lunedì 27 maggio 2019

A Salerno il "Campionato Mondiale di Vela per non vedenti"

"Nessun viaggio è impossibile per chi ci crede." Così l’avvocato Giovanni Carrella, presidente dell’Azimut di Salerno, presenta la II edizione del Campionato Mondiale di Vela per non vedenti, che torna dal 29 maggio al 2 giugno nello spazio acqueo antistante il Lungomare di Salerno. La manifestazione, che vedrà la partecipazione di 10 equipaggi (due inglesi, uno francese, uno americano e sei italiani) è aperta ad equipaggi di due atleti velisti non vedenti o ipovedenti. Gli skipper in totale autonomia navigheranno “pilotati” dai suoni emessi dalle boe posizionate lungo il percorso. Questa formula, ideata dal progetto Homerus, nato nel 1996 e riconosciuto a livello internazionale, consente ai disabili visivi di condurre una barca a vela in autonomia orientandosi con il vento e con i suoni emessi dalle boe di partenza e di bolina. Ad ogni equipaggio verrà abbinato un alunno dell’Istituto scolastico “T. Tasso” scelto mediante un concorso a tema sulla “diversità”. L’apertura ufficiale si terrà mercoledì 29 maggio.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog