mercoledì 11 luglio 2018

Contributi economici per chi libera i prefabbricati di Bucaletto

"Un contributo economico a chi lascia il prefabbricato di Bucaletto, tra i 300 e i 400 euro al mese, ai quali si somma un sostegno ‘una tantum’ pari a 500 euro." È il provvedimento che avrà una durata di tre anni, eventualmente prorogabili fino al giorno della consegna delle nuove case, per un impegno complessivo di circa 4 milioni di euro, illustrato in un incontro ieri nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città. L’avviso, a cui è già possibile aderire, a seconda del momento della adesione, costituirà titolo per ottenere l’assegnazione degli alloggi che si andranno a costruire, fatti salvi i requisiti previsti, con una graduatoria riservata ai soli occupanti dei prefabbricati di Bucaletto e che terrà in considerazione anche la data nella quale la richiesta è stata presentata. Per gli occupanti dei prefabbricati che ricadono nelle zone su cui si andranno a realizzare le nuove costruzioni, è previsto, il termine di 90 giorni per aderire alla proposta, per gli altri abitanti di Bucaletto, invece, sarà possibile accettare quanto previsto nel bando anche in una fase successiva. Il contributo sarà “versato su una card, all’inizio di ogni trimestre, e prevede nella sua prima attribuzione, oltre all’ammontare della somma trimestrale, anche quella dei 500 euro ‘una tantum’, finalizzata alle spese accessorie di trasloco e di sottoscrizione dei contratti delle forniture dei servizi di rete (luce, gas e acqua)”.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog