giovedì 5 luglio 2018

Ingiusto profitto su accoglienza migranti: tre rinvii a giudizio

Avrebbero ottenuto, con le loro cooperative, un ingiusto profitto di 246mila euro, per ospitare 32 migranti in un hotel dismesso situato sul territorio di Tito. In seguito a indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Potenza, per tre persone è stato disposto il rinvio a giudizio. Nella vicenda sono interessate una cooperativa, che si occupa dell’ospitalità dei migranti, con sede a Potenza, e una società a responsabilità limitata. Per la cooperativa risultano essere rinviati a giudizio il rappresentante legale e il direttore tecnico. Per la società, implicata nel procedimento perché proprietaria dell’immobile, risulta essere indagato il rappresentante legale. La Procura contesta ai tre diversi casi di falso. Per loro il processo presso il Tribunale di Potenza prenderà il via l’8 novembre prossimo.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog