sabato 23 febbraio 2019

Roccanova (Pz). Maltratta moglie: arrestato

Accusato di maltrattamenti in famiglia, a Roccanova (Pz), un uomo di 37 anni, di origine marocchine, è stato arrestato dai Carabinieri che lo hanno fermato mentre stava aggredendo la moglie 37enne con calci e pugni. In seguito a una telefonata al 112, i militari dell'Arma sono intervenuti nell'abitazione della famiglia, dove, al momento dell'aggressione, avvenuta per motivi banali, erano presenti anche due figlie minorenni della coppia.

Elezioni: ieri e oggi presentazione liste

Si è conclusa alle ore 20 di ieri, nei Palazzi di giustizia di Potenza e Matera, la prima giornata delle operazioni per la presentazione delle liste per le Regionali che in Basilicata si terranno il prossimo 24 marzo. A Potenza sono state presentate tre liste (Movimento cinque stelle, Lega e Forza Italia), a Matera quattro (Fratelli d'Italia, Lega, Movimento cinque stelle e Forza Italia). Oggi le liste potranno essere presentate dalle ore 8 alle 12.

Sfruttamento del lavoro: arrestati due uomini

Trasportavano quattro braccianti agricoli di origine nord africana, uno dei quali stipato nel bagagliaio sotto alcuni indumenti, a bordo di una Volkswagen Passat fermata per un controllo dai Carabinieri. È quanto accaduto a Castellaneta dove sono stati arrestati un 38enne e un 37enne, entrambi marocchini e residenti ad Eboli per il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. I due marocchini di fatto erano domiciliati a Metaponto. Dai primi accertamenti i Carabinieri hanno appurato che i quattro braccianti agricoli, senza un regolare contratto di lavoro, erano stati reclutati dai due marocchini per andare a lavorare nei campi con la promessa di un compenso pari a tre euro l’ora. I due caporali sono stati condotti nel Carcere di Taranto. 

venerdì 22 febbraio 2019

Stato emergenza Pomarico: ok Regione su ordinanza governo

Parere favorevole della presidente facente funzioni della Regione Basilicata, Flavia Franconi alla proposta d’intesa relativa all’ordinanza “Interventi urgenti di protezione civile”. Lo ha fatto sapere la struttura regionale di Protezione Civile. La proposta d’intesa era stata deliberata dal Consiglio dei Ministri nella riunione del 14 febbraio scorso, in conseguenza dell’eccezionale movimento franoso che il giorno 29 gennaio 2019 ha interessato il comune di Pomarico (Mt).

Appalti: a Potenza oggi convegno della Cisl

Si sta svolgendo nella sala conferenze della Cisl regionale, in via del Gallitello a Potenza il convegno della Cisl. Sarà presentata dal sindacato la proposta di protocollo d'intesa con la Regione Basilicata in materia di appalti pubblici, con particolare attenzione al settore delle opere pubbliche e ai servizi esternalizzati della pubblica amministrazione (pulizie, mense, vigilanza, etc.), al centro negli ultimi anni di conteziosi e conflitti. Per il sindacato si tratta di "un tema spinoso, quello degli appalti in Basilicata, che ha registrato negli ultimi anni un notevole incremento dei contenziosi e dei conflitti, come dimostrano le numerose vertenze nel settore delle pulizie, della vigilanza, delle manutenzioni."

Droga: arrestato 69enne a Marsicovetere (Pz)

Un uomo di 69 anni è stato arrestato a Marsicovetere (Potenza) dai Carabinieri, con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di cocaina. 
L'uomo ha tentato di disfarsi della droga gettandola nel water, durante una perquisizione che i militari hanno fatto nella sua casa.

"Il piccolo Aniello morì perché non era vaccinato"

Il piccolo Aniello morì a causa di una meningite fulminante: "Non fu colpa dei medici, dagli atti risulta che il bambino non era stato sottoposto alla profilassi vaccinale". Potrebbe concludersi così l'indagine sulla morte del bimbo di appena 2 anni, di Sarno, avvenuta il 31 ottobre dello scorso anno, all'ospedale Villa Malta. La perizia della procura di Nocera, ora depositata, esclude responsabilità nei confronti dei 5 medici (3 di Sarno e 2 di Nocera) indagati per omicidio colposo. Se le cure sono state giudicate corrette e adeguate, per i periti "il bimbo non avrebbe avuto possibilità di sopravvivere, per le condizioni che presentò il giorno del decesso."

giovedì 21 febbraio 2019

Truffa a rivenditore Rolex: un arresto

Con le accuse di ricettazione e truffa ai danni del rivenditore di orologi Rolex della città di Matera, un uomo di Bari, di 35 anni, con precedenti penali, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai Carabinieri. Nella scorsa primavera l'uomo era riuscito a farsi vendere tre orologi, per un costo complessivo di circa 16mila euro, pagando in contanti 1.600 euro come anticipo e il resto in tre assegni, che il commerciante non è però mai riuscito a incassare. 

RdC e sito ufficiale: lavori in corso

Reddito di cittadinanza bancomat e sito ufficiale: sono queste le due tecnologie che il Governo utilizzerà per erogare il reddito di cittadinanza 2019 ai cittadini e famiglie beneficiarie del nuovo aiuto universale contro la povertà. La scelta di utilizzare una apposita carta RdC e di un sito ufficiale (www.redditodicittadinanza.gov.it) accessibile da pc, smartphone, tablet previa autenticazione con Spid, è quindi stata effettuata per garantire la massima trasparenza ed anche il massimo controllo sulle somme destinate ai beneficiari che potranno quindi essere spese senza passaggi di contante e rendicontazione online. Il Reddito di cittadinanza Carta bancomat è la modalità di pagamento e di transazioni a cui sta lavorando il Governo al fine di mettere nero su bianco tutti i tasselli del futuro aiuto universale contro la povertà.

A Matera l’ambasciatrice dell’India

Il sindaco della Città dei Sassi, Raffaello De Ruggieri, ha incontrato nel palazzo municipale Reenat Sandhu, ambasciatrice dell’India. Durante il colloquio, De Ruggieri dopo aver spiegato il percorso di rinascita compiuto dalla comunità dagli anni ’50 fino al riconoscimento di Capitale europea della Cultura, ha illustrato il programma di investimenti della città nel settore dell’economia digitale, auspicando un rapporto di collaborazione con la Repubblica dell’India. E' sottolineato in una nota del Comune di Matera. L’Ambasciatrice "nell’esprimere il suo compiacimento per la città e per il dinamismo che la caratterizza nell’affrontare le sfide del futuro, ha assicurato il suo impegno perché si possano concretizzare progetti di cooperazione economico-produttiva nel settore dell’hi-tech in cui l’India è uno dei Paesi più avanzati”.

Hotel Rigopiano: processo per Alessio Faniello

Va a processo Alessio Feniello, 57 anni, originario di Valva, padre di Stefano, una delle 29 vittime nella tragedia dell'Hotel Rigopiano di Farindola (Pe) travolto da una valanga il 18 gennaio 2017. Il gip del Tribunale di Pescara, Elio Bongrazio, ha disposto nei suoi confronti il giudizio immediato, dopo che lo stesso aveva presentato opposizione al decreto di condanna, con cui gli era stata inflitta una multa da 4.550 euro per avere violato, il 21 maggio 2018, i sigilli giudiziari apposti per delimitare l'area nella quale si trovavano le macerie del resort. Il processo, davanti al tribunale monocratico di Pescara, si terra' il prossimo 26 settembre. E' lo stesso Feniello a darne notizia tramite un post su Facebook. "Ho sempre sostenuto - ha scritto nel post - che avrei affrontato il processo.

Lagonegro (Pz): consiglio comunale sciolto da Mattarella

Si è conclusa dopo poco più di due anni l’attività del Consiglio comunale di Lagonegro (Pz), eletto nel 2017. Il Presidente della Repubblica,Sergio Mattarella, ne ha disposto lo scioglimento con un decreto. Numerosi gli  eventi che hanno caratterizzato la Giunta guidata dal sindaco Pasquale Mitidieri. Dopo l’impedimento temporaneo annunciato a dicembre 2017 e la nomina di un reggente, Giuseppe Sabella (che poi si è dimesso il 10 maggio 2018), il sindaco è tornato in carica qualche giorno più tardi, nominando una nuova Giunta. Poi il 15 novembre le dimissioni e dopo 20 giorni la revoca delle stesse.

Spaccia eroina a Potenza: arrestato nigeriano

Scoperto, in flagranza di reato, a cedere eroina, a Potenza, un cittadino nigeriano di 24 anni, richiedente asilo, è stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Polizia. Gli agenti della sezione antidroga della Squadra mobile hanno inoltre sequestrato circa 500 euro, provento, secondo gli investigatori, dell'attività di spaccio, e che il giovane custodiva nella stanza del Cas dove è ospite. Il 24enne è stato fermato nei pressi dell'Istituto scolastico "Leopardi".

mercoledì 20 febbraio 2019

Scoperto evasore totale a Rivello (Pz)

Lotta all’evasione fiscale. La Guardia di Finanza di Maratea (Pz), nell’ambito delle attività di rito ha individuato un commerciante all’ingrosso di prodotti alimentari che opera nel territorio del Comune di Rivello (Pz), risultato essere evasore totale. La ricostruzione dell’attività commerciale operata dai militari ha permesso di constatare l’occultamento di ricavi per oltre 400.000,00 euro ed una evasione dell’Iva di circa 50.000 euro. L’imprenditore è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria competente per le violazioni di carattere Penale.

Corruzione: interrogatorio di Vastarella


Nessun favoritismo nei confronti dell’imprenditore caseario, Gianluca La Marca. A ribadirlo agli inquirenti, nel pomeriggio di ieri, il direttore dell'Agenzia delle Entrate  di Salerno, Emilio Vastarella, finito, venerdì scorso, agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia, ha risposto alle domande del Gip Perrotta ribadendo la sua innocenza e confermando di aver operato nel rispetto delle procedure previste. 
In particolare, riferendosi alla posizione del caseificio “Tre Stelle” di La Marca, Vastarella ha sottolineato che è stata applicata prima una conciliazione fiscale e, successivamente, delle sanzioni integrative senza alcuna agevolazione. Per quanto riguarda, invece, il bracciale di diamanti ricevuto da La Marca, il direttore dell’Agenzia delle Entrate ha ribadito che si è trattata di una “iniziativa autonoma”.

Maltratta madre disabile: arrestato

Dallo scorso mese di maggio ha "ripetutamente sottoposto la madre disabile a vessazioni fisiche e morali" per ottenere denaro da spendere per l'acquisto di sostanze stupefacenti: a Matera, la Polizia ha arrestato e posto ai domiciliari (presso l'abitazione di alcuni parenti) un giovane di 21 anni accusato di estorsione, rapina continuata e maltrattamenti. Le indagini della Polizia sono cominciate dopo la denuncia della donna.

“Storica Parata dei Turchi”: iscrizioni fino al 20/03

Preparativi per l’edizione 2019 della Storica Parata dei Turchi a Potenza. Per l'assessore comunale alla Cultura Roberto Falotico "uno degli obiettivi principali sarà quello di migliorare gli aspetti organizzativi e quelli scenici, attingendo alle peculiarità di singoli e associazioni che operano sul nostro territorio". Per la partecipazione dei figuranti le schede, reperibili sulla homepage del sito internet www.comune.potenza.it, potranno essere consegnate a mano in forma cartacea, esclusivamente presso il protocollo dell’ufficio Cultura al secondo piano del Mobilty center in via Nazario Sauro, fino alle ore 12 del 20 marzo.

Sventò rapina a supermercato: premiato nigeriano

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha consegnato il premio 'Radice di Puglia' a Richard Iyere, il 33enne nigeriano che il 16 febbraio ha sventato la rapina compiuta nel supermercato 'Sisa' di Gallipoli bloccando e facendo arrestare il rapinatore subito dopo l'assalto. Per il suo gesto Iyere è stato assunto dal gestore del supermercato, Mauro Gaetani. "Quello di Richard - ha detto Emiliano durante la cerimonia - è un gesto di legalità e di solidarietà, perché ha dato una mano a chi in quel momento era in una situazione di pericolo, ed ha dato una mano anche alle forze dell'ordine per ripristinare la legalità. Sono felice che Mauro Gaetani abbia saputo immediatamente trovare la maniera migliore per ringraziati a nome suo e di tutta la Puglia". "Tu - ha detto Emiliano a Iyere - non sei pugliese di nascita ma ricevi il premio 'Radice di Puglia', cioè da oggi sei una di quelle cose alle quali ci teniamo e che non può essere spazzata via".

Furto: denunciati quattro minorenni a Pomarico (Mt)

Quattro minorenni - uno di 16 anni, due di 14 e uno di 13 - sono stati denunciati dai carabinieri per concorso in furto aggravato, a Pomarico (Mt). I quattro sono stati affidati ai genitori. I carabinieri li hanno sorpresi a rubare nel deposito di una ditta di impiantistica.

Perquisizioni in ghetto di Borgo Mazzanone

Circa duecento uomini tra polizia , carabinieri e guardia di finanza sono impegnati in una operazione interforze nel ghetto di Borgo Mezzanone, vicino a Foggia, l'agglomerato di baracche abusive sorto accanto al Cara - Centro richiedenti Asilo - dove attualmente risiedono circa 1500 migranti. Il numero raddoppia durante il periodo estivo della racconta del pomodoro. Le forze dell'ordine sono impegnate in perquisizioni e controlli tra i manufatti dove, secondo indagini coordinate dalla Procura di Foggia, si consumerebbero reati come la prostituzione. Nel corso della mattinata le baracche abusive controllate saranno sottoposte a sequestro finalizzato all'abbattimento. Alle operazioni prendendo parte anche militari dell'Esercito.

martedì 19 febbraio 2019

Liquami nel terreno, area sequestrata

Un'area al servizio di una centrale a biomasse, nella zona di San Teodoro di Pisticci (Matera), è stata posta sotto sequestro dai Carabinieri forestali dopo la scoperta di uno "smaltimento illecito di rifiuti liquidi". La centrale produce energia elettrica utilizzando vapore generato dalla combustione di biomasse "costituite da scarti di lavorazioni agricole e reflui provenienti da allevamenti zootecnici".

"Italia non abbandonarci"

Una donna malata di tumore avvolta in una bandiera tricolore ed una richiesta di aiuto: "Italia non abbandonarci. Vogliamo una Sanità uguale per tutti. La salute è un diritto di tutti". E' la protagonista della campagna promossa dal presidente della Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri nonchè presidente dell'Ordine medici di Bari, Filippo Anelli, in risposta alle richieste di autonomia di Lombardia, Veneto ed Emilia: "Il rischio è di gravissime ricadute sulla salute dei cittadini". I manifesti sono affissi da domani a Bari e da marzo in altre città.

Confermata condanna per maestro di Pagani (Sa)

Messaggi dal contenuto erotico a due sue allieve di 11 anni. Confermata la condanna (come per il primo grado, a 4 anni e 6 mesi di reclusione) per un maestro di musica popolare. L'accusa di violenza sessuale, mai consumata dall'uomo, è stata confermata anche dai giudici della Corte d'Appello. L’imputato, 64enne, è di Pagani. L’indagine era partita dopo la denuncia sporta dalla madre di una delle due vittime. Mamma e figlia si erano confidate, condividendo assieme la lettura di quei messaggi. Toccò poi ai carabinieri acquisirne circa un centinaio: parole che le due avevano scambiato con il loro maestro, tra sms e What’s App.

Igp olio lucano: su GU proposta disciplinare produzione

"Verso il diciottesimo prodotto a marchio." Lo ha reso noto l'assessore all'agricoltura, Luca Braia. "Per l'olio extravergine di oliva di Basilicata l'attesa buona notizia è arrivata - afferma Braia - e l'ottenimento dell'Igp per il nostro extravergine di oliva è sempre più vicino. Il Ministero dell'Agricoltura ha espresso parere favorevole sulla proposta di riconoscimento della indicazione geografica protetta per l'Olio lucano, pubblicandolo sulla Gazzetta Ufficiale del 15 febbraio 2019 insieme alla proposta di disciplinare di produzione". 

Carella (Femca Cisl) su esuberi Brianza Plastica


E' inaccettabile che un'azienda, dopo aver ricevuto finanziamenti pubblici e beneficiato per anni di ammortizzatori sociali, ora dichiari un esubero di personale solo in Basilicata". È quando dichiara il segretario generale della Femca Cisl Basilicata, Francesco Carella, che chiede la costituzione urgente di un tavolo di confronto al ministero dello Sviluppo economico sul caso della Brianza Plastica. Per il segretario della Femca Cisl "questa vertenza rappresenta un monito anche per la classe dirigente del territorio che poco o niente ha fatto per rendere la Valbasento un'area attrattiva per nuovi investimenti, a partire dalla spinosa questione delle bonifiche ambientali. L'auspicio - conclude il sindacalista - è che la Zes possa rivelarsi una valida opportunità per il rilancio dell'industria e del lavoro in Valbasento".


Violenza, resistenza e oltraggio a pu: in manette 32enne

Durante servizi finalizzati a contrastare i reati contro la persona e il patrimonio e le violazioni in materia di armi e sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Moliterno (Pz), insieme ai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Viggiano (Pz), hanno arrestato un 32enne del posto per violenza, resistenza e oltraggio ad un pubblico ufficiale. 
Lunedì sera i militari, durante l’attività svolta a Moliterno (Pz), hanno controllato l’uomo che, per futili motivi, li ha minacciati e aggrediti. Uno degli agenti, a causa dell’aggressione subita, ha riportato anche delle lievi lesioni. Il 32enne, pertanto, è stato arrestato e poi condotto nel carcere di Potenza, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lagonegro (Pz).

lunedì 18 febbraio 2019

Quota 100: boom di richieste in provincia di Salerno

Professori salernitani in fuga dalla scuola grazie a Quota 100. Nel giro di due settimane due settimane dall’avvio delle domande per andare in pensione anticipatamente avendo i 62 anni di età e i 38 di contributi, in provincia di Salerno è infatti boom di richieste presentate da insegnanti. Secondo quanto comunicato dall’Inps al 15 febbraio, sono già 1.054 le domande complessive di pensionamento presentate nei vari settori, incluso quello privato. Un numero molto elevato rispetto alle altre province campane, mentre Napoli fa registrare oltre 2.338 domande di pensionamento. Secondo i calcoli previsti dall’amministrazione scolastica, nel Salernitano sarebbero già 350 le richieste di pensionamento presentate da insegnanti nei vari ordini di scuola. Un numero elevato che potrebbe aumentare nei prossimi giorni.

Truffa da 400mila euro a Metaponto (Mt)

Due coniugi, che esercitavano la professione di broker finanziari "senza avere le prescritte autorizzazioni", sono stati denunciati per truffa aggravata dalla Guardia di Finanza, a Metaponto di Bernalda (Matera). 
I due hanno portato a termine "un'ingente truffa" a carico di diverse persone, che hanno perso 400 mila euro.

“Contemporanea”, inaugurata a Matera mostra artisti lucani


È stata inaugurata a Matera, la mostra “Contemporanea – pittori, incisori e scultori lucani. Generazione 1930-1960”, a cura della storica dell’arte Anna R. G. Rivelli e promossa dal Consiglio regionale della Basilicata, con il patrocinio della Fondazione Matera - Basilicata 2019, della Provincia di Potenza, del Ministero dei beni culturali e dell’Agenzia di promozione territoriale della Basilicata (Apt). A far da cornice alle opere di 32 dei maggiori artisti novecenteschi lucani la location suggestiva dell’ex ospedale di San Rocco a Matera. La mostra, che ha già riscosso un notevole successo a Potenza, dove è rimasta allestita dal 15 dicembre 2018 fino al 26 gennaio 2019, potrà essere visitata a Matera fino al 10 marzo prossimo.


Servizi navetta per aeroporto Bari: un accordo

La Giunta comunale di Matera (città Capitale europea della Cultura 2019) ha approvato "lo schema di accordo di collaborazione con la Provincia di Matera per lo svolgimento dei servizi navetta con autobus per l'aeroporto di Bari e per la stazione ferroviaria di Matera-Ferrandina". E' sottolineato in una nota dell'amministrazione comunale di Matera. "L'accordo prevede l'attivazione di dieci corse aggiuntive da e per l'aeroporto di Bari Palese e di quattro corse aggiuntive da e per la stazione ferroviaria di Ferrandina (Mt)"

Cova: chiesto risarcimento ad Eni

Le vicende legate "all'ingente sversamento di idrocarburi" - avvenuto a marzo del 2017 "nell'area del Centro Olio Val d'Agri (Cova)" dell'Eni "con contaminazione anche esterna al perimetro che avevano determinato la necessità, da parte dell'amministrazione regionale, di sospendere per alcuni mesi le attività estrattive" - hanno "indotto la Regione Basilicata ad adire le vie legali nei confronti di Eni, per un risarcimento di natura economica ed ambientale ma anche per ottenere una riparazione delle conseguenze lesive del danno di immagine". La decisione è stata presa dalla Giunta regionale della Basilicata. 

Furto aggravato: tre arresti a Matera

Con le accuse di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, a Matera tre uomini di Bari di 52, 46 e 38 anni, tutti con precedenti penali, sono stati arrestati dai Carabinieri in flagranza di reato al termine di un inseguimento in città. Durante l'inseguimento sono stati  anche sparati due colpi di pistola contro gli pneumatici dell'auto utilizzata dai tre. 
Nel mezzo sono stati trovati oggetti rubati in un appartamento. 

sabato 16 febbraio 2019

Controlli del Nas negli impianti sportivi

Prosegue senza sosta, il monitoraggio dei Nas che hanno svolto vari controlli presso strutture ed impianti sportivi del territorio, rilevando notevoli carenze. In particolare, a Battipaglia, c'è stata una verifica all’interno dello stadio Pastena, rilevando non solo carenze strutturali ma anche la mancanza di un piano antincendio e della prevista agibilità. Immediata la richiesta di provvedimenti al sindaco che ha disposto la chiusura dell’intero impianto. Intanto la Fcd Battipagliese, in merito alla partita di domani, rende noto che la gara di campionato contro l’Agropoli, si disputerà allo stadio comunale di Buccino.“ 

Esclusione da Serie C: “Un danno per immagine città”

L'esclusione, dopo quattro rinunce, del Matera dal campionato di Serie C "ha prodotto un danno di immagine enorme per la città, in un anno in cui la visibilità del brand Matera (Capitale europea della Cultura 2019) ha raggiunto il suo apice". Lo ha detto il sindaco, Raffaello De Ruggieri, evidenziando che "la lunga tradizione del calcio materano non può finire in questo modo" e che "il Comune farà tutto quello che è nelle sue possibilità per evitare che la città sparisca dalla geografia del calcio nazionale".

Distrazioni alla guida, controlli della polstrada

Nei giorni scorsi sul Raccordo autostradale Potenza-Sicignano, nel tratto tra Potenza e Tito, interessato da uno scambio di carreggiata per lavori in corso, è stata disposta una serie di controlli straordinari. A renderlo noto la Polizia Stradale di Potenza. "I controlli alla luce di un  picco di incidenti con molteplici auto coinvolte, sono finalizzati alla prevenzione e alla repressione delle condotte illecite di chi guida utilizzando contemporaneamente le mani e l’attenzione per dispositivi telefonici e smartphone. Nella sola mattinata di ieri sono stati ben 12 gli automobilisti sorpresi ad utilizzare in maniera impropria il cellulare e per questo multati a norma di legge."

Aggredì sindaco: condannato 71enne

Nel 2009, durante una riunione del Consiglio comunale di Bernalda (Matera), tentò di aggredire il sindaco: divenuta definitiva la condanna, un uomo di 71 anni è stato arrestato dai Carabinieri e posto ai domiciliari dove dovrà scontare una pena residua di quattro mesi. L'uomo fu arrestato per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, lesioni personali ed interruzione di pubblico servizio.

Scoppia bombola a Francavilla in Sinni (Pz): tre feriti

Ieri mattina verso le ore 10:30 a Francavilla in Sinni (Pz) è crollata una palazzina del centro storico per lo scoppio di una bombola di gpl. Tre le persone rimaste intrappolate sotto le macerie: mamma e figlio adolescente sono stati i primi ad essere estratti dalle macerie e trasportati in ospedali, non in pericolo di vita. Ad avere la peggio l’uomo che si trovava al piano terra, proprio dove è avvenuto lo scoppio della bombola. Molto gravi le sue condizioni: secondo quanto si è appreso, ha ustioni su oltre l'80 per cento del corpo. Dopo essere trasportato all'ospedale San Carlo di Potenza, disposto il suo trasferimento al Centro Grandi ustioni di Brindisi.

venerdì 15 febbraio 2019

Ferrosud: incontro al Mise deserto

"Si è tenuto l’incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico per cercare di avere un quadro sull’ormai storica azienda Ferrosud." Per Fim, Fiom e Uilm Basilicata "purtroppo si è registrata l’assenza di azienda, Confapi, politica e dei commissari. Intanto i sindacati di categoria hanno chiesto al funzionario del Ministero dello Sviluppo Economico la riconvocazione immediata del tavolo perché "ad oggi il dato di fatto è un’azienda che ha una riduzione d’orario del 50% e fra qualche settimana non avrà neanche più il lavoro."

Assalto al Carro: nessun risarcimento per chi si ferisce

Chi si ferisce partecipando all'assalto al Carro trionfale - che la sera del 2 luglio, a Matera, conclude i festeggiamenti in onore di Maria Santissima della Bruna, Patrona della città - "non ha diritto a risarcimento da parte degli organizzatori della festa". Lo stabilisce una sentenza del Tribunale civile di Matera, che ha respinto una richiesta di risarcimento presentata da un cittadino che si ferì dando l'assalto al carro, la sera del 2 luglio 2012.

"Dialoghi con Uomini di Pietra”: firmata intesa

Con l'obiettivo di ospitare a Matera, nel complesso cenobitico rupestre di Madonna delle Vergini, la mostra internazionale di scultura "Dialoghi con Uomini di Pietra", è stata firmata nella Capitale europea della cultura del 2019 un'intesa fra il Comune e la Rete sarda dei musei e dei luoghi delle statue Menhir. L'accordo riguarda anche la Regione Basilicata, il Parco della Murgia e il centro studi "Trabaci". Il tema della mostra è in sintonia con l'area scelta per l'esposizione, che "rappresenta uno dei primi siti di insediamento umano nel territorio di Matera, con testimonianze del Paleolitico (Grotta dei Pipistrelli) e del Neolitico (Murgecchia, Murgia Timone, Trasanello e Cristo La Selva)".

Decesso neonata: condannata madre

Fu la madre ad uccidere la neonata salernitana giunta in gravi condizioni all’ospedale Santobono di Napoli, dove morì poco dopo il ricovero. Dieci anni è la pena inflitta a D.S, accusata di omicidio preterintenzionale della figlia neonata. Ad emettere la sentenza, la Corte di Assiste di Salerno. Assolti, intanto, il padre della piccola e la nonna, accusati di calunnia. L'agghiacciante vicenda risale al 2015, quando la bambina fu trovata dai genitori priva di sensi e portata in ospedale. I medici del nosocomio partenopeo si accorsero di alcune fratture ad entrambe le tempie e, ad alcune costole: scattò la denuncia alla magistratura che avviò un’inchiesta.

“Jena 2”: assoluzione piena per imprenditore

Dopo 15 anni si è conclusa con l’assoluzione piena, per non aver commesso il fatto, la vicenda giudiziaria che riguardato un imprenditore di Vietri di Potenza, Romeo Felitti,indagato nel processo “Jena 2”della Procura di Potenza. Era accusato di associazione di tipo mafioso finalizzata a commettere vari reati, tra cui l’usura e truffa. Dell’inchiesta se ne parlò in tutta Italia con 51 arresti. A conclusione del processo, sono solo due i condannati. Dal 2004 per Felitti si sono susseguiti numerosi procedimenti, sequestri e richieste di applicazione di misure cautelari: tutte annullate o rigettate.

giovedì 14 febbraio 2019

Matera 2019 e 5G: convegno a Roma

"Quali saranno le conseguenze del 5G e del digitale sulla valorizzazione dei beni culturali? Quali applicazioni culturali abilitate dalle reti di quinta generazione "inventeremo" per promuovere la nuova frontiera del turismo digitale, che ci consentirà la ricostruzione virtuale di siti archeologici e dei musei?" A queste e ad altre rilevanti domande, ha risposto il Direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Paolo Verri, intervenuto presso la Sala della Lupa a Palazzo Montecitorio al convegno "Matera 2019: il 5G e il digitale al servizio della cultura", a cui ha partecipato anche il Presidente della Camera, Roberto Fico. 

“Il carnevale Potentino”: debutta Sarachella

Il Carnevale di Potenza sarà il "debutto" ufficiale, sul palcoscenico di un teatro, di "Sarachella", la maschera di Potenza, protagonista dello spettacolo in vernacolo nello "Stabile" il 2 marzo, (leggi qui)e inserito nel programma "Il carnevale Potentino" Il cartellone è stato presentato nel pomeriggio, nel capoluogo lucano, dal sindaco, Dario De Luca, e dall'assessore comunale alla cultura, Roberto Falotico. Nel cartellone sono numerosi gli eventi previsti tra parate, balli di beneficenza e laboratori. fino alla conclusione prevista il 5 marzo

Matera escluso dal calcio professionistico

A causa della quarta rinuncia stagionale, che si è concretizzata nella gara casalinga contro la Cavese, valida per la settima giornata di ritorno, il Matera (Serie C, girone C) sarà escluso dal campionato. E così nell'anno più importante per la città, quello da Capitale europea della Cultura, Matera deve fare i conti con l'esclusione dal calcio professionistico che sarà ufficializzata nelle prossime ore con le decisioni del giudice sportivo sulle partite del turno infrasettimanale. Da alcuni mesi la società biancoazzurra era alle prese con gravissimi problemi economici e aveva già accumulato penalizzazioni per 34 punti.

Ristrutturazioni con materiale rubato: denunciato

La Polizia ha denunciato un giovane di 25 anni di Policoro (Mt) per ricettazione: durante una perquisizione domiciliare finalizzata al rinvenimento di munizioni, armi o parti di esse, gli agenti di quel Commissariato di P.S. hanno scoperto che l’uomo stava ristrutturando la sua abitazione impiegando materiale edile provento di furto. Il materiale edile, come accertato dagli investigatori, è risultato infatti essere provento del furto perpetrato all’interno di un cantiere edile in località Lido di Policoro.

Frana a Lauria. Lamboglia: chiedere stato di calamità

Ieri l’incontro con Regione, Provincia di Potenza e il Comitato dei cittadini sul post-frana di Pianomenta, a Lauria. Durante l’incontro, a cui hanno partecipato anche gli assessori e i consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, è stato illustrato quanto si sta mettendo in campo per rispettare la tempistica di approvazione definitiva del progetto, affidamento e posa in opera della barriera para-massi. Fermo restando che i tempi preventivati sono quelli già determinati nel tavolo dello scorso 8 febbraio (25-30 giorni), la richiesta del sindaco di Lauria, Angelo Lamboglia, è stata quella di fare tutto il possibile per abbreviare i tempi, vista la vitale importanza dell’arteria per attività, lavoratori e famiglie. Il sindaco intanto ha proposto di valutare l’opportunità di chiedere lo stato di emergenza-calamità, in modo tale da consentire alle tante attività in sofferenza di poter avere un ristoro.

Forti raffiche di vento: scuole chiuse a Taranto

L'Amministrazione comunale di Taranto ha emanato un'ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di oggi, essendo prevista un'altra giornata caratterizzata da forti raffiche di vento. La decisione è stata dettata anche dalla necessità di "consentire, nell'immediato, la rimozione degli alberi caduti e l'abbattimento di quelli pericolanti, nonché consentire, la verifica della stabilità degli alberi delle aree interessate dal fenomeni innanzi richiamati, con meticolosa cura".

Archivio blog