martedì 28 gennaio 2020

Truffa a Matera: due uomini ai domiciliari

Due uomini di 42 e 38 anni, entrambi di Napoli e con precedenti di polizia, sono stati posti agli arresti domiciliari con l'accusa di concorso in truffa aggravata ai danni di una donna di 86 anni, che vive a Matera. I due hanno telefonato alla donna fingendo di essere un suo nipote che annunciava l'arrivo di un corriere che avrebbe consegnato un computer costato duemila euro. la donna non aveva che 150 euro, e il corriere si è fatto consegnare “diversi monili in oro di valore superiore alla differenza”. Nel pacco c'erano due confezioni di riso: le immediate indagini della Polizia hanno portato all’arresto dei due uomini disposto dal gip di Matera, Angelo Onorati, su richiesta del pubblico ministero, Annafranca Ventricelli.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog