sabato 19 gennaio 2019

Trovato con eroina: arrestato 23 enne nigeriano

I Carabinieri di Potenza hanno arrestato in flagranza di reato, un 23enne di origini nigeriane, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In un servizio di controllo del territorio lungo via del Gallitello, gli agenti lo hanno notato mentre, con fare circospetto, si avvicinava a un’altra persona per consegnare qualcosa in cambio di denaro. Alla vista degli agenti entrambi sono scappati: il nigeriano è stato inseguito e immediatamente bloccato. Sottoposto a perquisizione personale, è stato sorpreso in possesso di sei involucri contenenti 2,5 grammi di eroina e della somma in contanti di 420 euro, in banconote di vario taglio, provento dell’attività di spaccio.

Furto aggravato: arrestati 8 indagati

Avevano messo a segno un furto in un’abitazione di Sicignano degli Alburni gli 8 indagati di nazionalità albanese che il 13 gennaio in provincia di Caserta, Favara, in provincia di Agrigento, Torino e Bari, sono stati fermati come indiziati di delitto a vario titolo, per furto aggravato in concorso, ricettazione in concorso e indagati di tentato omicidio in concorso. I Carabinieri della Stazione di Grazzanise hanno eseguito il provvedimento. Tra i furti anche uno ai danni di un’abitazione di Sicignano.

Matera Capitale della Cultura 2019: i numeri

Un investimento complessivo per la realizzazione del programma culturale di 48 milioni di euro dall'inizio della candidatura derivanti da fondi regionali (11 meuro), nazionali (30 meuro) e privati (7 meuro). La programmazione del 2019 è di 48 settimane, dal 19 gennaio al 20 dicembre 2019. La metà del programma culturale, 27 progetti, realizzati da associazioni culturali lucane con un investimento della Fondazione di 6 milioni di euro. Questi progetti stanno coinvolgendo nella fase di produzione e realizzazione, direttamente e indirettamente, circa 5 mila materani e altrettanti lucani e una centinaio di partner internazionali. Gli artisti e curatori coinvolti sono 120. I paesi europei coinvolti sono 27, e, direttamente e indirettamente, sono state coinvolte tutte le regioni italiane. L'80 percento del programma culturale è caratterizzato da produzioni originali, vale a dire anteprime assolute a livello mondiale. Il lavoro è durato 7 anni, dal 2011 al 2018 Lo staff di Matera2019 è composto da circa 60 persone, soprattutto giovani dai 25 ai 40 anni. Al momento sono 20 gli sponsor, 15 nazionali e 5 locali. I flussi turistici nel 2017 hanno registrato 450 mila presenze (comprensivi di turisti italiani, 320 mila, e stranieri, 130 mila), a fronte di 200 mila nel 2010 e un aumento del 10 percento rispetto al 2016. Nel 2018 si prevede un aumento del 15 percento che porta a una previsione di 515 mila presenze. Nell’ultimo decennio di forte crescita del turismo a Matera, il tasso annuale di crescita più elevato è stato toccato nel 2015 con un +44% delle presenze: nell’ottobre 2014 Matera era stata ufficialmente designata Capitale Europea della Cultura 2019. Per il 2019 si prevede un flusso annuale di 700 mila presenze distribuite su 12 mesi.

In auto 120 gr di droga: due arresti

La Guardia di Finanza di Lauria (Pz), lungo la A2 "Autostrada del Mediterraneo” ha eseguito un sequestro di sostanze stupefacenti e ha arrestato due pregiudicati calabresi, fermati in direzione sud. I due, originari della provincia di Vibo Valentia, risultati con numerosi precedenti penali. Dopo una perquisizione nel vano bagagli sono stati trovati 120 gr di marijuana. La droga, l’auto, un telefono cellulare e 300 euro, ritenuti provento dell'attività di spaccio, sono stati sequestrati.

Positivo il bilancio dell'azienda: premiati i dipendenti

Per aver raggiunto in anticipo il traguardo di fatturato prefissato, rendendo soddisfacente il bilancio dell'azienda, 28 dipendenti della Technoacque di Fasano sono stati premiati con una crociera tra le isole greche. Ad accompagnare i dipendenti per una settimana tra Corfù, Atene, Mykonos e Santorini è stato Vito Casarano, 68 anni, amministratore unico dell'azienda che da più di 30 anni produce formulati chimici, impianti di trattamento acque primarie, e fornisce servizi per il trattamento delle acque industriali.

San Carlo: eseguiti interventi chirurgici su centenarie

Nell'azienda ospedaliera San Carlo di Potenza sono stati eseguiti due interventi chirurgici "perfettamente riusciti" su donne centenarie: una paziente di di 99 anni e sei mesi è stata sottoposta a una procedura di drenaggio biliare, mentre per una donna di 106 anni l'intervento è stato di osteosintesi con chiodo endomidollare per frattura al collo del femore. Lo ha reso noto la direzione generale della struttura sanitaria.

Vertenza ex Blutec: continua lo stato di agitazione

I lavoratori della Ingegneria Italia di Tito Blutec, azienda che produce per Fca, in sciopero ormai da alcuni giorni con un'adesione totale, alla presenza delle segreterie regionali Fim e Fiom Basilicata, hanno deciso di continuare lo sciopero per chiedere che vengano superate le condizioni di incertezza occupazional. Fim e Fiom e i delegati durante le assemblee hanno deciso che continuerà il presidio dei lavoratori davanti ai cancelli dello stabilimento. 

Controlli nel potentino: diverse le denunce

Controlli di prevenzione dei reati nel potentino per garantire la sicurezza del territorio anche attraverso il controllo di venditori ambulanti, esercizi commerciali e casolari abbandonati. Diverse le denunce: A Rionero in Vulture (Pz), un Sorvegliato Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno per violazione degli obblighi inerenti la misura di prevenzione in atto; a Barile (Pz), una persona con precedenti di polizia, per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso di due coltelli di genere proibito; a Corleto Perticara (Pz), un 36enne del luogo, in quanto sorpreso alla guida del proprio veicolo sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti; Viggiano (Pz), due rumeni, di 19 e 30 anni, per attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione, in quanto sorpresi a caricare su un autocarro materiale ferroso, depositato su suolo pubblico in attesa di smaltimento.

venerdì 18 gennaio 2019

Sequestrati prodotti pericolosi

Trentasettemila articoli "dannosi per la salute umana" sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in negozi della zona di Viggiano (Potenza) che vendono generi alimentari, saponi e detersivi. 
I negozi dipendono da attività commerciali che hanno sede nelle province di Potenza, Napoli e Bari.

A Potenza una targa per Agostino e Donato

Presso la fontana in cda Dragonara a Potenza lunedì 28 gennaio verrà collocata una targa in memoria di Agostino Tarullo e Donato Gianfredi che il 29 agosto 2015 persero la vita durante una rievocazione storica: “la notte dei Briganti” . L’iniziativa voluta e promossa dal N.O.V. (Nucleo Operativo Volontario) e dal suo Presidente Francesco Fanì . Alla cerimonia pubblica, saranno presenti l’Assessore Rocco Pergola, il Sindaco di Potenza Dario De Luca, i familiari di Agostino e Donato, il Commendator Francesco Fanì. la targa sarà benedetta dal Vescovo di Potenza Salvatore Ligorio.

Melfi (Pz). Eseguito mandato arresto europeo

In esecuzione di un mandato europeo, a Melfi (Pz), i Carabinieri hanno arrestato un cittadino bulgaro di 27 anni che era ricercato per una rapina commessa nel 2014. Il 27enne, insieme a un connazionale, si trovava a bordo di un'automobile con targa bulgara, al cui interno sono stati trovati arnesi da scasso: per questo entrambi sono stati denunciati.

Blitz dei cinofili a scuola: due studenti segnalati alla Prefettura

Due studenti di 18 anni sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente, mentre erano a scuola. Il blitz, con tanto di controlli potenziati dall'ausilio delle unità cinofili di Sarno (Sa), hanno riguardato diverse scuole del territorio, specie quelle in periferia. Sotto sequestro sono stati posti 6 grammi di hashish e 10 di marijuana. Lo stupefacente, classificato come uso personale, è stato trovato nel bagno di una scuola e in una classe. Per i due ragazzi è scattata la segnalazione agli uffici della Prefettura come assuntori.

Meteo: criticità idrogeologica in Campania

Il maltempo torna nel salernitano: la Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di criticità idrogeologica di colore Giallo per i fenomeni di dissesto idrogeologico dovuti alle precipitazioni e attesi a partire dalle 8 di questa mattina e fino alle 23.59 di oggi,  con particolare riferimento alla fascia costiera. Sulle zone di allerta 1, 3, 5,6, 8 alias Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, si prevedono "precipitazioni sparse, anche a locale carattere di rovescio o temporale". Si segna anche la presenza di vento, con possibili raffiche nei temporali.

Droga: perquisizioni e sequestri in Puglia

I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, supportati dai reparti speciali "Cacciatori di Puglia", Nucleo Cinofili e 6° Elinucleo CC di Bari, stanno eseguendo numerose ordinanze di custodia cautelare e perquisizioni nei confronti di pregiudicati di Barletta ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. L'operazione, coordinata dalla Dda di Bari, nasce da una indagine avviata nel 2009 dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia e da numerosi riscontri che, nel tempo, hanno portato al sequestro considerevoli quantitativi di droga e all'arresto in flagranza di reato di oltre 20 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

giovedì 17 gennaio 2019

Nidil Cgil su licenziamenti Bawer Matera

Dagli inizi del 2019 licenziati decine di dipendenti nella provincia di Matera tra cui anche lavoratori della Bawer spa. L’allarme è stato lanciato dalla Nidil Cgil di Matera. La Bawer divenuta una delle più grandi imprese della provincia per numero di occupati, ha più di 100 lavoratori a tempo indeterminato, a cui si sommano i lavoratori a tempo determinato. “Come organizzazione sindacale – sottolinea la Nidil in una nota- accendiamo i riflettori sui numerosi contratti che non saranno più rinnovati. Molte aziende hanno deciso di non rinnovare i contratti in scadenza. In questo modo le imprese evitano aggravi contributivi. Nella maggior parte dei casi si parla di lavoratori che hanno acquisito competenze nella propria attività e che dovranno ora reinventarsi, magari per l’ennesima volta. Un provvedimento come il Decreto Di Maio, che nelle intenzioni vuol combattere la precarietà, ha nei fatti espulso da ciclo produttivo decine di lavoratori materani e probabilmente incentiverà il turnover nelle aziende. La norma andrebbe migliorata.”

Matera: le disposizioni per il 19/01

Le disposizioni - con i divieti e le limitazioni del traffico nel centro storico, l'utilizzo di spazi per la sosta e l'impiego dei mezzi pubblici - adottate in occasione del Capodanno, con la trasmissione di Rai Uno "L'anno che verrà", saranno valide, con alcune variazioni, anche sabato 19 gennaio per la giornata inaugurale di Matera "Capitale europea della cultura 2019". Lo si è appreso oggi in una conferenza stampa svoltasi in Municipio.

Omicidio Dilillo: processo d'appello per Diele

E’ iniziato il processo di appello a carico dell’attore Domenico Diele, condannato a 7 anni e 8 mesi con il rito abbreviato per l’omicidio stradale di Ilaria Dilillo. Il 24 giugno del 2017 Diele con la sua auto, un’Audi A3, avrebbe travolto lo scooter della 48enne sull’autostrada A2 del Mediterraneo, nei pressi dello svincolo di Montecorvino Rovella (Sa). Secondo Diele si trattò di una distrazione, mentre per i giudici di primo grado l’incidente fu causato dall’assunzione di droghe che l’attore ha fatto sempre risalire al giorno prima. Il procuratore generale Renato Martuscelli, ha presentato una relazione con cui chiede ai giudici di riascoltare i periti che avevano effettuato le indagini sull’auto e sugli esami tossicologici dell’attore per provare realmente l’assunzione di stupefacenti che ha aggravato la sua condotta. 
Sulla richiesta presentata dal procuratore generale la Corte di Appello deciderà entro il 27 marzo, quando si terrà la prossima udienza.

Impiantata nuova valvola aortica

Un intervento cardiochirurgico "per l'impianto di una nuova valvola aortica transcatetere con approccio trans-apicale di ultimissima generazione è stato effettuato oggi, nell'ospedale San Carlo di Potenza". Ne ha dato notizia la stessa azienda ospedaliera regionale, sottolineando che si tratta "del primo intervento del genere in Europea" e che "l'operazione, su un paziente di 82 anni affetto da stenosi aortica severa sintomatica ad alto rischio chirurgico, è stata eseguita dal dottor Giampaolo Luzi, direttore dell'Unità operativa complessa di Cardiochirurgia ed è perfettamente riuscita".

Semina il panico con ascia: arrestato 34enne

Ha seminato il panico tra i cittadini un 34enne originario della Liberia che, a Bari, ha aggredito con un'ascia un 24enne afgano prima a bordo di un autobus affollato e poi in strada, davanti a un supermercato. I carabinieri lo hanno arrestato per tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio, minaccia aggravata e porto illegale d'armi o oggetti atti a offendere. L'uomo era già destinatario di un provvedimento di espulsione. Secondo la ricostruzione dell'accaduto, il 34enne è salito a bordo dell'autobus e ha aggredito il 24enne afgano, minacciandolo di morte, riuscendo a colpirlo di striscio all'altezza della fronte.

Ancora furti a Vietri di Potenza: si indaga

A Vietri di Potenza i ladri hanno colpito un appartamento situato in alcune villette a schiera in via Dante Alighieri: hanno agito nel tardo pomeriggio, riuscendo ad entrare in una abitazione dopo aver rotto il vetro del balcone. Sono entrati e dopo aver messo a soqquadro le varie stanze dell’appartamento hanno rubato oggetti preziosi come oro, argento, bracciali, orologi, oggetti di valore ed effetti personali. All’arrivo dei proprietari sono fuggiti. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Potenza e della locale stazione.

Maltrattamenti in famiglia: arrestato 72enne

Un uomo di 72 anni, accusato di diverse aggressioni ai danni della compagna, è stato arrestato dai Carabinieri, a Lavello (Potenza), su ordine del gip del Tribunale di Potenza, che ha deciso la detenzione in carcere su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano.
L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Caporalato: 12 arresti nel materano

Dodici persone (cinque delle quali di nazionalità romena) sono state arrestate ieri dai Carabinieri nell'ambito di un'operazione contro il caporalato nei campi agricoli della zona jonica della Basilicata. I particolari dell'operazione sono stati resi noti dagli investigatori in una conferenza stampa che si è svolta negli uffici della Procura della Repubblica di Matera. i lavoratori venivano sfruttati "fino a 18 ore al giorno", con un'unica pausa di mezz'ora.

mercoledì 16 gennaio 2019

Russelli (Cgil) su Reddito minimo d'inserimento

Occorre dare seguito immediato agli impegni assunti qualche mese addietro e far uscire il nuovo bando sul Reddito minimo di inserimento, che consentirà l’accesso alla misura a tutti i lavoratori non ancora inclusi. Così Anna Russelli della Cgil Basilicata, per la quale dopo oltre tre anni di confronto costante, aver realizzato la prima fase del Reddito minimo di inserimento, è stato sicuramente un risultato importante. Per Russelli "è però fondamentale andare avanti".

Piano anticorruzione: entro il 22/01 le proposte

Nell'ambito delle iniziative per la prevenzione e il contrasto della corruzione e per la trasparenza, il Consiglio regionale della Basilicata "deve approvare entro il 31 gennaio 2019 l'aggiornamento del Piano triennale di prevenzione della corruzione, che comprende anche una sezione specifica sugli obblighi per la trasparenza e l'integrità". I cittadini, le associazioni "e tutte le organizzazioni portatrici di interessi collettivi" possono presentare proposte di modifica e integrazione al Piano, compilando un modulo scaricabile dal sito web del Consiglio regionale, inviandolo entro il prossimo 22 gennaio 2019 una mail.

Spaccio sul lungomare: arrestato 41enne

Blitz dei carabinieri sul lungomare di Salerno: arrestato un uomo di 41 anni mentre spacciava della droga. Dopo una serie di appostamenti i militari hanno fermato lo spacciatore, che lavora anche in una scuola, il quale è stato trovato in possesso di 100 grammi di cocaina, 50 grammi di hashish e di due bilancini di precisione. Non solo. Ma vicino alle sostanze stupefacenti vi erano anche 30 euro, molto probabilmente il provento dell’attività di spaccio. Il 41enne, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

Neve: attivato servizio Comunità Montana Bussento – Lambro e Mingardo

Un nuovo servizio è stato attivato nei giorni scorsi dalla Comunità Montana Bussento – Lambro e Mingardo in previsione dei disagi che le abbondanti nevicate potrebbero causare sull’intero territorio amministrato dall’Ente. Fino alla fine del mese di febbraio, delle squadre antineve saranno attive tutti i giorni dalle 7.00 alle 19.00, sia per i comuni membri della Comunità Montana Bussento – Lambro e Mingardo sia per quelli aggregati. Diversi i Comuni che potranno usufruire del servizio.

“Contemporanea”, prorogata la mostra promossa dal Consiglio

E’ stata prorogata fino al 26 gennaio, negli spazi espositivi del Museo archeologico di Potenza, la mostra “Contemporanea. Pittori, incisori e scultori lucani. Generazione 1930-1960” promossa dal Consiglio regionale della Basilicata, ideata e curata da Anna R. G. Rivelli. La decisione è stata presa a seguito delle richieste giunte da istituti scolastici che hanno chiesto di poter visitare la mostra, nella quale sono in esposizione le opere di 32 artisti della generazione 1930-1960 che per nascita e soprattutto per attività si legano al territorio lucano. La mostra, che ha ottenuto anche il patrocinio morale e la concessione del logo dalla Fondazione Matera Basilicata 2019, sarà poi spostata a Matera a partire dal 16 febbraio prossimo nei locali dell’ex Ospedale di S. Rocco – Piazza S. Giovanni.

Maltrattamenti bambini autistici: interrogatori di garanzia

"Erano tecniche di contenimento, un modo per calmare i bambini, e non maltrattamenti i comportamenti delle educatrici e insegnanti della struttura per ragazzi autistici in provincia di Bari arrestate nei giorni scorsi dalla magistratura barese." Così si sono difese le donne  dinanzi al gip del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista negli interrogatori di garanzia. Tre delle quattro arrestate, tutte ai domiciliari, hanno risposto alle domande mentre l'altra si è avvalsa della facoltà di non rispondere.Le tre che si sono difese hanno giustificato le proprie condotte, immortalate anche da registrazioni audio e video, definendole tecniche terapeutiche di distrazione e contenimento, ma in parte hanno anche negato alcune delle accuse della Procura. Stando alle indagini dei Carabinieri, coordinate dal pm Michele Ruggiero, le educatrici prendevano i bambini per capelli, li schiaffeggiavano e li legavano alle sedie, occludendogli bocca e naso con fazzoletti e bloccandoli contro il muro.

Ex Blutec: i sindacati proclamano sciopero

Le Rsu di Fim e Fiom hanno proclamato due ore di sciopero a fine turno per ieri e oggi alla Ingegneria Italia (ex Blutec), azienda metalmeccanica di Tito che opera nell'indotto Fca per gli stabilimenti di Pomigliano e Atessa (Sevel). In una lettera inviata alla direzione aziendale, le due sigle sindacali accusano l'azienda di non fornire adeguate informazioni ai lavoratori su buoni pasto, stipendi, sicurezza, contributi ai fondi complementari, lavorazioni e investimenti per l'adeguamento dei macchinari. Le Rsu di Fim e Fiom non escludono ulteriori azioni nei prossimi giorni.

Evade dai domiciliari: in carcere 54enne di Muro Lucano (Pz)

Arrestato quattro mesi fa perché indiziato di essere il responsabile di una piantagione di canapa indiana con oltre 300 piante, e sottoposto ai domiciliari, è evaso ed è stato arrestato dai Carabinieri, per essere trasferito nel carcere di Potenza. E' accaduto ad un 54enne di Muro Lucano, arrestato di notte dai Carabinieri della locale Stazione. E’ stato arrestato in flagranza di reato, perchè verso la mezzanotte è stato bloccato dai militari nel territorio comunale di Castelgrande, in una zona periferica, non distante da Muro Lucano. L’uomo era alla guida di un’automobile, assolutamente inconscio degli obblighi imposti dagli arresti domiciliari. Dopo le formalità di rito e su disposizione del magistrato di turno della Procura di Potenza, è stato trasferito in carcere.

Caporalato: arresti nel materano

Quattordici ordinanze sono state eseguite stamani dai Carabinieri del Comando provinciale di Matera nell'ambito di un'operazione contro un'associazione a delinquere finalizzata al caporalato e allo sfruttamento di lavoratori nei campi agricoli del litorale jonico lucano. Le ordinanze sono state eseguite in diversi Comuni della provincia di Matera, tra cui Scanzano Jonico e Policoro.

martedì 15 gennaio 2019

Droga: due materani segnalati

La Polizia di Stato, nell’ultimo fine settimana, nell’ambito dell’intensificazione dei sevizi di controllo del territorio, ha segnalato al Prefetto di Matera due persone per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale. Ad essere controllati due materani di 36 e 20 anni, trovati in possesso il primo di circa un grammo di hashish, il secondo di mezzo grammo di eroina e un grammo di hashish. La droga è stata sequestrata.

Policoro (Mt): il sindaco Mascia rassegna le dimissioni

Il Sindaco di Policoro, Enrico Mascia, ha rassegnato le dimissioni. Una decisione scaturita dopo la scelta del consigliere Montano di lasciare la maggioranza per passare all’opposizione, che di fatto ha privato il primo cittadino del comune jonico dei numeri necessari per governare. 
“Un atto dovuto"– ha affermato il sindaco che ha ora 20 giorni di tempo per decidere se ritirare le proprie dimissioni, che in caso contrario, decorso il termine, diverranno efficaci e irrevocabili. 

Allarme bomba al Tribunale di Matera

Allarme bomba al Palazzo di giustizia di Matera, città nella quale sabato prossimo, 19 gennaio, ci sarà l’inaugurazione dell’anno da Capitale europea della Cultura 2019 a cui parteciperanno il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e gli artificieri che verificheranno l’eventuale presenza di un ordigno, segnalata con una telefonata alla Polizia municipale. Dopo l’allarme, sono state sospese tutte le udienze e il personale del Palazzo di giustizia, magistrati, avvocati e cittadini sono stati fatti uscire dallo stabile di via Aldo Moro.

Oggi “10 anni di Irccs”

Il Centro di riferimento oncologico (Crob) della Basilicata "festeggia un anniversario importante, quello dei dieci anni di Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs)". L'evento celebrativo "10 anni di Irccs" si tiene oggi, martedì 15 gennaio, nell'auditorium Cervellino, a Rionero in Vulture (Pz).

Incidente ad Agropoli (Sa): nessun ferito

Nella tarda serata di ieri, in località Mattine di Agropoli, un’automobile, un'Alfa Romeo 147, con a bordo due ragazzi della zona, si è scontrata con una Jeep guidata da un uomo di Ogliastro Cilento (Sa). Violentissimo l’impatto: fortunatamente, nessuna delle persone coinvolte ha riportato gravi ferite. Sul posto sono giunti i carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente ed accertarne le responsabilità.

Violenza sessuale su bimba di 6 anni: indaga la Procura

L’avrebbe toccata nelle parti intime, con la scusa di farle contare le galline in un pollaio. Attraverso un’audizione protetta e alla presenza di una psicologa, una minore di 6 anni conferma le accuse per un uomo di mezza età, indagato a piede libero per violenza sessuale. Nelle scorse settimane, il gip presso il tribunale di Nocera Inferiore (Sa), ha celebrato l’incidente probatorio, richiesto dalla procura, per ricostruire l’episodio che risalirebbe allo scorso agosto. La piccola ha risposto alle domande formulate dalla psicologa, dietro richiesta del giudice. L'indagine prosegue ora con la procura che attende di acquisire le relazione della psicologa.

“Griglia Lea”: alla Basilicata 189 punti

Il Comitato nazionale del Ministero della Salute, "impegnato nel monitoraggio della capacità delle regioni italiane di garantire ai cittadini le prestazioni rientranti nei Livelli essenziali di assistenza" (Lea), ha pubblicato i risultati del monitoraggio degli indicatori della "Griglia Lea" per il 2017. Lo ha reso noto l'assessore alla salute, Flavia Franconi. Alla Basilicata è stato attribuito "un valore pari a 189 punti". La Franconi ha evidenziato ha evidenziato con soddisfazione  il "giudizio positivo del Ministero della Salute".

Trani. Corruzione: arrestati due magistrati

L'ex pubblico ministero del Tribunale di Trani, Antonio Savasta, ora giudice del Tribunale di Roma, e il suo collega Michele Nardi, pm a Roma, ed in precedenza gip a Trani e magistrato all'ispettorato del Ministero della Giustizia, sono stati arrestati e condotti in carcere su disposizione della magistratura salentina. Le accuse sono di associazione per delinquere, corruzione in atti giudiziari e falso per fatti commessi tra il 2014 e il 2018. I due magistrati avrebbero garantito esiti processuali positivi in diverse vicende giudiziarie e tributarie in favore degli imprenditori coinvolti in cambio di ingenti somme di danaro e, in alcuni casi, di gioielli e diamanti.

Possesso di eroina: arrestato 24enne a Bella (Pz)

Trovato in possesso di oltre undici grammi di eroina, un giovane di 24 anni, di origini nigeriane, è stato arrestato dai Carabinieri a Bella (Pz).  Il giovane è stato bloccato e perquisito dai militari dopo essere fuggito all'arrivo di questi ultimi, in una via del paese. Il giovane dopo l'arresto è stato condotto nella Casa Circondariale di Potenza. L’operazione è solo l’ultima che i carabinieri del Comando Provinciale stanno attuando sull’intero territorio di competenza, per individuare le modalità di approvvigionamento, trasporto e distribuzione che connotano il fenomeno.

lunedì 14 gennaio 2019

Ex SS 19: strada chiusa per frana

Una frana di grosse dimensioni ha portato ieri mattina alla chiusura della strada ex “Strada Stadale 19” nei pressi di Galdo di Lauria (Pz). E’ stata disposta immediatamente la chiusura al traffico della strada. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, la Polizia Municipale di Lauria, i tecnici della Provincia di Potenza, la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco. Presente anche il Magistrato di turno della Procura di Lagonegro per un sopralluogo. Fortunatamente, sotto il materiale e sotto i grossi massi non erano presenti auto e persone.

38mila bandierine per Matera 2019

Trentottomila bandierine, 19 mila dell'Unione europea e 19 mila di Matera 2019, faranno da cornice alla lunga giornata di sabato prossimo, 19 gennaio, che, per la Città dei Sassi, segnerà ufficialmente l'inizio dell'anno da Capitale europea della Cultura. E a pochi giorni dalla cerimonia inaugurale è tanta la curiosità tra cittadini e turisti, ma anche sul web. Un altro passo decisivo verso l'appuntamento più atteso è stato fatto con l'allestimento del palco ufficiale in piazza San Pietro Caveoso, nei rioni Sassi, dove si terrà la cerimonia inaugurale alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Lavori Acquedotto Pugliese: disservizi in vari Comuni

Per consentire l’esecuzione di lavori da parte di Acquedotto Pugliese, che interesseranno Ponte Canale di Atella e le Gallerie Pavoncelli e Santa Maria dei Santi, l’erogazione idrica nei Comuni di Melfi, Rionero in Vulture, Atella, Barile, Ginestra, Ripacandida, Filiano e nelle zone rurali Monteserico e Insertafumo di San Fele sarà sospesa: oggi 14 gennaio, dalle ore 21 alle ore 7 del mattino successivo, il 15-16-17 gennaio, dalle ore 14 alle ore 7 del mattino successivo 
Nei comuni di Lavello, Montemilone e Palazzo San Gervasio, invece, dal 15 al 17 gennaio, l’erogazione idrica potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 21 alle ore 7 del mattino successivo. 
Per la complessità dell’intervento e le avverse condizioni atmosferiche, il ritorno alla normalità dell’erogazione idrica potrebbe subire variazioni rispetto al programma previsto. 

Confermato divieto dimora per Pittella

Nell'ambito dell'inchiesta sulla sanità lucana, il gup di Matera Angelo Onorati ha respinto un ricorso presentato dai legali del presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), per ottenere l'annullamento del divieto di dimora a Potenza. Il governatore lucano resta quindi sospeso dall'incarico, in conseguenza della Legge Severino.

Sfruttamento prostituzione: smantellata organizzazione

Una organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione è stata smantellata dagli agenti della Questura di Taranto, che hanno dato esecuzione a 13 ordinanze di custodia cautelare (8 in carcere e 5 agli arresti domiciliari) emesse dal gip di Taranto Paola Incalza su richiesta del sostituto procuratore Antonella De Luca. All'operazione hanno partecipato poliziotti della Squadra Mobile - Sezione "Criminalità diffusa, extracomunitaria e prostituzione", in collaborazione con le Questure di Lodi e Vibo Valentia. I destinatari delle misure restrittive sono ritenuti a vario titolo gravemente indiziati dei reati di associazione a delinquere, sfruttamento, favoreggiamento e agevolazione della prostituzione.

San Rufo (Sa). Nuovo furto alla postazione di Radio Carina

Ennesimo furto alla postazione di Radio Carina a San Rufo (Sa), in località Cerasulo, sabato, presumibilmente intorno alle 18.30 E’ stata rubata tutta l’apparecchiatura di Radio Carina, One Fm, Radio Movida Radio Azzurra. Ingenti i danni per tutte le emittenti. Nell’ultimo anno la nostra emittente ha subito un altro furto nella stessa postazione. Intanto il Gruppo Editoriale Emmedue assicura che nell’arco della giornata odierna sarà ripristinato il servizio nel Vallo di Diano. 

sabato 12 gennaio 2019

Sala Consilina: 64enne muore per infarto, si indaga

E’ morto dinanzi agli occhi del figlio, mentre guidava in direzione dell’ospedale “Curto” di Polla. L'uomo 64enne di Sala Consilina era stato fermato ad un posto di blocco dei carabinieri e si stava dirigendo in ospedale con il figlio per essere sottoposto a alcoltest e esame tossicologico, come richiesto dai militari. Durante il tragitto, è stato colpito da un malore che non gli ha lasciato scampo. L’uomo, che soffriva già di cuore, è stato soccorso dai sanitari del 118: inutili, purtroppo, i tentativi di salvarlo. Disposta l’autopsia sul corpo della vittima: l'esame verrà effettuato lunedì al nosocomio di Polla. Si indaga, dunque, per far luce sul decesso.

Neve a Potenza: sindaco De Luca su commenti su social

Dopo la decisione di chiudere le scuole, a causa del maltempo, per un solo giorno il 10 gennaio), il Comune di Potenza ha ricevuto "un numero notevole di commenti, pubblici ai diversi post su Facebook, e privati, di una violenza verbale inaudita, soprattutto da studenti giovani e giovanissimi". Lo ha evidenziato il sindaco, Dario De Luca. "Anche in occasione delle avverse condizioni meteorologiche registratesi a Potenza in questi ultimi giorni - ha aggiunto - ho dovuto constatare con amarezza il livello infimo di molti commenti e messaggi".

Matera 2019: oggi a Plovdiv orchestra lucana

L'orchestra di Montescaglioso (Mt) - che suonerà musiche di Verdi, Rossini e Puccini - parteciperà all'inaugurazione di "Plovdiv 2019", la città bulgara che, insieme a Matera, sarà Capitale europea della cultura fino alla fine dell'anno. L'orchestra, diretta da Giovanni Pompeo, è composta da 40 elementi e si esibirà oggi a Plovdiv, durante la cerimonia di apertura della Capitale della cultura: il programma prevede arie dell'"Aida" e dal "Nabucco", dalla "Gazza ladra" e da "Guglielmo Tell", da "Turandot" e alcune marce di altri autori. A Matera, intanto, in vista dell'inaugurazione dell'anno da Capitale europea della Cultura, il 19 gennaio, stanno per arrivare volontari da tre Paesi europei.

Agricoltura Puglia: si dimette assessore

L'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia, si è dimesso dall'incarico, come aveva annunciato nei giorni scorsi, in polemica con il presidente della Regione, Michele Emiliano, che lo avrebbe "messo sullo sfondo e considerato parte del problema" nell'affrontare le vertenze del settore. Di Gioia aveva annunciato le dimissioni giorni fa in occasione delle proteste dei gilet arancioni a Bari, criticando le modalità con cui il governatore aveva affrontato la questione. La sua "esuberanza - ha detto in una lunga conferenza stampa - a volte gli impedisce di guardare il particolare e io sono il particolare che Emiliano ha trascurato".

Archivio blog