martedì 18 settembre 2018

Pomodoro: Coldiretti sollecita richiesta stato di calamità

"Diversi fattori hanno portato nell’area dell’Alto Bradano ad una sovra maturazione del pomodoro, la gran parte del quale è andato perduto, con problemi a livello di qualità del prodotto, con aumento degli scarti, taglio dei prezzi, rifiuto di scaricare il prodotto". Lo denuncia la Coldiretti Basilicata che sollecita interventi immediati, a partire dalla declaratoria dello stato di calamità. “Anche quest’anno sta volgendo al termine la campagna della raccolta del pomodoro” sottolinea il presidente della Coldiretti di Palazzo San Gervasio, Giovanni Clinco “e non sono mancate le problematiche che ormai si sono cronicizzate. A partire dal clima, con una stagione caratterizzata da frequenti temporali e da un’abbondante quantità di acqua, che ha fatto tremare non poco i polsi ai produttori in quanto i campi erano pronti, ma resi inagibili da vere e proprie bombe d’acqua."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog