mercoledì 17 luglio 2019

Blitz di "Goletta Verde" nella valle del Petrolio

Legambiente torna a lanciare l’allarme sul pericolo che Eni, l’azienda energetica a prevalente capitale pubblico nemica del clima, rappresenta se le sue politiche non cambieranno direzione e, al passaggio di Goletta Verde diretta in Calabria, ha organizzato un blitz a Marina di Pisticci esponendo lo striscione "Eni Enemy of the Planet"- Eni nemica del Pianeta." Per la Basilicata e la Val d'Agri l’ultimo appena trascorso è stato un ventennio di sviluppo negato in cui l’attività estrattiva di Eni ha messo a rischio la salute, le risorse naturali, l’economia e l'identità dei territori. Per il presidente di Legambiente in Basilicata, Antonio Lanorte "è necessario definire una strategia d'uscita dal petrolio e dalle fonti fossili. Dopo anni di sfruttamento petrolifero- aggiunge - Eni dovrebbe davvero cominciare a restituire al territorio almeno parte di quanto, ed è tanto, ha ricevuto da esso."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog