mercoledì 21 agosto 2019

Scuola: le date della prima campanella

I primi a tornare in classe dopo l'estate saranno, il 5 settembre, gli studenti bolzanini. Gli ultimi a tornare a scuola saranno invece gli studenti della Puglia, dove i cancelli riapriranno il 18 settembre. Il 9 settembre toccherà a studenti e docenti del Piemonte. Qualche giorno in più di vacanza in Veneto, Campania, Umbria e Basilicata, dove le scuole riapriranno l'11 settembre 2019. Il giorno successivo, il 12 settembre, torneranno a sedersi tra i banchi di scuola gli studenti della Valle D'Aosta, Sicilia, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. Il 16 settembre suonerà invece la prima campanella dell'anno scolastico in Liguria, Emilia Romagna, Marche, Molise, Toscana, Calabria, Sardegna, Lazio e Abruzzo. Queste sono le indicazioni che arrivano dai calendari scolastici regionali; ogni istituto potrà poi decidere, grazie all'autonomia scolastica, il giorno esatto di riapertura.

Droga: due arresti sull'A2 del Mediterraneo

Una coppia di fidanzati bresciani è stata arrestata dai carabinieri con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. I due giovani (lui di 24 anni, lei di 21), diretti verso il Golfo di Policastro per le vacanze, sono stati fermati a bordo di un'automobile (Alfa Romeo Mito) nei pressi dello vincolo “Padula-Buonabitacolo” dell’autostrada A2 del Mediterraneo. I militari dell’Arma, insospettiti dal loro comportamento, hanno deciso di effettuare la perquisizione all’interno della vettura rinvenendo in una borsa da mare, nel vano portaoggetti sul cruscotto e sotto il posacenere circa 80 grammi di cocaina, marijuana ed hashish e circa 600 euro in contanti. I due fidanzati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito per direttissima dinanzi all’Autorità Giudiziaria di Lagonegro.

Bond a Matera: domenica scene di inseguimento

Con un avviso affisso agli ingressi di condomini e di alcune attività economiche del centro di Matera, la Lotus Production, società che cura la produzione esecutiva per l'Italia del film "Bond 25" (titolo provvisorio) sull'agente segreto 007, ha annunciato che domenica 25 agosto saranno realizzate alcune scene di inseguimento con passaggi di auto. L'attesa è ovviamente tutta - ma non solo - per la leggendaria Aston Martin, pluri-accessoriata, che ha caratterizzato gli episodi dell'agente di Sua Maestà britannica con licenza di uccidere. Le riprese sono previste tra le ore 7 e le 19 e saranno effettuate lungo l'asse via Roma-Via XX Settembre. Durante le scene - è scritto nell'avviso - alcune auto provenienti da Piazza Vittorio Veneto, la piazza principale di Matera, si dirigeranno in velocità lungo via XX Settembre. Al termine della corsa, dopo una rotatoria, le auto torneranno indietro su altre strade.

Muore 12enne: quattro medici indagati

Sono quattro i medici indagati dalla Procura di Salerno per la morte di Francesca Raiola di 12 anni, avvenuta nella notte tra il 14 e il 15 agosto nel reparto di Pediatria dell’azienda ospedaliera-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”. Lunedì pomeriggio il medico legale ha effettuato l’esame autoptico, i cui risultati si conosceranno entro una quarantina di giorni e saranno consegnati al pm. Gli avvisi di garanzia sono stati formalizzati per consentire ai medici indagati di nominare periti di parte che potessero seguire da vicino l’autopsia e tutelare il loro operato. Almeno per il momento, infatti, non vi sarebbero elementi di colpevolezza e soprattutto di negligenza a loro carico.

