venerdì 22 novembre 2019

Area Jesce: saranno potenziati gli standard di sicurezza

Il Consorzio industriale della provincia di Matera ha affidato lavori per 250 mila euro per potenziare gli standard di sicurezza nell’area produttiva di Jesce, a Matera, con l’impiego di strumenti innovativi di tipologia 4.0. L’investimento, finanziato dal Ministero dell’Interno con il progetto “Pon Legalità“, riguarda le aree di accesso a Jesce, sulla strada provinciale “Tarantina” e sulla “Matera-Santeramo in Colle” dove saranno posizionati dissuasori a scomparsa, che impediranno l’ingresso ai mezzi non preventivamente autorizzati. Il progetto prevede anche l’installazione di 15 videocamere in altri punti nevralgici per monitorare gli accessi. 
La videosorveglianza consentirà, nel caso di accertamento di veicoli non autorizzata preventivamente, di attivare l’allarme con un sofisticato sistema wireless collegato alle forze dell’ordine e agli operatori del Consorzio. L’ente, inoltre, ha candidato a finanziamento un altro progetto, dal costo di un milione di euro, per le aree industriali di Pisticci e Ferrandina.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog