venerdì 10 maggio 2019

Violenze sessuali su studentesse: rinviato a giudizio docente

Violenze sessuali ripetute sulle studentesse. La Procura di Taranto ha chiesto il rinvio a giudizio per un ex docente dell’Università degli Studi di Bari, dipartimento di Taranto, ora in pensione. Le accuse sono di concussione, violenze sessuali e abuso di potere e di autorità, violenza sessuale e abuso d’ufficio. I fatti sarebbero avvenuti in un periodo compreso fra il 2012 e il 2016. Il procedimento è stato aperto dal sostituto procuratore della Repubblica Antonella De Luca. Quattro le studentesse universitarie che la pm ha già identificato e indicato come persone offese. Tuttavia, parte offesa nel procedimento figura anche l’Università di Bari. L’episodio più grave ai danni di una studentessa, oggi 30enne “invitata dal docente a recarsi nello studio di Bari per la correzione della tesi in abiti succinti”. Sempre ai danni della stessa ragazza, che oggi ha trent’anni, il prof avrebbe rivolto l’invito, se voleva laurearsi, di presentarsi in sede di laurea “completamente nuda, indossando la sola toga.”

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog