martedì 25 giugno 2019

Decesso bimba di 8 mesi: nuove evoluzione

Potrebbero esserci nuove evoluzioni nell'inchiesta sul decesso della piccola Iolanda, la bimba di Sant'Egidio del Monte Albino, di 8 mesi, giunta morta in ospedale, a Nocera Inferiore, nella notte tra venerdì e sabato scorso. Secondo indiscrezioni dall'autopsia effettuata sul corpicino della piccola, sarebbero emersi degli elementi indicativi, ora al vaglio del sostituto procuratore Roberto Lenza e degli agenti del commissariato di polizia, agli ordini del vice questore Luigi Amato. L'esame effettuato dal medico legale, Giuseppe Consalvo, nominato dalla procura, è durato circa quattro ore. Si è svolto nell'obitorio dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Il medico ha parlato di "caso singolare". La bimba sarebbe morta a seguito delle lesioni già riscontrate dopo un primo esame esterno, in ospedale, e dagli stessi sanitari. Forse "soffocata", a seguito di "maltrattamenti reiterati nel tempo" che la stessa avrebbe subito. Una circostanza che potrebbe anche confermare i sospetti sul padre, G.P. , attualmente in stato di fermo per omicidio aggravato. E che potrebbe estendere, ora, anche ulteriori responsabilità. Già oggi forse, comparirà dinanzi al gip, in carcere, per la convalida o meno del fermo.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog