venerdì 18 ottobre 2019

Incidente nel 2018 all'Ageco di Tito Scalo (Pz): udienza a Potenza

Ha preso il via ieri, nel Tribunale di Potenza, l’udienza preliminare nei confronti di quattro persone che dovranno rispondere dell’accusa di omicidio colposo per aver causato la morte di Antonio Caggianese, l’operaio di Potenza morto a seguito di un incidente sul lavoro all’Ageco di Tito Scalo, il 26 febbraio 2018. Gli indagati sono Antonella Cafaro (amministratore dell’azienda), il direttore tecnico Giovanni Agoglia, il responsabile del servizio prevenzione e protezione dell’azienda Donato Scarano e Carmine Aliuzzi, amministratore dell’azienda responsabile della fornitura del macchinario in cui il giovane rimase incastrato e perse la vita. 
Per la famiglia di Caggianese la prima notizia importante è la costituzione di parte civile ammessa dal giudice. Davanti al Gup Ida Iura è comparsa anche l’Anmil (Associazione Nazionale mutilati e invalidi del lavoro) che, tramite un legale, ha chiesto di essere ammessa parte civile. Proprio per valutare questa richiesta, il giudice scioglierà la riserva alla prossima udienza fissata al 15 gennaio 2020.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog