giovedì 7 giugno 2018

Poggiomarino (Na). Tenta di corrompere i carabinieri: operaio cinese ai domiciliari

Tenta di corrompere con 50 euro i carabinieri che l’hanno fermato dopo che lui aveva ignorato l’alt. Finisce ai domiciliari un operaio di origini cinesi a Poggiomarino, in provincia di Napoli. L’episodio è avvenuto nel centro del comune dell’hinterland napoletano. Tutto è iniziato quando i militari, nell’ambito dei consueti controlli sulla circolazione stradale, hanno mostrato la paletta a un automobilista che no si è fermato. Ne è scaturito un inseguimento fino a quando gli aenti hanno fermato ‘auto. Alla guida c’era un 35enne di origini cinesi, L’auto su cui viaggiava, infatti, è risultata priva dei documenti attestanti la revisione alla vettura, obbligo che, evidentemente, l’uomo aveva disatteso. Di qui il tentativo di corruzione.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog