venerdì 22 febbraio 2019

"Il piccolo Aniello morì perché non era vaccinato"

Il piccolo Aniello morì a causa di una meningite fulminante: "Non fu colpa dei medici, dagli atti risulta che il bambino non era stato sottoposto alla profilassi vaccinale". Potrebbe concludersi così l'indagine sulla morte del bimbo di appena 2 anni, di Sarno, avvenuta il 31 ottobre dello scorso anno, all'ospedale Villa Malta. La perizia della procura di Nocera, ora depositata, esclude responsabilità nei confronti dei 5 medici (3 di Sarno e 2 di Nocera) indagati per omicidio colposo. Se le cure sono state giudicate corrette e adeguate, per i periti "il bimbo non avrebbe avuto possibilità di sopravvivere, per le condizioni che presentò il giorno del decesso."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog