martedì 31 luglio 2018

Venditori abusivi sulle spiagge: multati

Intensi controlli nell'ultimo weekend da parte dei carabinieri della Compagnia di Sapri: i militari hanno controllato le località turistiche segnalando quindici giovani trovati in possesso di sostanze stupefacenti e denunciando due persone trovate alla guida in stato di alterazione causata dal consumo di alcol. I carabinieri, inoltre, hanno eseguito una serie di sequestri a carico di diversi extracomunitari controllati mentre svolgevano attività commerciale abusiva nei pressi di alcune spiagge, sanzionando i venditori per circa 30mila euro. Un tipo di controllo che rientra anche in quanto chiesto dall'attuale Ministro dell'Interno, Matteo Salvini. I carabinieri di Torre Orsaia, invece, hanno tradotto in carcere un uomo di 53 anni di Celle di Bulgheria perché colto in stato di evasione dal regime degli arresti domiciliari.

Approvato il calendario venatorio

La Giunta Regionale della Basilicata ha approvato, su proposta dell’assessore Luca Braia, il calendario venatorio regionale per la stagione 2018/2019, il tesserino venatorio e il “Progetto di indagine sulla biologia riproduttiva della lepre europea finalizzato alla pianificazione di un prelievo sostenibile della specie in Basilicata. La stagione venatoria ha inizio il 1 ottobre 2018 e termina il 30 gennaio 2019, con periodi diversi a seconda della specie. La Regione regolamenta l’esercizio dell’attività venatoria e consente il prelievo venatorio secondo il principio della caccia programmata e controllata, per tutelare la fauna selvatica e le produzioni agricole sul territorio regionale.

Upi. Nicola Valluzzi nominato vicepresidente

Nicola Valluzzi, Presidente della Provincia di Potenza, è il nuovo Vice Presidente nazionale dell’Upi (Unione Province Italiane). A nominarlo è stato il Presidente Achille Variati sottolineando come “il Presidente Valluzzi è ormai da anni un punto di riferimento dell’Associazione, protagonista nelle occasioni di confronto con Governo e Parlamento, e impegnato a seguire alcuni dei temi più importanti all’ordine del giorno a partire dalle riforme istituzionali. In questo nuovo incarico non potrà che assicurare, con la sua autorevolezza, un contributo ancora più determinante ai tavoli di lavoro cui l’Upi è chiamata ad intervenire per restituire dignità e autorevolezza alle Province e assicurare ai territori e alle comunità servizi e diritti essenziali”. Con grande soddisfazione è stata accolta la nomina di Valluzzi a vice presidente nazionale dell’Upi dai Presidenti dei gruppi consiliari della Provincia di Potenza Antonio De Luca (Partito Democratico), Rocco Guarino (Gruppo misto socialista) e Daniele Giorgio Di Ioia (Popolari e riformisti per la Provincia) in rappresentanza di tutti i consiglieri provinciali.

Matera 2019. Il Ministro Lezzi: “sono stati fatti passi avanti”

Rispetto all'ultima visita a Matera, all'inizio del mese di luglio, "sono stati fatti passi in avanti": lo ha detto il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, la quale oggi è tornata nella città lucana che sarà Capitale europea della Cultura per il 2019. Lezzi - che ha cominciato la sua visita dalla Cava del Sole - ha evidenziato che "qualcosa sta andando avanti, ma per fare il punto preciso su tutti gli altri cantieri devo ascoltare Invitalia, soprattutto per quelli che abbiamo trasferito nel Contratto di sviluppo solo lo scorso 16 luglio". Il Ministro ha visitato anche il cantiere Fal (Ferrovie Appulo lucane) della nuova stazione di Matera centrale accompagnata dal presidente delle stesse Fal, Matteo Colamussi.

Crollo muro a Potenza: emessa ordinanza urgente di sgombero

Il cedimento di un muro di contenimento di un cantiere, al rione Verderuolo di Potenza, ha reso necessario lo sgombero di due palazzi dove vivono una ventina di famiglie. Il crollo è avvenuto stamani, intorno alle ore 5, quando nel cantiere non c'era nessuno. Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco, i Carabinieri, i vigili urbani, i tecnici comunali e il pm della Procura della Repubblica di Potenza, Veronica Calcagno, che sta coordinando le indagini. Il cantiere è stato posto sotto sequestro. Intanto sempre ieri il sindaco di Potenza, Dario De Luca, ha emesso un’ordinanza urgente di sgombero dell’immobile sito in Via Maratea nn. 1-3 per salvaguardia della pubblica e privata incolumità.

Ondate di calore: in Campania diramato allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di criticità meteo per ondate di calore che si verificheranno a partire da oggi su tutta la Campania . In particolare si prevedono temperature massime che saranno superiori ai valori medi stagionali di 4-5°C, associate ad un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne, supererà anche il 70-80% e in condizioni di scarsa ventilazione. Proprio in considerazione delle previsioni dei valori di umidità e temperatura che interesseranno la Campania, delle analisi di trend orario effettuate sui valori osservati in tempo reale dalla rete termoigrometrica del Centro Funzionale; nonché dei valori degli indici climatici utilizzati al fine della valutazione delle condizioni di disagio per la salute umana (HI Steadman), la Protezione civile regionale ha diramato l’allerta per ondate di calore dalle 10 di martedì mattina fino alla stessa ora di giovedì. La Protezione civile ha emanato anche l’avviso per la suscettività incendi del territorio.

lunedì 30 luglio 2018

Crollo muro a Potenza: evacuate venti famiglie


Fonte: Usb
Fonte: Usb
Forze dell’ordine e squadre del Vigili del Fuoco sono impegnate dalle prime ore di questa mattina a Potenza, in via Maratea a causa di un crollo di un muro che si è verificato in via Roma intorno  alle 5 di questa mattina. Vigili del Fuoco e Polizia hanno fatto evacuare la zona per precauzione. Il cedimento strutturale ha interessato un muro di contenimento di un cantiere per la realizzazione di un centro commerciale. Dopo le verifiche fatte dai tecnici del Comune di Potenza ed un sopralluogo anche del P.M. Calcagno, è stata disposta l’evacuazione di 20 famiglie che risiedono nel palazzo sovrastate il luogo del crollo. E’ stato disposto il sequestro del cantiere

Oggi vertice su Ilva: il sindaco Melucci sarà assente

Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha annunciato che non sarà presente al vertice di oggi sull'Ilva, convocato dal ministro per lo Sviluppo economico, Luigi Di Maio. Perché, spiega in una nota "ho saputo che Di Maio ha convocato una serie di sigle pseudo associative e comitati, tra cui quelle delle aggressioni in Prefettura nel giorno dell'ultimo tragico incidente nello stabilimento". Il sindaco parla di "dilettantismo spaccone che il Ministro Di Maio ci spaccerà per trasparenza e democrazia, ma è solo una sceneggiatura ben congegnata per coprire il vuoto di proposte e di coraggio". Melucci afferma di avere deciso di non partecipare al vertice in quanto "poco dopo le 21.30 di sabato, l'invito al tavolo Ilva del 30 luglio è stato revisionato, non integrandolo magari coi parlamentari ionici, ma estendendolo addirittura ad una serie di sigle spesso inclini al dileggio delle Istituzioni, sigle che hanno parte della responsabilità di aver lacerato la comunità ionica in questi anni".

Stalking: era ai domiciliari ma continuava a perseguitare l'ex moglie

Era da mesi agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia, ma avrebbe continuato a perseguitare e denigrare attraverso i social network la sua ex moglie che lo aveva denunciato, arrivando al punto di pagare una persona per farle incendiare l'auto. Per questo Giovanni Perdicchia, 44enne di Specchia (Le), è stato trasferito in carcere dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti contro familiari o conviventi. L'auto della donna è stata incendiata a maggio. Perdicchia avrebbe dato mandato a un uomo di Andrano (Le), in carcere da giugno per altro reato, pagandolo una modesta somma di denaro.

Truffa ad anziani: denunciato pregiudicato a Lavello (Pz)

Un pregiudicato di 47 anni è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, a Lavello (Potenza), con l'accusa di aver truffato una donna di 76 anni. 
L'uomo ha ottenuto dall'anziana denaro e gioielli a titolo di risarcimento per un incidente stradale mai avvenuto.

sabato 28 luglio 2018

Esodo estivo: rimossi cantieri su tangenziale Salerno

Per agevolare la circolazione durante l'esodo estivo, sono stati rimossi i restringimenti di carreggiata sulla Tangenziale di Salerno. Tali restringimenti sono stati necessari durante l’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria sui viadotti ‘Irno’ e ‘Pontecagnano’, che riprenderanno dalla prima settimana di settembre. Nel dettaglio, il restringimento attivo sulla carreggiata nord, in corrispondenza del km 54,000, per lavori sul cavalcavia ‘Irno’, verrà rimosso entro la mattinata di domani, sabato 28 luglio 2018. Durante la scorsa settimana, inoltre, è stato già rimosso anche il restringimento precedentemente attivo sulla carreggiata sud (in direzione Fratte-Pontecagnano) tra il km 65,100 ed il km 65,600 (per l’esecuzione delle attività sul viadotto a Pontecagnano), mentre la regolare circolazione in carreggiata nord (in direzione Pontecagnano-Fratte) verrà ripristinata entro il prossimo venerdì 3 agosto, con la rimozione del restringimento attualmente presente tra il km 66,100 ed il km 65,500. Anas sospenderà quindi le lavorazioni sia, come detto, per agevolare la circolazione durante l’esodo, sia per assecondare le numerose richieste pervenute dal territorio, così come l’Azienda già fa in occasione dell’evento natalizio ‘Luci d’Artista’, smobilitando – dove presenti – gli eventuali cantieri in prossimità di Salerno.

Ingente sequestro di prodotti ittici

Quasi due tonnellate di prodotti ittici sono stati sequestrati in Puglia durante una vasta operazione della Direzione Marittima di Bari. A Taranto è stata scoperta una pescheria che dal giorno precedente era priva di elettricità: i congelatori a pozzetto contenevano prodotto ittico ormai scongelato e maleodorante. Anche i prodotti ittici esposti sui banchi vendita cominciavano a maleodorare. A Barletta, in una pescheria c'era un locale utilizzato per la depurazione dei prodotti ittici, privo di autorizzazione ed in pessime condizioni igieniche. il locale è stato sequestrato. Durante i controlli, compiuti tra Manfredonia (Fg) e Policoro (Mt), sono state elevate 24 sanzioni amministrative per complessivi di 45.000 euro e 3 titolari di esercizi commerciali sono stati denunciati.

In Salento trovate uova di "Caretta-Caretta"

Uno smottamento di sabbia sotto i piedi di alcuni bagnanti che passeggiavano in riva al mare ha rivelato un nido con almeno 100 uova di tartaruga "Caretta-Caretta" pronte alla schiusa sulla spiaggia libera a nord di Torre Lapillo, a Porto Cesareo, nel Salento. Dopo alcun attimi di smarrimento tra i turisti, con le prime due tartarughine nate prematuramente che nonostante gli sforzi dei bagnanti non sono riuscite a concludere la loro lenta corsa verso il mare, si è attivata la macchina dei soccorsi e la nidiata è stata salvata dai professionisti dell'Area Marina Protetta di Porto Cesareo. Sulla spiaggia anche i militari della Guardia Costiera, che con il personale Amp, hanno spostato la nidiata, per evitare che l'intensa presenza di turisti potesse comprometterne il buon esito, delimitando poi la nuova area per evitare ulteriori calpestamenti. L'area sarà monitorata costantemente sino alla schiusa che potrebbe avvenire entro le prossime due settimane.

Sofia Loren “cittadina onoraria” di Maratea (Pz)

Per essere stata l'"incarnazione del riscatto dell'Italia" dopo la Seconda Guerra Mondiale, rappresentando un Paese "laborioso, affascinante e bello", Sophia Loren riceverà il 28 luglio la cittadinanza onoraria di Maratea (Pz). La cerimonia si svolgerà durante la "Settimana del cinema lucano". Ricordando i prestigiosi riconoscimenti ottenuti durante la sua carriera (fra i quali due Oscar e una Coppa Volpi), il consiglio comunale della cittadina tirrenica - che ieri ha deciso di conferire all'attrice il riconoscimento - ha sottolineato che "attraverso di lei e le sue interpretazioni, la donna italiana ha avuto un volto ed un carattere ben definito, incarnando di volta in volta il ruolo di madre e di divina, esegesi di una femminilità che restituiva il sogno o il tormento".

Viggiano (Pz): scoperto lavoratore in nero in cantiere edile

Nell’ambito di servizi di contrasto allo sfruttamento del lavoro, nonché alle truffe ai danni dell’Inps per falsi rapporti di lavoro, A Viggiano (Pz) i carabinieri hanno controllato un cantiere edile del posto individuando tra i presenti un lavoratore “in nero”. Ulteriori accertamenti hanno consentito di accertare la mancata formazione delle maestranze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Sono scattate sanzioni per 15mila euro.

Ilva: convocato tavolo interistituzionale

Il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, ha convocato per lunedì prossimo alle 10, presso il Mise, il tavolo interistituzionale per presentare la proposta di miglioramento fatta da Arcelor Mittal. Al tavolo sono invitati i presidenti delle Regioni e dei Comuni coinvolti, i sindacati, le organizzazioni datoriali, i consumatori e le organizzazioni ambientaliste. La lettera di convocazione è lunga tre pagine, fra i numerosi convocati ci sono anche l'associazione ambientalista Peace Link, la Società per Cornigliano, il capo di gabinetto del ministero dell'Ambiente e i dirigenti del ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico. Sono ovviamente convocati anche i commissari straordinari e i vertici di Arcelor Mittal e di Am Invest Co.

Frode informatica: una denuncia nel potentino

Un uomo di nazionalità nigeriana, è stato denunciato dai Carabinieri, a Vaglio Basilicata (Potenza), con l'accusa di frode informatica. E' accusato di aver fatto indebitamente un acquisto, su un sito di vendite online, per un valore di quasi mille euro, utilizzando una carta di credito dei cui dati si era appropriato in modo fraudolento.

venerdì 27 luglio 2018

Il 30/07 nuova visita del Ministro Lezzi a Matera

Il 30 luglio il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, visiterà a Matera il cantiere di piazza della Visitazione dove si sta costruendo la nuova stazione di Matera centrale delle Ferrovie Appulo Lucane. Lo hanno annunciato le stesse Fal, precisando che il presidente della società, Matteo Colamussi, accompagnerà il Ministro nella visita.

"Tutto pronto per l'esodo estivo"

Anas (gruppo FS Italiane) ha programmato una serie di misure per facilitare gli spostamenti dei vacanzieri lungo i 26.000 chilometri della propria rete di strade e autostrade. I numeri del Piano Anas 2018: 1.100 automezzi, 2.534 telecamere, 580 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti. Il monitoraggio h24 della rete e l’assistenza per il pronto intervento saranno gestiti con 230 operatori impegnati nella Sala Situazioni (che lavora h24) e nelle 21 Sale Operative Compartimentali, tra cui ricordiamo quella dell'autostrada A2 “Autostrada del Mediterraneo” che opera in affiancamento alla Polizia Stradale. “Il nostro obiettivo – ha detto l’amministratore delegato di Anas Gianni Vittorio Armani – è di offrire agli utenti un viaggio sicuro e confortevole. Abbiamo rimosso tutti i cantieri mobili, mobilitato uomini e mezzi per monitorare la rete e offrire assistenza in caso di necessità, predisposto un piano di comunicazione per garantire un viaggio informato. Inoltre dal 2015 stiamo migliorando la qualità della nostra rete con importanti investimenti sulla manutenzione. Solo nel 2017 abbiamo investito quasi un miliardo di euro in manutenzione straordinaria, distribuiti su 450 cantieri, con un aumento del 20% rispetto al 2016. Dedichiamo anche molta attenzione alla diffusione della cultura della sicurezza stradale attraverso campagne ad hoc che sensibilizzano gli automobilisti al rispetto del codice della strada e a guidare con prudenza senza distrazioni”.

“Notte bianca del libro Festival”: l'evento a Potenza dal 31/07

Il programma della ''Notte bianca del libro Festival" - in programma a Potenza dal 31 luglio al 2 agosto prossimo - è stato presentato ieri in una conferenza stampa. Uno dei punti più importanti del cartellone è costituito dal finale, con la presenza dell'imprenditore Brunello Cucinelli. Ma il programma prevede decine di incontri e iniziative collaterali che animeranno per tre giorni alcune zone della periferia e, nei primi due giorni di agosto, soprattutto il centro storico di Potenza.

Xylella: proposta misura per risarcire agricotori

Ammonta a circa 100 mln di euro in 5 anni la somma necessaria ad attuare la misura da inserire nella variazione del Programma di sviluppo rurale nazionale (Psrn 2014-2020), sia per risarcire gli agricoltori dagli abbattimenti degli alberi infetti, sia per reimpiantare varietà resistenti alla Xylella, il batterio che sta seccando gli ulivi nel Salento. La misura, che ha già ottenuto il parere favorevole dell'Ue, è stata proposta dagli europarlamentari pugliesi Raffaele Fitto (NcI) e Paolo De Castro (Pd), che oggi l'hanno presentata a Lecce. La misura del Psrn, è stato sottolineato, andrà ad affiancare quella della Regione Puglia (Psr) e sarà cofinanziata da Ue, Stato italiano e da tutte le Regioni olivicole italiane interessate al contenimento della fitopatia.

Delitto Montescaglioso: rimesso in libertà presunto omicida

Il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Matera, Angela Rosa Nettis, ha disposto la remissione in libertà di Giuseppe Simmarano, di 47 anni, di Montescaglioso (Matera), arrestato con l’accusa di complicità nell’omicidio di Luigi D’Aria, di 42, avvenuto il 17 giugno scorso nelle campagne di Montescaglioso. Simmarano era stato arrestato dai Carabinieri insieme a Gian Marco Mossuto, di 27 anni, di Montescaglioso, attualmente in carcere, nell’ambito delle indagini sul delitto. Alla base dell’omicidio ci sarebbero stati motivi banali, legati alla continua presenza della vittima in un’abitazione rurale di proprietà di uno degli indagati.

Gara pubblica alterata: tre indagati a Cava de' Tirreni

Nel Comune di Cava de' Tirreni una gara pubblica alterata dal cambio di un'offerta, contenuta all'interno di una busta già sigillata. Per il reato di turbativa d'incanti, sono indagate tre persone. Tra le quali il consigliere comunale di maggioranza, Anna Padovano Sorrentino. Le indagini condotte dalla Procura di Nocera Inferiore sono concluse.. I fatti risalgono al 6 febbraio scorso. Sullo sfondo vi è la gara d'appalto per alienare tre immobili del Comune.

Ai domiciliari utilizzava social: torna in carcere

Aveva prima ottenuto i domiciliari con divieto di contatti telematici (internet, facebook, etc), poi il permesso di lavoro. Provvedimenti giunti dopo un periodo di detenzione in una casa circondariale per un'indagine di droga. Ma ha violato il regime cautelare, utilizzando il social Facebook dal profilo della moglie. Per questo è finito nuovamente in carcere G.B., residente a San Valentino Torio, noto alle forze dell'ordine per spaccio e finito al centro di una serie di sequestri di beni, tra cui una Ferrari, durante l'ultimo arresto che lo riguardò. Dalle indagini dei carabinieri, si scoprì che l'uomo stava gestendo il profilo della moglie, parlando anche con più persone. Questo per circa un paio di settimane. Sull'account della donna erano comparse d'un tratto le sue foto, con commenti di vario tipo. L'uomo ricevette l'invito a salutare sua moglie, da un amico, come commento pubblico una circostanza che chiarì più di altro che ad usare quel profilo fosse l'uomo e non la moglie.

Aggressione ad avvocato: due arresti

Un uomo di 32 anni è agli arresti domiciliari con l'accusa di estorsione ed altri reati nei confronti di un avvocato, che subì una "violenta aggressione" il 15 dicembre dello scorso anno. Oltre alla persona arrestata, i Carabinieri hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare in un luogo di cura per un uomo di Corleto Perticara (P), di 45 anni.

giovedì 26 luglio 2018

Scoperti lavoratori in nero in azienda agricola

A Oppido Lucano (Pz), i Carabinieri della Compagnia di Acerenza, hanno controllato un’azienda agricola del posto individuando tra i presenti due lavoratori “in nero”. L’operazione rientra nell’ambito di controlli congiunti con personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Potenza. Il datore di lavoro non aveva provveduto ad alcuna preventiva comunicazione di instaurazione del lavoro. Al termine dei controlli sono state comminate sanzioni per 6.000,00 euro.

“Goletta verde”: in Puglia inquinate 7 località su 29

Sette località balneari in Puglia sulle 29 monitorate presentano acque inquinate e cinque di queste "fortemente inquinate". È l'esito del monitoraggio eseguito tra il 17 e il 20 luglio 2018 da Goletta Verde, la campagna di Legambiente sullo stato di salute delle coste. Il 99,7% delle acque balneari pugliesi - ha sottolineato Arpa Puglia - ha una qualità ritenuta "eccellente". Le acque risultate fuori dai limiti di legge, tutte in prossimità di canali e foci che riversano in mare scarichi non adeguatamente depurati, sono la foce del torrente Candelaro a Manfredonia (Foggia), la foce di Posticeddu sul litorale di Apani a Brindisi, il canale Reale a Torre Guaceto (Brindisi), il canale di scarico di Marina di Leuca, la foce del fiume Ostone a Marina di Lizzano (tutte fortemente inquinate); sono inquinate la foce del fiume Chidro a San Pietro in Bevagna (Taranto) e la litoranea di Ponente a Barletta.

Universiadi: si lavora per la grande sfida

La nomina a commissario arriverà nel fine settimana con un decreto del governo. Al più tardi lunedì. Ma Gianluca Basile, ingegnere di 50 anni, irpino di Montemiletto, è già al lavoro per non perdere la sfida Universiadi dopo che ieri il Governo ha affidato agli enti locali la gestione dell'evento. "Promuoverò subito una verifica con i vari soggetti coinvolti - dice dal suo ufficio alla Mostra d'Oltremare - per capire chi ci sta. La sfida è difficile, manca meno di un anno ma ce la possiamo fare se c'e' la volontà di tutti, Regione, Comune di Napoli, Coni e Fisu, di darci un mano". Non appena ci sarà la nomina l'intenzione è quella di convocare subito una cabina di coordinamento. Alla Regione, Basile chiederà di essere affiancato da figure di esperienza. "Ho già chiesto un incontro al Coni - spiega Basile - per portare avanti l'accordo quadro e di definirlo nei contenuti ma va verificata la volontà di Coni Servizi di continuare ad essere della partita".

Villa dei Fiori: rischiano processo in 11 per maltrattamenti

Spunta un’altra vittima nell’indagine che vede rischiare il processo 11 persone per maltrattamenti verso pazienti in cura a Villa dei Fiori. La circostanza è emersa durante la scorsa udienza preliminare, dinanzi al giudice, che sta valutando la richiesta di processo della procura di Nocera. Sono quattro le persone che rispondono di maltrattamenti in concorso, già coinvolte nel filone precedente. Il periodo di riferimento è tra giugno e dicembre 2015. Il reato di maltrattamenti in concorso, di cui rispondono almeno 11 persone, si sarebbe concretizzato per gestire l’esuberanza di alcuni dei pazienti, affetti da un 100% di invalidità, che spesso assumevano atteggiamenti violenti o rifiutavano di ascoltare gli ordini di educatori e personale in servizio presso la struttura.

Uil: nel primo semestre aumentano le ore di cig

Nel primo semestre dell'anno le ore di cig autorizzate in Basilicata sono state circa 2,1 milioni (1,3 milioni in provincia di Potenza e 800 mila nel Materano) con un incremento del 23,1% rispetto al primo semestre 2017, con la regione che si colloca "al secondo posto, subito dopo la Val d'Aosta, per incremento percentuale". I dati emergono dal sesto rapporto sulla cig realizzato dal Servizio politiche attive e passive del lavoro della Uil, reso noto, in un comunicato, dal Centro studi sociali e del lavoro e dalla Uil.