Decesso 17enne: a Monopoli (Ba) indagati due medici

Due medici in servizio all'ospedale di Monopoli (Ba) sono indagati per la morte del 17enne Giulio Vitti, avvenuta domenica a seguito di un malore in casa, due giorni dopo essere andato al pronto soccorso del nosocomio con febbre e una sospetta otite e dimesso dopo le cure. L'iscrizione nel registro degli indagati da parte della Procura di Bari, con l'ipotesi di reato di omicidio colposo, è un atto dovuto in attesa di conoscere l'esito dell'autopsia eseguita questa mattina sul corpo del ragazzo. I due indagati sono il medico del pronto soccorso e il suo collega otorino che venerdì scorso hanno visitato e curato il 17enne prima di dimetterlo e mandarlo a casa con una terapia antibiotica. L'autopsia, i cui esiti si conosceranno tra 90 giorni, è stata eseguita dal medico legale Biagio Solarino e dall'otorinolaringoiatra Michele Barbara, in qualità di consulenti della Procura.

martedì 20 agosto 2019

Polizia: il calendario del 2020

La Polizia di Stato inizia a svelare il progetto delcalendario istituzionale edizione 2020. Quest’anno la realizzazione dei 12 scatti che hanno il compito di ritrarre il delicato ruolo degli uomini e delle donne della Polizia è stata affidata alla professionalità del noto fotografo Paolo Pellegrin, vincitore di dieci edizioni del World Press Photo. Dal 2005 membro effettivo di Magnum Photos, una delle più importanti agenzie fotografiche del mondo, con le sue fotografie ha voluto ritrarre l’attività operativa dei poliziotti attraverso un racconto che mette a fuoco la loro umanità. Tutti i cittadini potranno prenotare il calendario da parete (costo 8 euro) e il calendario da tavolo (costo 6 euro) entro il prossimo 23 settembre, facendo un versamento sul conto corrente postale n.745000, intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef”. Sul bollettino dovrà essere indicata la causale Calendario della Polizia di Stato 2020 per il progetto Unicef “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Droga: arrestato 37enne a Policoro (Mt)

Un uomo di 37 anni è stato arrestato dai Carabinieri, a Policoro (Mt), perché nella sua auto sono stati trovati cinque grammi di cocaina. L’uomo ha cercato di evitare un posto di controllo ma proprio il suo comportamento ha richiamato l’attenzione, facendo scattare i controlli. La droga era nascosta in un “piccolo vano” realizzato nella parte interna dello sportello del lato guidatore. Nella sua abitazione i Carabinieri hanno trovato un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi. Durante i controlli, i Carabinieri hanno anche ritirato la patente a due persone, denunciandole all’autorità giudiziaria: una si è rifiutata di sottoporsi all’accertamento con l’etilometro; l’altra aveva un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalle legge.

Reddito di cittadinanza: due denunce nel potentino

Un sessantenne di Maratea (Pz) che percepiva il “Reddito di Cittadinanza” dal mese di maggio ha avviato in un’attività di lavoro dipendente non segnalandolo agli organi competenti . All’operaio, che è stato denunciato,  i finanzieri della Tenenza di Maratea (Pz), sono arrivati attraverso un controllo ad una multiproprietà condominiale amministrata da professionisti. Dopo il controllo, oltre alla denuncia del 60enne è stata comminata all’amministratore del condominio la “maxi sanzione” prevista per il lavoro “sommerso”. Un altro caso, invece, ha riguardato un beneficiario del Reddito di Cittadinanza che, ha omesso di segnalare l’avvio all’attività lavorativa di un componente del proprio nucleo familiare. In entrambi i casi i responsabili sono stati segnalati anche agli uffici Inps competenti, per la revoca del beneficio ed il recupero delle somme percepite. Inoltre a seguito di condanna, per loro non sarà possibile ripresentare la domanda per i prossimi dieci anni.

Raccolta pomodoro: 14 extracomunitari occupati

Quattordici lavoratori extracomunitari - fra i quali una donna - sono stati occupati "in nero" in un campo di Bernalda (Mt) per la raccolta di pomodori. Lo ha reso noto l'Ispettorato territoriale del lavoro Potenza-Matera.
I migranti - continua la nota - che provenivano da Guinea, Costa d'Avorio, Mali, Gambia e Nigeria, avevano tutti un regolare permesso di soggiorno.

Il padre resta sul treno: la polizia aiuta 13enne

Una ragazzina di 13 anni è stata aiutata dalla Polizia dopo che il padre, alla stazione di Potenza centrale delle Ferrovie dello Stato, era rimasto bloccato sul "Fracciarossa" Taranto-Milano. Dopo la segnalazione gli agenti hanno trovato sulla banchina del binario due la ragazzina: il padre era rimasto bloccato sul Fracciarossa, ormai partito per Salerno, su cui aveva accompagnato due zie che tornavano in Svizzera e dove si era attardato senza scendere in tempo.

Morte di Simon Gautier: aperta inchiesta

La Procura di Vallo della Lucania (Sa) ha aperto un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier, il turista francese di 27 anni, disperso in Cilento, e il cui corpo è stato recuperato in un dirupo dopo nove giorni di ricerche. L’obiettivo degli inquirenti è accertare eventuali responsabilità su presunti ritardi nei soccorsi, come denunciato da alcuni amici del giovane. “E’ bene fare chiarezza e approfondire alcuni aspetti che riguardano le operazioni di soccorso” ha dichiarato il procuratore capo Antonio Ricci. Era stato lui stesso, il 9 agosto, a chiamare il 118 dicendo di essere caduto. Da un primo esame, effettuato nella giornata di ieri, Simon sarebbe morto in 40-45 minuti: la frattura della gamba sinistra avrebbe reciso l'arteria. A scogliere i dubbi sarà l'esito dell'autopsia.

CC: nel potentino multe per 157mila euro

Dall'inizio del 2019, in provincia di Potenza, i Carabinieri hanno redatto 1.159 verbali a carico di automobilisti che hanno violato le norme sulla circolazione stradale. 
A renderlo noto il comando provinciale dell'Arma, spiegando che in questi giorni i servizi sono stati intensificati. Dall'inizio dell'anno, le violazioni accertate hanno portato a multe per oltre 157 mila euro. I controlli puntano a scongiurare il più possibile anche gli incidenti stradali, spesso dovuti ad eccessi di velocità, incaute manovre di sorpasso, disattenzioni alla guida, come l’uso del telefonino o il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, oltre che casi di uso e abuso, in alcune circostanze, dell’assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti. I controlli proseguiranno soprattutto nei fine settimana, in cui sarà sempre più massiccia la presenza di cittadini e turisti nel potentino.

lunedì 19 agosto 2019

Tempo libero: Matera e Potenza in fondo alla classifica

Matera al 91/o posto, con 34,8 spettacoli ogni dieci chilometri quadrati; Potenza al 98/o posto, con 19,6 spettacoli ogni dieci chilometri quadrati. Sono le posizioni delle due province lucane - sul totale delle 107 italiane - nella classifica dell'indice del tempo libero, terza delle tappe tematiche di avvicinamento al rapporto finale sulla "Qualità della vita 2019", pubblicata oggi dal quotidiano "Il Sole 24 Ore". Ai primi tre posti della graduatoria vi sono, nell'ordine, Rimini, Firenze e Venezia; gli ultimi tre sono occupati da Agrigento, Isernia ed Enna.

Crac casa editrice, sigilli 93mila libri

I proprietari di una società editrice dichiarata fallita avrebbero continuato a vendere libri pubblicizzandoli attraverso internet: per questo circa 93mila volumi per un valore commerciale di oltre 1,3 milioni di euro, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza su disposizione del Tribunale di Brindisi. Il sequestro è stato compiuto a Fasano (Brindisi), sede della casa editrice dichiarata fallita, e in librerie di altre località della Puglia, ma anche in Toscana, Umbria e Campania. Le opere sequestrate, che costituivano gran parte del patrimonio aziendale della società fallita, erano state cedute, secondo quanto accertato dagli investigatori, a un prezzo irrisorio e proprio in prossimità del fallimento a una nuova compagine societaria operante nello stesso settore, con identica sede e riconducibile alla stessa casa editrice fallita, per poi essere vendute al pubblico mediante rivenditori al prezzo di "copertina". Due le persone denunciate.

23 cicloturisti in tour in Basilicata


Un tour a tappe percorrendo vecchie strade, pedalando per mille chilometri, alla scoperta delle attrattive turistiche della provincia di Matera, la città Capitale europea della Cultura nel 2019. Con questo obiettivo 23 cicloturisti, uomini e donne, e tra di loro un veterano di 70 anni, provenienti da diverse regioni, fino al 31 agosto raggiungeranno centri grandi e piccoli della Basilicata, lungo percorsi alternativi e suggestivi dall'ambiente incontaminato e ricchi di arte e storia. L'iniziativa, denominata "Luce - Lucania Cycling Experience", è stata promossa dall'associazione di cicloambientalisti "Il ciclamino" di Matera ed è patrocinata dalla Fondazione "Matera-Basilicata 2019".

Reflui in mare a Maratea: revocato divieto

E’ stato revocato il divieto di balneazione a Fiumicello di Maratea (Pz). Il sindaco Daniele Stoppelli ha revocato il divieto dopo che dall’Arpab è pervenuta al Comune la comunicazione delle analisi micro-biologiche. Nell’esprimere soddisfazione per la soluzione del problema creatosi per il guasto all’impianto di potabilizzazione, il presidente della Giunta Regionale, Vito Bardi, che ha seguito personalmente la vicenda, ha precisato in una nota che “restano in piedi, comunque, tutte le azioni che la Regione Basilicata ha avviato per l’accertamento delle responsabilità che hanno causato i disagi”. 
L’assessore regionale all’ambiente, Gianni Rosa, ha preannunciato l’istituzione di una commissione d’inchiesta interna.

A fuoco sterpaglie a Matera: chiusa strada interessata

Ancora un incendio in Basilicata dopo quelli segnalati nei giorni scorsi in agro di Policoro. Nel pomeriggio di ieri a Matera lungo via Carlo Levi, tra l’incrocio con via Lanera fino all’altezza dell’Istituto Comprensivo “Semeria”. In fiamme alcune sterpaglie che hanno richiesto il pronto intervento dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale. Sul posto anche gli agenti della Polizia che hanno dovuto, in via precauzionale, chiudere al traffico il tratto di strada interessato. Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento.

Aggredisce compagna: codice rosso per 50enne

Un 50enne originario della Sicilia, ma da anni residente a Salerno, è stato arrestato dopo aver aggredito a Potenza la sua compagna. I due, si trovavano nel capoluogo lucano per un soggiorno e stavano alloggiando in un hotel nel centro storico. Alcune persone hanno sentito delle urla provenienti dalla struttura. Immediata è stata la richiesta di soccorso ai sanitari del 118 di Basilicata Soccorso. Alla donna, dopo il trasferimento al “San Carlo” di Potenza, le ferite sono state dichiarate guaribili in sette giorni. L’informativa di reato da Potenza è stata trasferita a Salerno, dove il gip ha emesso l’ordinanza degli arresti per il reato di maltrattamento. In questo caso, tempi velocizzati con l’applicazione del “codice rosso”.

Incidente mortale in provincia di Taranto

E’ di un morto e tre feriti il bilancio di un incidente stradale avvenuto ieri intorno alla 7 sulla strada che collega Laterza a Ginosa, nel versante occidentale della provincia di Taranto. Ha perso la vita un 40enne di Laterza. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, due auto si sono scontrate frontalmente. Quattro in tutto i passeggeri: tre erano in un’auto e uno da solo nell’altra. Sono gravi le condizioni di una donna che è rimasta incastrata tra le lamiere. A liberarla i vigili del fuoco. E’ stata trasportata all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

sabato 3 agosto 2019

“Basilicata fanalino di coda rispetto alle altre regioni del sud"

Per Angelo Summa, Segretario generale Cgil Basilicata Il quadro del Mezzogiorno che emerge dagli ultimi dati Svimez è devastante e a nulla è servita la debole ripresa del triennio 2015-2017, che ha avuto degli strascichi anche nel 2018, registrando in Basilicata un incremento del Pil del +1% dopo la forte accelerazione della crescita negli anni scorsi, pari addirittura +8,9% nel 2015. Un incremento che porta ugualmente la Basilicata a essere fanalino di coda rispetto ad altre regioni del sud, come Abruzzo, Puglia e Sardegna, che registrano il più alto tasso di sviluppo. Diminuiscono fortemente gli investimenti e soprattutto aumenta il divario tra Nord e Sud anche sulla qualità del lavoro, in particolare negli ultimi tre trimestri il lavoro a tempo indeterminato cresce di 54mila unità al Nord e diminuisce di 84mila unità nel Mezzogiorno.

Goletta verde: tre punti oltre i limiti di legge

Dei cinque punti monitorati sulla costa lucana, tre risultano oltre i limiti di legge: uno è giudicato "fortemente inquinato" e gli altri due "inquinati". È questa in sintesi - secondo quanto reso noto stamani, a Maratea (Potenza), in una conferenza stampa - la fotografia scattata lungo le coste della Basilicata dai tecnici di Goletta Verde, "la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all'informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane".

Raccolta sangue: sottoscritta convenzione a Potenza

È stata sottoscritta a Potenza una convenzione per le attività di raccolta sangue tra l’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo“, rappresentata dal direttore generale Massimo Barresi, e l’Avis regionale di Basilicata, rappresentata dal presidente Sara De Feudis. “Un risultato che arriva dopo anni di intenso lavoro da parte dell’Avis di Basilicata – ha affermato la De Feudis – anche perché è la prima convenzione del genere che riguarda in particolar modo le attività di raccolta e le iniziative progettuali che vedranno Avis e ‘San Carlo’ impegnati per attività trasfusionali sul territorio. Siamo in attesa di attuare un’iniziativa simile con l’Azienda Sanitaria di Matera“.

Toti: partiremo a settembre da Matera

"A settembre partiremo da Matera, città del Sud e capitale europea della cultura per girare tutte le regioni d'Italia con la parola d'ordine "Cambiamo". Chiederemo a tutti coloro che vogliono partecipare di cambiare il centrodestra, di cambiare lo schema politico e il Paese con tutto quello che serve". Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti a chi gli chiedeva cosa aspettarsi dopo l'addio a Forza Italia. "Aspettiamo settembre - ha detto - non vorrei sembrare asfissiante agli italiani anche nell'unica settimana di vacanza che tante persone possono permettersi".

Altro furbetto del cartellino a Policoro (Mt)

Riceveva 500 euro al mese per il "servizio civile" per assistere, sei ore al giorno per sei giorni, un disabile incapace di deambulare autonomamente, ma un giovane non adempiva al servizio, anche perché frequentava regolarmente i corsi all'università, e si faceva sostituire da un familiare, peraltro risultato essere un "dipendente pubblico assenteista". La vicenda è stata scoperta dalla Compagnia di Policoro (Matera) della Guardia di Finanza.

venerdì 2 agosto 2019

Gdf: arrestato falso avvocato

Un falso avvocato è stato arrestato dai finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro e della sezione di pg presso la Procura del capoluogo calabrese. Si tratta di Arturo Senatore, di 53 anni, di Scalea (Cosenza) nei cui confronti è stata emessa un'ordinanza agli arresti domiciliari per falsità materiale ed esercizio abusivo della professione. La misura cautelare, emessa originariamente dal Gip di Lagonegro (Potenza), è stata successivamente disposta dal Gip di Catanzaro a conclusione di indagini dirette dal pm Pasquale Mandolfino, con il coordinamento del procuratore aggiunto Vincenzo Capomolla e del procuratore Nicola Gratteri. Senatore è ritenuto responsabile, oltre che di esercizio abusivo della professione legale, di aver prodotto una falsa sentenza della Corte di appello di Potenza che, accogliendo l'impugnazione in realtà mai proposta dal finto avvocato, annullava il fallimento di una società, che si era rivolta al sedicente legale per farsi patrocinare"

Truffe ad anziani a Matera: arrestati due napoletani

La Polizia di Matera e Carabinieri della Compagnia di Tricarico, la scorsa notte hanno arrestato a Napoli due giovani del luogo, con precedenti di polizia, per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero indeterminato di delitti contro il patrimonio e di due truffe aggravate commesse a Matera e provincia in danno di persone anziane. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Matera dr.ssa Angela Rosa Nettis, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica dr. Lorenzo Nicastro.

Potenza da settembre prova la Taric a peso

L'Acta, in alcune zone di Potenza, sperimenterà dal prossimo 3 settembre la raccolta della frazione indifferenziata con i codici identificativi sui sacchetti, per modulare la Taric (Tariffa rifiuti corrispettiva) in base ai quantitativi prodotti da ogni nucleo familiare, che porterà a sconti della tariffa se non si supera un determinato livello, e aggravi in caso contrario. E' quanto hanno spiegato stamani, a Potenza, l'assessore comunale all'ambiente, Alessandro Galella, e l'amministratore unico dell'Acta, Roberto Spera.

Detenzione e spaccio: arrestato 53enne di Bari

Trovato in possesso di 104 grammi di cocaina e di cento grammi di marijuana, a Metaponto di Bernalda (Mt), un uomo di 53 anni, di Bari, è stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri. L'uomo, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato fermato durante controlli fatti nei pressi dello svincolo per la Ss 106 Jonica.

Metaponto (Mt): sequestrata parte elettrodotto

A Metaponto di Bernalda (Mt) una parte di un elettrodotto in costruzione è stata posta sotto sequestro dai Carabinieri forestali. Il provvedimento è stato preso dopo che è stato accertato che, "senza le previste autorizzazioni", erano in corso lavori in una zona di proprietà demaniale "sottoposta - è specificato in un comunicato - a vincolo paesaggistico ambientale e idrogeologico, situata nella Riserva statale di protezione ricadente in Zona speciale di conservazione (Zsc)".

giovedì 1 agosto 2019

Acqua: disservizi in alcuni comuni

A Rotondella (Mt): a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nella zona alta e nel centro storico resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione. 
A Tricarico (Mt): a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle contrade Serra Amendola, Monteleone, Corona e Piani Sottani resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

Nuovi vigili urbani a Nocera Inferiore (Sa): presto il bando

Nuovi vigili urbani al Comune di Nocera Inferiore (Sa): a breve sarà pubblicato il bando per la formazione di una graduatoria per inserire forze nuove nell'organico. Un'azione necessaria visto che la quota 100 manderà presto in pensione diversi agenti. Dopo l'estate, inoltre, l'amministrazione dovrebbe predisporre un nuovo piano traffico, che certamente necessiterà dell'impiego di tutte le unità di polizia locale possibile. Il primo bando che sarà pubblicato riguarderà personale a tempo determinato, per la formazione di una graduatoria dalla quale attingere agenti di polizia in servizio semestrale. Inoltre, sarà in un secondo momento pubblicato il bando per l'assunzione di vigili urbani a tempo indeterminato. 

"Brienza (Pz) antifascita": approvata mozione

Brienza (Pz) si dichiara antifascista con atti ufficiali, attraverso una mozione approvata in Consiglio comunale, mettendo nero su bianco la contrarietà alle finalità fasciste, xenofobe e razziste. La mozione è stata proposta dal consigliere Peppino Scelzo del gruppo di minoranza “Il Cambiamento”, anche se la maggioranza era già orientata in tal senso. In sostanza, si impone a tutte le associazioni o ai gruppi che fanno uso di locali pubblici, di dichiarare le loro finalità antifasciste, ovvero non xenofobe, non omofobe, non fomentatrici di odio verso minoranze o categorie discriminate. Una sorta di “bollino antifascista”. I richiedenti degli spazi pubblici devono attestare di essere a conoscenza e di impegnarsi a rispettare quanto prevede la Costituzione riguardo al divieto di riorganizzazione di pratiche fasciste.

RAEE: la Basilicata incrementa raccolta

Sono 1.926 le tonnellate di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) raccolte sul territorio nazionale e avviate a riciclo da Ecolamp nel primo semestre del 2019, con un incremento dell’11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel primo semestre del 2019 la Basilicata ha raccolto in totale 8 tonnellate di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), di cui 4 tonnellate di piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita e 4 tonnellate di sorgenti luminose esauste. Per quanto riguarda queste ultime, che costituiscono lo storico raggruppamento gestito da Ecolamp, la Basilicata ha incrementato la raccolta di una tonnellata rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sale Potenza che raccoglie 3 tonnellate, mentre si mantiene stabile Matera con 1 tonnellata di lampadine esauste raccolte.

“Fare rete per la tutela dei minori”

Promuovere buone pratiche per migliorare la rete di assistenza ai minori e pubblicizzare il corso di formazione per tutori legali. Sono gli obiettivi dei due incontri svolti nei giorni scorsi a Matera e Potenza, dal garante regionale dell’infanzia e dell’adolescenza Vincenzo Giuliano in collaborazione con il Tribunale dei minori di Potenza e rappresentanti del progetto Fami (Fondo asilo, migrazione, integrazione. Giuliano ha spiegato “l’importanza del confronto e del dialogo con chi è impegnato in prima linea nell’accogliere le istanze della comunità, ed in particolare delle famiglie con minori, affinché si possa diffondere la conoscenza dei diritti di bambini e adolescenti”.

Elezioni a Potenza, Tramutoli presenta ricorso al Tar

Sconfitto per 200 voti (16.248 contro 16.048) al ballottaggio del 9 giugno scorso per l'elezione del primo cittadino di Potenza, il candidato sindaco Valerio Tramutoli (Basilicata possibile) ha presentato ricorso al Tar per la Basilicata contro la vittoria di Mario Guarente (Lega, alla guida di una coalizione di centrodestra). Nel ricorso si fa riferimento a "incongruenze, errori e anomalie riscontrate in un numero considerevole, circa il 40% (30 su 77), dei verbali riassuntivi degli uffici sezionali elettorali".

Viola domiciliari: 28enne di Potenza in carcere

Accusato di aver violato le prescrizioni dei domiciliari, a Potenza, un giovane di 28 anni è stato nuovamente arrestato dalla Polizia. Gli agenti della Questura del capoluogo lucano hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip del Tribunale di Potenza su richiesta della Procura della Repubblica.

Gambardella (Cisl): ragioniamo su sblocco concorsi

"La discussione sulla provenienza di alcuni dirigenti e figure di staff scelti dal governatore Bardi è mal posta e rischia di allontanarci dal vero nucleo della questione, ovvero le competenze delle persone e le procedure adottate per la selezione". Così il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella. Per il quale Invece di polemizzare sul pedrigree lucano dello staff del presidente sarebbe utile ragionare sullo sblocco dei concorsi pubblici e sulla formazione di giovani dirigenti, coinvolgendo in un grande piano regionale di modernizzazione della pubblica amministrazione il Formez e l'Università della Basilicata.

Sequestro beni per 2,2 mln di euro

La Guardia di Finanza di Ascoli Piceno ha sequestrato beni per 2,2 milioni a un imprenditore di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), tra cui cinque immobili tra San Benedetto del Tronto e Orta Nova (Foggia), e due aziende di San Benedetto del Tronto e Potenza operanti nel settore del commercio di autovetture. Sequestrati anche gioielli, diamanti, perle, 19 auto, conti correnti e titoli di credito. Il sequestro è avvenuto in applicazione del 'Codice antimafia' e in esecuzione del provvedimento emesso dal Tribunale di Ancona su proposta del procuratore della Repubblica di Ascoli Piceno. L'indagine nei confronti dell'imprenditore, "soggetto dalla pericolosità sociale di tipo economico-finanziario", e del suo nucleo familiare è stata avviata sulla scorta delle risultanze di intelligence elaborate dal Servizio centrale investigazione criminalità organizzata (Scico) della Guardia di Finanza di Roma.

Archivio blog