venerdì 8 novembre 2019

“Necessario un tavolo di verifica”

Un tavolo per la verifica delle situazioni “sospese” relative alla mancata percezione di alcune mensilità da parte dei fruitori di ammortizzatori in deroga. A richiederlo Cgil Cisl e Uil Basilicata. Per i sindacati le situazioni riguardano lavoratori usciti dalla mobilità ordinaria nel 2015, che – pur avendone i requisiti - non hanno avuto accesso alla mobilità in deroga per lo stesso anno, a causa del diniego da parte del Ministero del Lavoro, per una interpretazione delle norme contrastante con quella data dalla Regione Basilicata; e alcuni lavoratori che hanno avuto accesso alla mobilità o alla cassa in deroga 2016, ma – pur avendone i requisiti – non hanno avuto accesso agli stessi ammortizzatori per l’anno 2017, a causa del diniego da parte dell’Inps per motivi di interpretazione difformi delle norme.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog