mercoledì 9 gennaio 2019

Gioco d’azzardo: cresce spesa in Val d’Agri

In Val d’Agri in un anno la spesa complessiva per il gioco d’azzardo è quasi raddoppiata passando dai 23 milioni di euro del 2016 ai 42,5 milioni di euro del 2017. Secondo l’Associazione Bene Comune Viggiano, “è necessaria l’accelerazione degli interventi previsti dal Piano Regionale Gioco d’Azzardo Patologico della Regione Basilicata ed iniziative efficaci di contrasto ad opera dei Comuni e delle associazioni di volontariato civile”. L’Associazione Bene Comune Viggiano nel corso del 2018 è più volte intervenuta sulla questione sollecitando l’attenzione su questo tema che “non si può delegare ad organismi della magistratura come pure è accaduto per il caso della sala giochi di Marsicovetere considerata troppo vicina a strutture sociali“. 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog