mercoledì 18 settembre 2019

Reddito di cittadinanza: l’incidenza nel Vallo di Diano e Tanagro

Il Sole24Ore ha elaborato i dati forniti dall’Inps, Ministero dell’Economia e delle Finanze e Istat, sui disoccupati nella fascia di età compresa tra i 15 e i 64 anni, verificando che le incidenze superiori alla media si concentrano soprattutto nelle regioni del Sud Italia. A livello nazionale la percentuale di disoccupati che percepiscono il Reddito di cittadinanza è pari al 6,02%. Tra i comuni del Vallo di Diano e Tanagro (come riportato nella tabella a destra) con un’incidenza superiore alla media nazionale vi sono Sant’Arsenio con un valore di 8,53% e San Pietro al Tanagro con 8,40%. Seguono Salvitelle con 7,55%, Auletta con un’incidenza pari a 7,49%, Atena Lucana con 7,18% e Sassano con il 7,13%. Polla registra un valore di 6,67% di disoccupati che percepiscono il reddito di cittadinanza e 6,24% a Padula. Presentano invece un dato inferiore alla media nazionale i comuni di Buonabitacolo con il 5,62%, Sala Consilina con il 5,96%, Pertosa con il 5,19%, San Rufo con il 5,09% e Sanza con il 4,96%.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog