venerdì 26 ottobre 2018

Cade un drone in carcere: dentro c’era della droga

Con un drone alcuni malavitosi hanno tentato ieri sera di consegnare a detenuti nel carcere di Taranto due microtelefoni cellulari completi di cavetto di ricarica usb e un quantitativo di droga: l'apparecchio è però caduto ed ha attirato l'attenzione di un agente della Polizia penitenziaria, che ha dato l'allarme. Lo denunciano i sindacati Osapp e Sappe. Secondo il segretario generale dell'Osapp, Leo Beneduci, "come sempre, in fatto di tecnologia, la criminalità organizzata è al passo con i tempi a differenza dell' Amministrazione Penitenziaria" che e ai "livelli del secolo scorso sia le proprie dotazioni in ausilio del servizio sia il proprio bagaglio di aggiornamento professionale".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog