originario del Burkina Faso, è stato fermato dai Carabinieri al termine di un inseguimento cominciato nella zona industriale di San Nicola di Melfi (Pz). Nei confronti del giovane, senza fissa dimora, i militari della Compagnia di Melfi hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione.

Beni archeologici: rinviata cerimonia inaugurazione scuola di specializzazione

In relazione all’ordinanza del Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, sulle “Misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019”, l’Università degli Studi della Basilicata ha deciso di rinviare a data da destinarsi la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2019/2020 della Scuola di specializzazione in Beni archeologici, che avrebbe dovuto svolgersi domani, 25 febbraio 2020, a Matera. 
Per l'Ateneo lucano è una decisione presa per “l’elevato numero di ospiti attesi alla cerimonia, e provenienti da molte aree d’Italia”. L’Università della Basilicata inoltre – in una nota interna della Rettrice, Aurelia Sole – ha chiesto all’intera comunità universitaria di sospendere le iniziative che prevedono la partecipazione di ospiti provenienti dalle regioni indicate nell’ordinanza del Governatore lucano, Vito Bardi. 

Coronavirus. "In Puglia allo studio ordinanza meno drastica della vicina Basilicata"

La Regione Puglia Puglia ha allo studio un’ordinanza, molto meno drastica della Basilicata - e che tra le altre cose, prevede il censimento di coloro che in queste ore rientrano dal Nord (anche a causa della chiusura delle Università), di assistenza ai turisti, ivi compresa la disposizione nazionale per tutti coloro che provengono dalle sole zone considerate focolaio che hanno l’obbligo di comunicarlo alle Asl.
Intanto a sostegno delle iniziative assunte dalla giunta regionale lucana al momento vi è l’associazione delle strutture sanitarie private “Sanità Futura” secondo cui l’ordinanza del presidente Bardi “rappresenta un primo rilevante atto innanzitutto sul piano della prevenzione”.

Beni archeologici: trentennale per la scuola di specializzazione in Basilicata

"La Scuola di specializzazione in Beni archeologici dell'Università della Basilicata "celebra quest'anno il suo trentennale e continua a rappresentare un punto di riferimento importante per la formazione degli archeologi, che da tutte le parti d'Italia scelgono l'Università degli Studi della Basilicata, Matera e il Sud per ultimare la loro formazione professionale, in controtendenza con quanto si registra ormai da anni". Lo ha reso noto la direttrice della Scuola, Francesca Sogliani, presentando la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico, in programma martedì 25 febbraio, alle ore 16.30, al campus di Matera.

Controlli dei carabinieri nell’area di Lagopesole (Pz)

I Carabinieri della Compagnia di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, hanno intensificato l’attività di controllo del territorio nell’area di Lagopesole. Posti di controllo sono stati predisposti lungo le principali arterie stradali e, in particolare, lungo la S.S. 658. L’attività di polizia ha portato all’identificazione di circa 100 persone, alla verifica di 50 veicoli ed all’esecuzione di 4 perquisizioni che hanno consentito il sequestro di alcune dosi di droga destinate all’uso personale. I detentori, pertanto, sono stati segnalati alle competenti Autorità Amministrative.

Coronavirus. Riunione in Prefettura a Potenza

Il prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, ha convocato per questa mattina, una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica "per l'esame delle problematiche connesse" al Coronavirus. Nel comunicato diffuso dalla Prefettura potentina è specificato che la riunione è "allargata al Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, e ai direttori generali dell'Azienda ospedaliera regionale San Carlo e dell'Azienda sanitaria locale di Potenza".

Coronavirus: ordinanza del presidente Bardi

"Tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti servizi di sanità pubblica". Lo dispone un'ordinanza sul Coronavirus emessa dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. Intanto il presidente della Lombardi Attilio Fontana ad una domanda di Rtl sulla decisione della Basilicata di quarantena per chi viene dalle regioni del Nord ha detto: " "Secondo me è sbagliato generalizzare. Per chi viene dalla zona Rossa ha senso, tanto è vero che anche noi abbiamo bloccato la mobilità dei cittadini di quella zona - ha aggiunto - però per il resto non ha molto senso. Significa bloccare il Paese".

Incidente sulla Ss 100: tre morti


Tre persone sono morte e altrettante sono rimaste ferite in un incidente stradale tra un tir e due auto avvenuto questa mattina sulla statale 100 Taranto-Bari, tra Mottola e San Basilio. La statale è stata chiusa temporaneamente al traffico nel tratto tarantino interessato dall’incidente. Il camion è finito in una scarpata e le condizioni del conducente sono considerate gravissime. Le tre vittime si trovavano a bordo delle due auto coinvolte: una Fiat Multipla è stata scaraventata sul guard rail e si è accartocciata, mentre una Fiat Panda si è ribaltata.  Sono intervenuti Carabinieri, Vigili del fuoco, ambulanze del 118 e sono in corso gli accertamenti. (Ansa)

Operazione antidroga: diverse le province interessate

Sedici fermi sono stati eseguiti dai Carabinieri del Comando provinciale di Matera nell'ambito di un'operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza contro il traffico di droga in Basilicata. In particolare, le 16 persone fermate sono accusate di far parte, a vario titolo, di un'associazione "finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, aggravata dall'essere armata e dall'utilizzo del metodo mafioso". L'operazione, per la quale - è specificato in un comunicato diffuso dal Comando provinciale di Matera - sono impegnati oltre cento Carabinieri, con la collaborazione dello Squadrone Eliportato "Cacciatori Puglia" e da unità cinofile con il supporto di un elicottero, sta interessando le province di Matera, Potenza, Mantova, Reggio Emilia, Treviso e Milano.

sabato 22 febbraio 2020

Matera 2019 e i nuovi contenuti "on line"

Da oggi si arricchiscono i contenuti che raccontano Matera Capitale Europea della Cultura 2019 su Google Arts & Culture, la piattaforma tecnologica sviluppata da Google per promuovere e preservare la cultura online. Dopo il lancio della pagina dedicata a Matera 2019 che si è tenuta lo scorso 11 dicembre, il racconto della Capitale Europea della Cultura si completa con nuovi aggiornamenti. Sono 6 le nuove storie, che raccontano i pilastri valoriali di Matera 2019 attraverso uno stile narrativo di cui sono protagonisti le persone e i luoghi. Matera 2019 – Per Raffaella Pontrandolfi, responsabile della comunicazione digitale della Fondazione Matera Basilicata 2019 - è la prima capitale europea della cultura ad essere presente sulla piattaforma accanto alle istituzioni culturali più prestigiose del mondo come il MoMa di New York, la Reggia di Versailles o la Biennale di Venezia.

Sospetto caso di Coronavirus: esito negativo su bimbo di Cava

"Sono risultate negative le analisi effettuate all'ospedale Cotugno di Napoli sul bambino di tre anni che nel primo pomeriggio di ieri, è arrivato al pronto soccorso dell'ospedale 'Santa Maria Incoronata dell'Olmo' con una forte febbre con diagnosi di sospetto Coronavirus".
Lo fa sapere il sindaco di Cava de' Tirreni (Sa), Vincenzo Servalli con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook. "I risultati delle successive analisi effettuate al 'Cotugno', le definitive pervenute intorno alla mezzanotte, hanno scongiurato si trattasse del Coronavirus", ha spiegato il sindaco che insieme al vice sindaco Armando Lamberti, ha costantemente monitorato la situazione. Servalli ha, quindi, comunicato che "anche i servizi del Pronto Soccorso sono ripresi normalmente."

Archivio blog