Fca: si è spento Sergio Marchionne

Sergio Marchionne si è spento ieri nella clinica di Zurigo dove era ricoverato da tempo. Accanto a lui la compagna e i figli. Nato a Chieti 66 anni fa, figlio di un maresciallo dei Carabinieri. A Torino era stato portato da Umberto Agnelli. Per Donald Trump "Marchionne è stato tra i più brillanti dopo Ford". Intanto in segno di lutto gli operai di tutte le fabbriche si sono fermati. Nello stabilimento di Melfi (Pza) di Fca - dove si producono Jeep Renegade e 500X – la sospensione è stata di dieci minuti. Si sono fermati anche gli operai dei turni centrale e serale.

Omicidio 22enne a Melissano: due fermi nella notte

Due persone sono state fermate la scorsa notte perchè ritenute responsabili dell'omicidio di Francesco Fasano, il giovane di 22 anni ucciso per strada l'altra notte a Melissano con un colpo di arma da fuoco alla tempia e poi travolto da un 'auto. Sono Angelo Rizzo, di 23 anni, e Daniele Manni, di 34, accusati anche di fare parte di un'associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti insieme con altre otto persone che sono state fermate nelle stesse ore. Per gli investigatori si tratta di un gruppo dedito allo spaccio di droga nel Sud del Salento su cui da tempo era stata avviata un'inchiesta che ha consentito di giungere rapidamente ad individuare i presunti responsabili dell'omicidio.

mercoledì 25 luglio 2018

Fecondazione assistita: decreto del presidente De Luca

Con decreto commissariale il Presidente Commissario Vincenzo De Luca ha recepito formalmente in Regione Campania le direttive della Conferenza delle Regioni e Stato/Regioni che puntano ad assicurare il diritto, costituzionalmente garantito, di accesso alle tecniche di fecondazione assistita (linee guida su fecondazione eterologa; tariffa unica per fecondazione eterologa; regime controlli per PMA) e ha dato mandato agli uffici di aggiornare e adeguare l’intera disciplina regionale sul tema, anche in attuazione del DCA 8/2018 con la massima sollecitudine. Nelle more dell’aggiornamento, è stata disposta la sospensione della delibera che attualmente esclude il rimborso delle spese per fecondazione assistita eterologa alle coppie che si rivolgano ad altre Regioni.

Pd: incontro a Roma in vista delle regionali

In Basilicata, in vista delle prossime elezioni regionali che si svolgeranno in autunno, il Pd deve "favorire la creazione di un'ampia coalizione molto aperta ai partiti e alle esperienze civiche, per puntare alla vittoria finale e frenare l'ascesa" delle "forze che governano il Paese e che stanno già dimostrando di non essere all'altezza". E' emerso dall'incontro a Roma tra i segretari nazionale e regionale del Pd, Maurizio Martina e Mario Polese, e una delegazione lucana del partito. Un incontro che, secondo quanto scritto in una nota del Pd lucano, si è svolto in "piena sintonia" tra i due segretari, con un "messaggio di solidarietà al Presidente della Regione, Marcello Pittella" agli arresti domiciliari dallo scorso 6 luglio nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Matera sulla sanità (e sospeso in base alla legge Severino).

Gdf: visita a Potenza comandante interregionale

Il comandante interregionale dell'Italia meridionale della Guardia di Finanza, il Generale di corpo d'armata Carlo Ricozzi, ha visitato il comando provinciale di Potenza, incontrando il comandante regionale della Basilicata, il Generale di brigata Antonio De Nisi, il comandante provinciale di Potenza, il colonnello Gianluca Dinoi, e i comandanti dei reparti presenti nel potentino. Ricozzi ha poi partecipato a un incontro "nel corso del quale sono state illustrate le principali tematiche operative, unitamente ai più importanti aspetti relativi alla gestione del personale e della logistica", per poi visitare il Palazzo di Giustizia di Potenza, esprimendo "parole di apprezzamento per l'impegno e la professionalità a tutela della legalità, incentivando i Comandanti ad ogni livello a proseguire negli sforzi attuati, indirizzando l'azione del Corpo verso l'affermazione di una più effettiva equità sociale, a beneficio dell'intera collettività".

Il Ministro Bonisoli: ritardo su Matera Capitale Cultura 2019

Solo sei mesi alla partenza di Matera Capitale della Cultura 2019 con un ritardo ormai difficile da negare. L'80 per cento dei progetti è definito, ne resta da definire un 20 per cento, riferisce alle Camere il ministro della Cultura Alberto Bonisoli, ricordando che a settembre si terrà la presentazione dei palinsesti. Anche per ovviare ai ritardi infrastrutturali, l'idea del ministro è quindi di potenziare il progetto culturale: "Sto pensando ad un progetto aggiuntivo - spiega senza fornire altri particolari - ricorrendo all'aiuto di professionisti nazionali dei vari settori culturali".

Bolognetti (Radicali): il carcere di Matera è affollato

Il carcere di Matera è affollato. Lo ha detto il segretario dei Radicali lucani, Maurizio Bolognetti, che ha visitato la casa circondariale di Matera. "E' un carcere sovraffollato rispetto a quella che dovrebbe essere la capienza - ha aggiunto -  su 130 posti disponibili ci sono circa 170 detenuti, soprattutto ce ne sono tanti che chiedono la possibilità di lavorare e di impiegare diversamente il tempo e c'è una carenza per quanto riguarda gli educatori".

Caporalato: tre arresti nel barese

Pagavano i braccianti 2,5 euro all'ora, facendoli lavorare fino a 14 ore consecutive sotto i teloni con temperature altissime, pretendendo anche che ogni giorno restituissero al caporale 2 euro. Con le accuse di associazione per delinquere, caporalato, estorsione, truffa ai danni dell'Inps e autoriciclaggio, la Guardia di Finanza ha messo ai arresti domiciliari tre persone e notificato l'obbligo di dimora per altre quattro. Gli arrestati sono la donna accusata di fare da 'caporale', Maria Macchia, l'amministratore e l'addetto alla contabilità dell'azienda agricola Extrafrutta di Bisceglie, Bernardino Pedone e Massimo Dell'Orco. Gli altri 4 indagati, familiari della donna, raccoglievano il denaro dai braccianti. L'indagine è partita due anni dopo segnalazioni anonime e di lavoratori e ha monitorato circa 2mila braccianti sfruttati.

Incidente su SS 598: due morti e tre feriti

E' di due morti e tre feriti il bilancio di un incidente stradale che si è verificato nel Vallo di Diano, ad Atena Lucana (Sa), sulla strada statale 598 che conduce a Brienza (Pz). Sul posto la squadra dei vigili del fuoco di Sala Consilina, quattro ambulanze e l'elisoccorso di Potenza. a scontrarsi due auto, una Fiat Panda e una Mini Cooper,  e una motocicletta. La Mini Cooper si è ribaltata e le due persone sulla moto sono decedute: un uomo di 52 anni di Monopoli e una donna di 45enne di Putignano. Tre persone sono rimaste invece gravemente ferite. Una di loro, soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasportata all’ospedale “San Carlo” di Potenza in eliambulanza. Le altre due sono ricoverate all'ospedale “Luigi Curto” di Polla. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare più del previsto per estrarre i feriti dalle auto. L’arteria è stata chiusa temporaneamente al traffico.

Incidente sul lavoro a Potenza: grave operaio 30enne

Un operaio 30enne, di origini pugliesi, è rimasto gravemente ferito a causa di un incidente sul lavoro a Potenza. L’operaio era al lavoro in un cantiere di edilizia privata situato a poche centinaia di metri dagli uffici della Regione Basilicata, quando è caduto da un ponteggio e ha fatto un volo di circa 12 metri. Ora è ricoverato, in prognosi riservata, all’ospedale “San Carlo” di Potenza ma non sarebbe in pericolo di vita. L’operaio si trovava sull’impalcatura nell’ambito dei lavori di completamento di alcune palazzine. Sul posto oltre al 118, i carabinieri e il magistrato di turno della Procura di Potenza, Paolo Mandurino. Il cantiere è stato sottoposto a sequestro per gli accertamenti del caso. Nessuna persona al momento risulta iscritta sul registro degli indagati.

martedì 24 luglio 2018

Chiusura punto gioco a Marsicovetere (Pz): la decisione del Tar

Lo stop per un punto gioco di Marsicovetere, in provincia di Potenza, viene bloccato fino alla verifica della distanza dai luoghi sensibili. La decisione è del Tar Basilicata, con una ordinanza che ha messo in stand by il provvedimento del Comune, fissando una verifica delle distanze entro il prossimo 30 settembre e una udienza in camera di consiglio il 24 ottobre. Il Comune aveva bloccato il trasferimento dell’attività, con il Tar che aveva già disposto, in un’ordinanza dello scorso 12 giugno, di verificare la «distanza pedonale più breve, ai sensi della legge regionale» tra il punto vendita e alcuni luoghi ritenuti sensibili. La verifica verrà effettuata «entro il nuovo termine del 30 settembre 2018», mentre «la relazione conclusiva» dovrà essere depositata entro il 15 ottobre 2018, con l’udienza in camera di consiglio che si terrà il prossimo 24 ottobre.

Inclusione socio lavorativa detenuti: esiti avviso su Burc

Pubblicati sul Burc gli esiti relativi all’avviso pubblico per la realizzazione dei percorsi formativi per l’inclusione socio-lavorativa dei detenuti e delle detenute, adulti e minori della Regione Campania con una dotazione finanziaria di 4 milioni di euro. In particolare, saranno finanziati percorsi sperimentali di formazione e di inclusione socio-lavorativa volti al conseguimento di qualifiche professionali, anche tramite esperienze lavorative e soprattutto la certificazione delle competenze pregresse, anche non formali ed informali. I percorsi nascono dalla collaborazione con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria-Provveditorato Regionale della Campania e il Dipartimento della Giustizia Minorile per la Campania con il supporto del Garante dei detenuti della Regione Campania. Gli interventi formativi, strutturati in accordo con gli Istituti penitenziari, tengono conto dei diversi requisiti di ingresso e delle caratteristiche soggettive dei destinatari.

Buoni dati per campagna olearia 2017-2018

Nella campagna olearia 2017-2018, "i 135 frantoi lucani (68 in provincia di Potenza e 67 in quella di Matera) hanno lavorato 43,8 milioni di chili di olive con una resa del 16% ed una produzione complessiva di poco meno di sette milioni di chilogrammi di olio di oliva (3,7 milioni di chili in provincia di Potenza e 3,2 milioni di chili in quella di Matera)". Sono i dati del "bilancio della campagna olearia" dell'Oprol-Cia, l'organizzazione dei produttori olivicoli lucani), sulla base delle indicazioni Ismea.

Gambardella: “Marchionne negoziatore duro ma leale”

Sergio Marchionne "è stato un negoziatore duro ma leale". Lo sostiene, in una nota, il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella, il quale "si augura continuità nella strategia aziendale". "In queste ore, come è naturale - aggiunge - prevale la solidarietà per l'uomo Marchionne, alle prese con la battaglia più difficile della sua vita, ma la rapidità con la quale si è consumata la successione al vertice ci spinge a guardare avanti con rinnovata fiducia e determinazione. Proprio lo stabilimento di Melfi - prosegue Gambardella - su può considerare la cartina di tornasole dell'unica strategia industriale possibile per dare un futuro agli stabilimenti italiani della Fiat: smettere di produrre auto utilitarie e alzare l'asticella del valore e della qualità puntando sui segmenti premium e su prodotti in grado di competere ad armi pari con i grandi costruttori mondiali nei mercati internazionali".

Rmi. Cgil Cisl e Uil: centralità a Politiche forestali

"L’attuazione del percorso individuato dalla Giunta Regionale della Basilicata di intesa con i sindacati per i beneficiari di “fascia A” del reddito minimo di inserimento, che per tre anni saranno interessati ad attività lavorative con il contratto idraulico-forestale, segna una tappa storica a coronamento di un nostro impegno che dura da anni." A sostenerlo Cgil Cisl e Uil Basilicata. "Per noi – affermano in sindacati- è un inizio importante che potrà nel tempo dare risposte, non solo agli attuali 570 lavoratori di questo anno che supereranno i 1.200 nel prossimo anno, ma alla messa in garanzia del territorio della nostra regione. C’è bisogno di dare centralità alle politiche forestali che sono anche politiche ambientali, paesaggistiche e turistiche."  Per i sindacati “è giunto il momento di parlare con chiarezza di una forestazione che può e deve diventare un vero e proprio motore dell’economia della Regione immettendo nuove unità di lavoro come nel caso dei beneficiari del reddito minimo di inserimento ai quali si ridà piena dignità sociale di lavoratori."

Rmi: al via progetto per 570 persone

Una "nuova esperienza professionale da operatori idraulico-forestali" è cominciata oggi per 570 persone, grazie al Reddito minimo di inserimento: si tratta di lavoratori, "licenziati in passato e oramai fuori da qualunque forma di sostegno al reddito", inseriti nel progetto approvato dal dipartimento Politiche di Sviluppo della Regione Basilicata, che vede come soggetto attuatore il Consorzio di bonifica. "Siamo molto soddisfatti - ha detto l'assessore regionale alle attività produttive, Roberto Cifarelli - di essere riusciti a offrire, attraverso lo strumento del Reddito minimo di inserimento, una nuova opportunità a diverse centinaia di persone che in passato hanno perso il lavoro a causa della crisi economica e che erano oramai fuori anche dalla platea dei beneficiari della mobilità in deroga.

Polstrada salva bimba su A16: la famiglia era diretta in Puglia

Brutta avventura per una famiglia di Venezia diretta in Puglia per le vacanze: il dramma è stato evitato dall'intervento di una pattuglia della Polstrada di Avellino in servizio sull'A16 Napoli-Canosa. La bambina di appena due anni dei coniugi veneti ha accusato una grave crisi respiratoria, fino a diventare cianotica e a perdere conoscenza. Gli agenti sono intervenuti all'altezza di Monteforte Irpino, a pochi chilometri da Avellino, dove si trovavano per un altro intervento operativo. Vista la gravità della situazione hanno preavvertito l'ospedale "Moscati" e senza attendere l'arrivo dell'ambulanza, hanno scortato l'auto fino al pronto soccorso del nosocomio del capoluogo irpino. La bimba è stata sottoposta immediatamente a pratiche rianimatorie che hanno scongiurato il peggio.

Archivio blog