venerdì 11 gennaio 2019

“Un presidio sanitario contro le leggi disumane”

“Dinanzi allo scempio umanitario di una legge che nega essenziali diritti umani come mai era accaduto nel nostro Paese almeno negli ultimi settanta anni, non solo ribadiamo il nostro sostegno a quei Sindaci che nell'obbedienza alla Costituzione – e quindi alla sacralità dei diritti umani – hanno deciso di non rispettare alcune norme del cosiddetto Decreto sicurezza, ma ribadiamo il nostro impegno a sostenere quei migranti che a causa di questo scellerato Decreto dovessero incontrare ancora più difficoltà nell’assistenza sanitaria, e in modo particolare rinnovando l’invito, laddove ne avessero bisogno, a rivolgersi al nostro studio medico sociale Salam dove troveranno personale sanitario volontario pronto ad aiutarli.” Lo sottolinea in una nota Don Marcello Cozzi Ce.St.Ri.M Onlus- Centro studi e ricerche sulle realtà Meridionali.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog