giovedì 18 ottobre 2018

Chiusi 8 Centri di Accoglienza Straordinaria

La Prefettura di Potenza, impegnata nella gestione dell’accoglienza dei richiedenti asilo nei Centri di Accoglienza Straordinaria, ha avviato una complessa attività di riordino del sistema. È stato avviato il trasferimento, tuttora in corso, di un consistente numero di stranieri, già sentiti dalla Commissione Territoriale di Salerno e titolari di protezione internazionale nel sistema Sprar e sono stati disposti di 296 provvedimenti di revoca dell’accoglienza per allontanamento volontario e di 12 per comportamenti in violazione delle regole delle strutture di accoglienza tenuti dagli stranieri. Queste circostanze che hanno portato ad una drastica diminuzione delle presenze di richiedenti asilo in provincia, circa 1076, hanno poi consentito, sempre in un’ottica di riassetto e razionalizzazione del sistema e quindi di una migliore gestione dell’accoglienza, di procedere alla chiusura di 8 Centri di Accoglienza Straordinaria fra cui 7 appartamenti a Potenza, Rionero in Vulture e a Baragiano e una struttura ricettiva a Melfi. 
Nel 2017 sono state effettuate 55 ispezioni e nel 2018 ad oggi si è proceduto ad ispezionare 41 strutture, al cui interno sono state riscontrate irregolarità nell’erogazione delle prestazioni. Questa attività continuerà anche nei prossimi mesi per consentire un costante e puntuale controllo del rispetto delle condizioni contrattuali e dei livelli di prestazione e assistenza nei confronti degli immigrati.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog