lunedì 30 aprile 2018

Uccise la cagnolina Chicca: il 7/05 inizia il processo

Inizierà lunedì 7 maggio 2018, nel tribunale di Salerno, il processo nei confronti dell’assassino di Chicca, una cagnolina. Davanti al palazzo di giustizia, dalle ore 9, saranno presenti anche gli aderenti al comitato “Uniti per Chicca”. Il 15 febbraio 2017 una cagnolina di circa sei mesi è stata uccisa dal padrone. In poche ore il nome dell'uomo, un pluripregiudicato era noto a tutti, tanto che anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, con un post su Facebook, dichiarò: "Il Comune di Salerno si costituirà parte civile nel processo che si terrà contro l'uomo che ha massacrato di botte la sua cagnolina di nome Chicca". Sebbene il responsabile di tale orrore, reo confesso, sia stato individuato la sera stessa, questo tipo di reato non prevede l'arresto e lui è attualmente ancora a piede libero.

Il Potenza Calcio conquista la Serie C

Con una giornata d'anticipo rispetto alla fine del campionato, il Potenza ha conquistato la promozione in Serie C. 
Allo stadio Viviani, dove per la festa promozione erano presenti oltre settemila spettatori, la formazione allenata da Nicola Ragno ha sconfitto 3-1 il Taranto, conquistando aritmeticamente il primo posto nel girone H della Serie D.

Pedicini (M5S) su percolato discarica Palombara

"La situazione delle 23 discariche pericolose e da bonificare della Basilicata sottoposte ad una procedura di infrazione della Ue è sempre più allarmante. Grande preoccupazione desta lo stato di abbandono e di mancato controllo e sicurezza della discarica di località Palombara di Senise che si trova a 900 metri dalla diga di Monte Cotugno." Lo sottolinea Piernicola Pedicini eurodeputato del M5s. Dopo un sopralluogo effettuato dai portavoce comunali e dagli attivisti del M5S di Senise è emerso che a valle della vasca di raccolta del percolato proveniente dalla discarica si stanno continuando a verificare perdite di liquido scuro, probabilmente percolante altamente inquinante, che potrebbe aver già raggiunto o potrebbe raggiungere la diga di Monte Cotugno. Per Pedicini il Comune di Senise e gli organi di controllo preposti dovrebbero approfondire subito se il liquido scuro riscontrato nel terreno adiacente al sito deriva da una perdita della vasca di raccolta del percolato oppure se ha origine da qualche altra parte."

Maltrattamenti: interrogato insegnante di sostegno

E’ durato circa due ore l’interrogatorio a cui è stato sottoposto venerdì mattina l’insegnante di sostegno arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Potenza, con le accuse di maltrattamenti in famiglia e verso fanciulli, aggravati e continuati, per fatti contestati che, secondo la Procura della Repubblica di Potenza, si sarebbero verificati all’interno dell’istituto scolastico di Ruoti. L’insegnante interrogato nei locali della Procura dal Giudice per le Indagini Preliminari, Luigi Setola, che ha firmato l’ordinanza di applicazione della misura cautelare non si è avvalso della facoltà di non rispondere.

I Maggio: conferenza stampa presso l’Ageco

È in corso davanti alla sede della Ageco, nella zona industriale di Tito, dove a febbraio perse la vita il giovane Antonio Caggianese in un tragico incidente mortale sul lavoro, la tradizionale conferenza stampa di presentazione della festa del 1° maggio, in programma quest'anno a San Costantino Albanese, nel cuore del parco nazionale del Pollino. Interverranno i segretari generali Angelo Summa, Enrico Gambardella e Carmine Vaccaro che illustreranno ai giornalisti un documento di proposte per il rilancio delle aree interne della regione.

sabato 28 aprile 2018

Entro un anno possibile disponibilità vaccino antitumore

Un vaccino contro il cancro potrebbe salvare la vita a moltissime persone. Gli esperimenti condotti sui topi hanno dimostrato che il 97% dei tumori del sangue è regredito grazie a questo mix di farmaci e probabilmente entro fine anno partiranno le sperimentazioni sugli esseri umani con linfoma di basso grado. Con questo vaccino si potrà evitare la chemioterapia e gli effetti collaterali che potrebbe avere dovrebbero essere solo febbre e dolore locale nel punto in cui viene iniettato il liquido. Il medicinale agisce sul sistema immunitario e combatterebbe le cellule tumorali fino ad ucciderle. La speranza - secondo quanto riporta Il Mattino - è che gli esiti delle sperimentazioni possano essere positivi, in questo caso potrebbe entrare in commercio già entro un anno o due. Il principale autore della ricerca, Ronald Levy della Stanford University, s’è detto soddisfatto ma ammette che ci sono ancora alcuni passaggi da mettere a punto. 

Agricoltura: Basilicata protagonista a Bari


C’è tanta Basilicata a Bari questo fine settimana in occasione del Villaggio della Coldiretti, sul lungomare Imperatore Augusto. Oltre 1000 gli imprenditori agricoli lucani presenti che parteciperanno fino a domenica alle attività convegnistiche plenarie e ai vari workshop, dove Coldiretti Basilicata sarà protagonista con i propri dirigenti nei vari dibattiti. Sarà l’occasione per presentare i progetti di filiera messi in campo, da quella del grano, a quella del latte, della carne e dell’ortofrutta. 22 saranno le aziende che parteciperanno con la vendita diretta al grande mercato di Campagna Amica che accompagnerà la tre giorni di Coldiretti e darà modo di far conoscere le eccellenze lucane a km 0, 6 le aziende agrituristiche che parteciperanno ai vari workshop dove si esalterà la multifunzionalità dell'agricoltura ( fattorie didattiche , fattorie sociali , ecc. ecc. ) insomma una tre giorni all'insegna del Mady in Italy, del Made in Lucania, una vera e propria esaltazione della multifunzionalità dell'agricoltura, per vivere un giorno da contadino lungo un percorso di un chilometro e mezzo, tra le aziende, sui trattori, con gli agrichef, negli orti, nelle fattorie didattiche, con gli animali o nel villaggio delle idee.

Trofeo di Vela: ultimo doppio appuntamento

Ultimo doppio appuntamento questo fine settimana con il "Campionato invernale di vela del Mar Jonio, Trofeo Megale Hellas". E' in programma al Porto degli Argonauti di Marina di Pisticci l’ottava ed ultima regata del campionato. L’ultima regata di stagione sarà una gara doppia che include anche una prova speciale, la “Taranto Argonauti Race”. Si tratta di una doppia regata costiera dal Porto degli Argonauti a Taranto e ritorno, organizzata in collaborazione con la Sezione di Taranto della Lega Navale Italiana. Le due regate del 28 e 29 aprile saranno valide per il "VII Campionato Invernale Mar Ionio – Trofeo Megale Hellas", ultime due tappe del calendario 2017-2018, e per il "Campionato Invernale Vela d’Altura dello Ionio – Città di Taranto" promosso dal circolo della Lega Navale Italiana di Taranto. La regata di domenica 29 aprile sarà̀ valida anche per la “Taranto Argonauti Race - II Edizione Vele nel Golfo di Taranto” a cui sono ammesse non solo tutte le imbarcazioni già iscritte al campionato, ma anche tutte le imbarcazioni a vela dello Ionio.

Tito: erogazione idrica sospesa questa mattina

A Tito a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica resterà sospesa fino alle ore 12:30 di oggi salvo imprevisti, nelle seguenti zone: contrada Madonna delle Grazie, contrada Madonna degli Sposi, via Giostra, Borgo San Donato.

Potenza-Taranto senza tifosi ospiti

Con un decreto del Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, adottato nella tarda serata di ieri "per esigenze di ordine e sicurezza pubblica", è stato disposto "il divieto di vendita dei tagliandi, per tutti i settori, ai residenti nella provincia di Taranto", in occasione dell'incontro di calcio Potenza-Taranto (serie D, girone H) in programma domani, domenica 29 aprile, alle ore 15, allo stadio "Alfredo Viviani" del capoluogo lucano. Il match è decisivo per i rossoblù padroni di casa, che sono in testa alla classifica con cinque punti di vantaggio sulla Cavese e che, in caso di vittoria, sarebbero aritmeticamente promossi in serie C.

A Potenza dal 30/4 in piazza “la prevenzione”

Nel 2017 in Basilicata sono state stimate 3.200 nuove diagnosi di cancro: il 40% del totale, ovvero circa 1.280 casi, "potrebbe essere evitato seguendo alcune semplici regole, e una è costituita dall'adesione ai programmi di screening". I dati sono stati resi noti dall'Aiom (Associazione italiana di oncologia medica), che a Potenza, dal 30 aprile al 2 maggio, in piazza Mario Pagano, organizzerà la sesta tappa della nuova edizione del "Festival della prevenzione e innovazione in oncologia".

Bullismo: la Procura interrompe consiglio di classe

La Procura per i Minorenni di Lecce ha bloccato questo pomeriggio il consiglio di classe che il preside dell'istituto industriale "Enrico Fermi" di Lecce aveva convocato nella sede della scuola con all'ordine del giorno l'andamento disciplinare della classe dove si è verificato l'episodio di bullismo ai danni di un 17enne preso a calci e messo in un angolo con spintoni da un suo compagno. Un episodio poi ripreso da un video choc. Poco prima che iniziassero i lavori del consiglio, ai quali era presente anche il minore che avrebbe minacciato la vittima, sono arrivati i carabinieri delegati dal pm Imerio Tramis a bloccare la seduta e disponendo l'ascolto immediato della vittima, che era presente insieme alla madre e ai legali difensori. Il ragazzo è stato condotto nella sede del comando provinciale dei carabinieri di via Lupiae dove è stato ascoltato nella stanza allestita ai piani superiori proprio per le audizioni protette.

Furto detenzione e spaccio di droga: una denuncia a Matera

I Carabinieri di Matera hanno denunciato a piede libero una 29enne proveniente dalla provincia di Bari, ritenuta responsabile di furto aggravato e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari in seguito ad una segnalazione che indicava la ragazza come autrice di un furto, perpetrato poco prima, in un noto hotel, l’hanno vista passeggiare nel centro storico. La donna era entrata nella struttura ricettiva rubando diverse chiavi elettroniche, forse con l’intenzione di ritornare in un secondo momento per altri furti. Fermata e condotta in caserma è stata perquisita e trovata in possesso di una cospicua quantità di hashish, suddivisa in dosi, confezionate con cellophane, presumibilmente già pronte per essere spacciate. Successivi accertamenti hanno consentito ai Carabinieri di ritrovare il mazzo di chiavi elettroniche ben nascoste sotto una scala esterna nelle vicinanze dell’hotel. 

venerdì 27 aprile 2018

Stalking: arrestato 50enne a Matera

E’ arrivato persino a puntarle contro una pistola e a premere il grilletto ma, per fortuna, il colpo non è esploso. A Matera, la Polizia di Stato ha tratto in arresto un pregiudicato cinquantenne del luogo per atti persecutori ai danni di una donna, non accettando che la relazione sentimentale tra i due fosse finita. L’arresto è stato effettuato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere del Gip del Tribunale di Matera Dott.ssa Angela Rosa Nettis, su richiesta del Pm Ventricelli. L’uomo ha sottoposto la donna a continue e reiterate aggressioni fisiche e ripetute minacce, molestie e ingiurie, per costringerla a ritornare con lui, tanto da "causarle un perdurante e grave stato di ansia e paura, ingenerandole fondato timore per la propria incolumità personale e costringendola ad alterare le sue condizioni di vita."

"Fuoco ai Cpr": tre denunce a Potenza

"Fuoco ai Cpr": era la scritta, con riferimento ai Centri di permanenza per il rimpatrio, su uno striscione che, a Potenza, cinque persone stavano affiggendo su un attraversamento pedonale, prima di essere fermati dall'arrivo dai Carabinieri. Due delle cinque persone sono riuscite a scappare mentre i militari della Compagnia di Potenza, guidati dal capitano Gennaro Cascone, hanno identificato tre donne, di 32, 27 e 23 anni, e hanno anche sequestrato 22 adesivi, con la scritta "Potenza antifascista", trovati in possesso di una delle tre. (Ansa)

Con un chilo di marijuana sulla Ss 106: arrestato calabrese

Trovato in possesso di circa 1,1 kg di marijuana, a Policoro (Mt), un 35enne calabrese, con precedenti penali, è stato arrestato dai Carabinieri. La droga è stata scoperta all'interno dell'automobile dell'uomo, fermato durante controlli effettuati dai militari della Compagnia di Policoro (Mt) lungo la strada statale 106 Jonica.

Violenza e stalking: processo a Nocera Inferiore per 24enne marocchino

"Mi hai tradito, ti taglio la testa": così un marocchino di 24 anni minacciava la sua compagna. Ora sarà processato dopo la richiesta di giudizio immediato firmata dalla Procura di Nocera Inferiore. Una storia d'amore trasformata in un incubo, come raccontò la donna in una denuncia ai carabinieri. L'uomo risponde di maltrattamenti legati ad una serie di atti violenti, percosse e aggressioni reiterate e di stalking. La moglie del 24enne, “colpevole” a suo dire di averlo tradito con altri, era continuamente seguita, monitorata e pedinata; l’imputato compariva ovunque e la aspettava sotto casa per minacciarla spesso anche di morte. I fatti sono compresi tra il 26 novembre e la metà dello scorso dicembre. 

"Taranto due mari di libri", dal 3/05 l'edizione 2018

Si propone come la prima fiera del libro nazionale nella città simbolo della battaglia contro l'inquinamento. Dal 3 al 5 maggio il Castello Aragonese ospiterà la manifestazione 'Taranto due mari di libri'. Collegata con 'Matera 2019 capitale europea della cultura', l'edizione 2018 nasce dalla passione per la lettura e dall'amore per il libro dell'associazione tarantina 'Le belle città' e si è sviluppata grazie all'impegno del liceo tarantino 'Vittorino da Feltre', alla collaborazione della Lega Navale e all'apporto di Actionaid Taranto. Insieme hanno deciso di unire le competenze per promuovere il progetto triennale. Tra gli ospiti dell'edizione 2018 lo scrittore svedese, velista incallito, Björn Larsson, con il suo libro 'La saggezza del mare' (Iperborea); Stefano Benni e le visioni del suo romanzo 'Prendiluna' (Feltrinelli).

Venosa (Pz): un arresto e tredici denunce

Controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Venosa (PZ). Arrestato un 53enne del posto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Sezione Penale del Tribunale di Potenza. L’uomo, che già si trovava agli arresti domiciliari, aveva violato le prescrizioni imposte dalla misura cautelare è stato quindi condotto in carcere. Sempre a Venosa (PZ), i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà tredici cittadini extracomunitari di varie nazionalità (Nigeria, Costa D’Avorio, Burkina Faso, Guinea, Mali), tutti regolari sul territorio nazionale, per occupazione abusiva di edifici in concorso. Sono stati sorpresi ad occupare abusivamente un fabbricato rurale sito in questa località “Stregapede”.

Marconia di Pisticci (Mt): gita in Toscana con nuovo autista


L'autista di un autobus che stava per trasportare in Toscana una scolaresca è stato bloccato, a Marconia di Pisticci (Mt), dalla Polizia stradale perché "aveva superato il limite di età in relazione alla patente di guida posseduta". 
La scoperta è stata fatta durante controlli che, con l'avvio della stagione delle gite scolastiche, sono stati intensificati.

giovedì 26 aprile 2018

Terzo rapporto Uil su ore cig

Nel primo trimestre del 2018 le ore autorizzate di cassa integrazione, in Basilicata, registrano un incremento del 38,1% rispetto al primo trimestre 2017 e un aumento di 727 unità, sempre rispetto a gennaio-marzo 2017. E' quanto evidenzia il terzo rapporto 2018 della Uil sulla cassa integrazione. In un comunicato diffuso dal segretario lucano della Uil, Carmine Vaccaro, è inoltre specificato che "nei primi tre mesi dell'anno le ore di cig sono state complessivamente poco più di 1 milione 345 mila (1 milione di ordinaria, 280 mila di straordinaria e 5.500 di cig in deroga), di cui 963 mila ore autorizzate in provincia di Potenza (+46,5%) e 382 mila in quella di Matera (+20,5%); i posti di lavoro salvaguardati sono stati 2.637 (2.076 per l'ordinaria, 550 per la straordinaria e 11 per la cig in deroga)".

Controlli nel senisese: sei denunce

Sei persone sono state denunciate dai Carabinieri nell'ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio svolto nel Senisese per contrastare in particolare il fenomeno dei furti e dello spaccio di droga. Le denunce sono state decise nei confronti di persone accusate, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violazione dei diritti d'autore, porto illegale di coltello e guida sotto gli effetti di sostanze stupefacenti.

Gestione agricola e faunistica: ratificato accordo in Basilicata

Confagricoltura Basilicata e l'Associazione Eps (Ente produttori di selvaggina), hanno ratificato l'accordo "in materia di gestione agricola e faunistica" raggiunto a livello nazionale per l'avvio di "iniziative comuni". "In attesa che il consiglio regionale approvi la legge sulla fauna selvatica che abbiamo proposto - hanno spiegato Clara Riccardi e Maria Giuliani, dirigenti di Confagricoltura Basilicata - occorre superare la contrapposizione agricoltori-cacciatori che, spesso, ha caratterizzato i rapporti, anche nel recente passato, per avviare una rinnovata collaborazione con la consapevolezza che il territorio non solo è lo strumento produttivo dalle imprese agricole, ma anche la culla della caccia".

Processo petrolio: presidio dei No Triv

E' cominciata con una serie di questioni preliminari presentate da alcuni avvocati l'udienza del processo sulle estrazioni petrolifere in Basilicata, che vede imputate 47 persone e dieci società (tra cui l'Eni), che si è svolta martedì nel Tribunale del capoluogo lucano. All'esterno del Palazzo di giustizia i rappresentanti delle associazioni ambientaliste hanno organizzato un presidio con bandiere e con uno striscione.

Avvertita in Puglia la scossa di terremoto registrata in Molise

La scossa di terremoto di magnitudo 4.2 che ieri mattina è stata registrata in Molise è stata avvertita anche in alcune zone di confine con la Puglia, ma non si sono registrati danni. Lo si è appreso dalla Protezione civile regionale pugliese. Diverse le chiamate giunte ai numeri di emergenza per segnalare l'evento, ma dopo qualche momento di paura la situazione è tornata subito alla normalità. 
L'epicentro del sisma è a Acquaviva Collecroce (Cb) ad una profondità di 31 chilometri. 

Il 25 aprile a Potenza e Matera

La Festa della Liberazione è stata celebrata, a Potenza, con un cerimonia che si è svolta al parco di Montereale, davanti al monumento ai caduti, alla quale hanno partecipato autorità civili e militari. La cerimonia - dopo la deposizione di una corona ai piedi del monumento - è cominciata con la lettura, da parte di alunni e studenti di alcune scuole della città, di testi sul significato del 25 aprile e di lettere di condannati a morte dai nazi-fascisti. Successivamente, gli interventi del presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi, del sindaco del capoluogo, Dario De Luca, il prefetto, Giovanna Cagliostro, e del presidente della Regione, Marcello Pittella.

E' stata incentrata sui temi dell'unità e della difesa dei diritti di libertà e democrazia la cerimonia della Festa della Liberazione a Matera. La cerimonia si è svolta in piazza Vittorio Veneto alla presenza di autorità, forze dell'ordine e associazioni combattentistiche e d'arma. Una corona di alloro è stata deposta davanti al Monumento ai caduti, preceduta dalla deposizione di un'altra corona, davanti al cippo che, in via Lucana, ricorda le vittime della violenza nazista.

Sospensione erogazione idrica a Potenza

A Potenza a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 15:30 salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Mezzana,via Santa Sofia, contrada Bandito, via Fosso del Lago, contrada Ciciniello.

Omicidio-suicidio a Potenza: si indaga sul movente

Un uomo di 67 anni, Giovanni Tramutola, vigile urbano in pensione, ha ucciso a Potenza il figlio di 37 anni, Giuseppe, disoccupato, e poi si è suicidato nella casa di famiglia al rione Betlemme, a poca distanza dal carcere del capoluogo lucano. Giuseppe è morto all'istante: il suo cadavere è stato ritrovato all'interno di una "Fiat Punto" nel cortile della villetta, mentre il padre è deceduto durante il trasporto con il 118 all'ospedale San Carlo del capoluogo lucano. L'allarme era stato lanciato da un altro figlio che si trovava in casa al momento degli spari. Sul posto il procuratore aggiunto Francesco Basentini e la pm Anna Gloria Piccininni, che coordinano le indagini condotte dalla Polizia. gli stanno indagando per chiarire se di recente tra padre e figlio vi fossero stati litigi e il movente dell'omicidio-suicidio.

martedì 24 aprile 2018

Il Primo Maggio sarà festeggiato anche a Salerno

Il "concertone" che si tiene da anni nella capitale verrà organizzato anche a Salerno. Location della manifestazione sarà la spiaggia di Santa Teresa con il famoso solarium pronto ad accogliere numerose persone. Gli ospiti - tra cui molti i musicisti della provincia di Salerno – saranno ufficializzati nei prossimi giorni in una conferenza al Comune. Presenti anche giovani artisti ospiti dei centri di accoglienza cittadini. L’evento verrà organizzato dall’unione di più associazioni che con propri fondi cercheranno di dar vita ad una kermesse musicale di tutto rispetto con artisti italiani ma anche stranieri.

Blitz del Nas a Salerno: sequestri e sanzioni

Raffica di sequestri del Nas Salerno, al termine di controlli effettuati in attività commerciali (pasticcerie, bar, ristoranti, industrie conserviere) a Nord e a Sud del capoluogo. A Roccadaspide. In una rivendita di mangimi e prodotti per l’agricoltura, gli agenti hanno sequestrato 10.000 chili di soia Ogm non tracciati ed elevato contravvenzioni per un totale di circa 2mila euro. A Cava de' Tirreni, i Carabinieri hanno controllato un bar-pasticceria e sottoposto a sequestro 50 chili di prodotti alimentari non tracciati. Controlli e sanzioni anche nell'Agro-Nocerino-Sarnese. A Siano, sequestrati circa 30 chili di alimenti non tracciati. A Scafati, Nas in azione presso un'industria conserviera: sequestrati circa 1000 litri di olio d’oliva privi di tracciabilità, requisito indispensabile per la sicurezza alimentare. A Sala Consilina, in una rivendita di mangimi e prodotti per l’agricoltura, sottoposti a sequestro 2700 chili di grano duro e farine di soia.

Potenza: manutenzione del verde da parte dell’Acta

Manutenzione del verde in Città a Potenza. L’Acta è impegnata in questi giorni nello svolgimento di interventi di manutenzione del verde presso gli ingressi principali della città: via Appia, via De Coubertin, contrada Tora. Si sta intervenendo a Parco Montereale, area verde che ospiterà la cerimonia di domani 25 aprile. Dal 26 aprile sono previsti interventi a rione Lucania nei pressi del parco in previsione della festa di San Giuseppe. A seguire, gli interventi si sposteranno sui parchi pubblici (santa Maria, Miralles, Parco Europa Unita, Macchia Romana, Macchia Giocoli, parco Fluviale, ecc…) e, gradualmente, su tutte le aree verdi dei quartieri della città.

Occupazione: i dati del rapporto Ires-Cgil

Giovani, donne, precari, inattivi, spopolamento: sono queste le aree di crisi della Basilicata, che nel 2017 fanno registrare dati sconfortanti e, soprattutto, in controtendenza rispetto alle medie nazionali e ai dati in live ripresa delle altre regioni del Mezzogiorno. E' quanto emerge dal rapporto Ires-Cgil sulla situazione economica e occupazionale, reso noto dal presidente dell'Ires Basilicata e dal segretario lucano della Cgil, Giovanni Casaletto e Angelo Summa. "La Basilicata non è una regione per giovani e non è una regione per donne - continua la Cgil - L’occupazione in Basilicata nel 2017 è crollata a livelli preoccupanti, la crescita cominciata nel 2014 ha subito una significativa flessione già nel biennio 2015-2016 ed allo stesso tempo è sensibilmente accresciuto il ricorso alla Cassa integrazione." Per la Cgil secondo le previsioni, "la Basilicata al 2045 perde 89 mila abitanti, di cui 62 mila e 61 mila nelle classi d’età 0-29 e 30-74 anni ed un aumento di circa 34 mila nella classe d’età 75 e oltre. Ancora più problematica sarebbe la situazione al 2065, con una flessione della popolazione residente regionale stimata in circa 179 mila unità e complessivamente sotto i 400 mila abitanti."

Incidente a Chieuti (Fg): aperta inchiesta


La Procura di Foggia ha aperto un'inchiesta sulle cause che hanno portato alla morte di Michele Florio, il pensionato di 78 anni travolto da un cavallo e poi da un carro durante la tradizionale Corsa dei buoi che si è tenuta a Chieuti. Il cavallo che ha travolto l'uomo aveva disarcionato il cavaliere a causa della rottura del sottopancia della sella. L'uomo era di spalle e non si è accorto dell'arrivo del cavallo in piena corsa che lo ha travolto. Le indagini sono affidate ai carabinieri. Da un video sulla tragedia, si nota che il tracciato della corsa non era delimitato da barriere di protezione. 
Intanto il Comitato Europeo Difesa Animali onlus, che nei giorni precedenti alla corsa aveva formalmente chiesto alle autorità di vigilare sul rispetto delle norme riguardanti gli animali, ha annunciato che lancerà "una campagna a livello internazionale con la diffusione delle foto e dei filmati" sulla manifestazione affinché "la Regione comprenda il discredito che deriva dal mantenere viva questa corsa barbarica."

Arrestato insegnante di sostegno: maltrattava alunna disabile

Al termine di indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo di Potenza, coordinati dalla Procura, un insegnante di sostegno è stato arrestato e posto ai domiciliari le indagini sono partite dopo la denuncia di uno dei suoi genitori. L’uomo è accusato del reato, aggravato e continuato, di maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli. Malmenava, tirandole i capelli e dandole schiaffi e pizzichi, e insultava "quotidianamente" un’alunna di nove anni, affetta da invalidità motoria e cognitiva e a lui affidata. Tutti glia alunni - secondo quanto ricostruito dai Carabinieri del Nucleo investigativo di Potenza - era stati minacciati  dall'insegnante affinché non "riferissero alla propria famiglia o agli altri insegnanti quanto accadeva in aula", a cominciare dalla circostanza che guardava sul suo pc anche foto a contenuto pornografico.

lunedì 23 aprile 2018

"Sogni d'oro": scoperta evasione da 1 mln di euro

Un'evasione da circa un milione di euro commessa da un'azienda "operante nella commercializzazione di oro e preziosi e assolutamente sconosciuta al fisco" è stata scoperta nel Materano dalla Guardia di Finanza durante un'indagine denominata "Sogni d'oro". In particolare è stato accertato che l'azienda "formalmente rappresentata da un soggetto prestanome, era di fatto gestita da persone oggetto di una più ampia indagine di polizia giudiziaria denominata 'Sogni d'oro'".

Pedicini (M5S): chiarezza su Itrec di Rotondella

Fare chiarezza sulla situazione dell'impianto nucleare Itrec di Rotondella (Mt) dopo che la Procura di Potenza ha disposto il sequestro di tre vasche di raccolta delle acque di falda e della condotta di scarico del suddetto impianto nucleare nell´ambito di un´inchiesta sugli sversamenti di acque contaminate nel mar Ionio. La richiesta è contenuta in un’interrogazione dell’Eurodeputato Piernicola Pedicini che ha chiesto alla Commissione europea di verificare se la Sogin, società pubblica responsabile del decommissioning degli impianti nucleari italiani, stia procedendo allo smantellamento e alla bonifica e stia garantendo la tutela dell´ambiente e la salute dei cittadini. Inoltre, ha chiesto di spiegare se ritiene che queste attività siano compatibili con gli interventi di messa in sicurezza delle scorie nucleari presenti in Italia.

Libro: oggi Giornata Mondiale Unesco

Il Comitato Promotore per il Club per l’Unesco di Matera oggi celebra la Giornata Mondiale Unesco del Libro e del Diritto d’Autore. La giornata è stata istituita nel 1996 per promuovere il piacere della lettura e riconoscere l’apporto universale che la letteratura ha dato al progresso culturale e sociale dell’umanità, con l'installazione di "Distributori di Poesia" realizzati a mano. Diversi gli autori da Omero ai contemporanei tra cui inediti e lucani. L’iniziativa nasce dall’idea del premio Nobel per la letteratura Iosif Brodskij secondo il quale "la poesia dovrebbe essere onnipresente come la natura che ci circonda o come i distributori di benzina" e contribuisce a combattere l'analfabetismo e la povertà e a rafforzare le basi della pace, obiettivi così sottolineati dalla Direttrice Generale Unesco Audrey Azouley che ha ribadito, nel suo messaggio, la necessità di promuovere a tal fine la lettura e la scrittura.

Chieuti (Fg). Travolto da cavallo, muore

Un uomo - di cui non è stato reso noto il nome - è morto dopo essere stato travolto da un cavallo durante la 'Cavalcata dei buoi' che ogni anno si tiene a Chieuti, in provincia di Foggia. L'uomo stava assistendo, dal ciglio di una via, allo spettacolo che si tiene nelle strade del paese senza c he vi siano transenne. A quanto si è appreso, il sottopancia della sella di un cavaliere si è rotto e quindi il fantino è stato disarcionato mentre il cavallo ha travolto lo spettatore. L'uomo è stato soccorso e portato in ospedale, dove però è morto. Era originario della provincia di Campobasso.

Avellino. Pastore 85enne indagato per violenza sessuale

Nella provincia di Avellino, un pastore evangelico di 85 anni è indagato per violenza sessuale. Era guida spirituale della chiesa evangelica: sfruttando il ruolo che aveva all'interno della comunità, obbligava le ragazzine ad acconsentire ad ogni suo desiderio erotico. La vicenda è emersa grazie alla denuncia di una madre che, rivolgendosi ai carabinieri, ha esposto tutto ciò che la figlia aveva avuto il coraggio di confessarle. Alla denuncia della donna se no sono aggiunte altre.

Confesercenti: necessarie misure straordinarie

"Quasi nove piccole e medie imprese al giorno a Potenza e in provincia nei primi tre mesi dell'anno hanno abbassato le saracinesche". Lo ha reso noto Confesercenti Potenza "con la rielaborazione, su scala provinciale, del rapporto Unioncamere-Infocamere sulla natalità e mortalità delle imprese italiane nel I trimestre 2018". Complessivamente "le attività economiche e produttive che - è specificato in un comunicato - hanno cessato al 30 marzo sono state 803. Solo in parte 'compensate' dalle nuove iscrizioni (624) con un saldo negativo di 179 esercizi-ditte in 90 giorni". "Siamo stufi di tenere il conto delle pmi che - ha sottolineato il presidente di Confesercenti, Giorgio Lamorgese - non ce la fanno più e quello di quanti riescono ancora a resistere. Vanno dunque messe in campo - ha aggiunto - misure straordinarie a sostegno delle piccole imprese commerciali".

Porto abusivo d'arma: tre arresti

Con le accuse in concorso di porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione, a Scanzano Jonico (Mt), quattro uomini, della provincia di Bari, di cui tre pregiudicati, sono stati arrestati la notte scorsa dai Carabinieri. I militari della Compagnia di Policoro (Mt) hanno infatti recuperato una pistola semiautomatica "tipo guerra" calibro 7,65 risultata rubata due anni fa a Corato (Ba) e di cui i quattro - che stavano viaggiando a bordo di un'auto sulla strada statale 106 "Jonica" - hanno cercato di disfarsi durante il controllo. L'arma è stata sottoposta a sequestro.

Due nuove filiere per la Basilicata

"Oggi presentiamo due filiere importanti sui cereali e sulla zootecnia, quelle della pasta con il 100% di grano duro lucano e della carne bovina. E parlare di filiere come stiamo facendo significa parlare di mercato". Così il presidente della Coldiretti Basilicata, Piergiorgio Quarto, a margine dell'incontro "Fatti e non parole" che si è tenuto nella sede della Camera di Commercio di Potenza e a cui ha partecipato anche l'assessore regionale all'agricoltura, Luca Braia. La Coldiretti ha messo le filiere "al centro del suo progetto per ridare - ha proseguito Quarto - sicuramente slancio e futuro alle imprese agricole, ma anche per rilanciare la regione Basilicata e il Paese Italia con un brand 'Made in Italy' importantissimo che deve saper raccontare del territorio e di una filiera vera".

sabato 21 aprile 2018

Nil: controlli e sanzioni nel potentino

Nel potentino, nell’ambito dei controlli disposti a livello nazionale sulla “ristorazione etnica” è stata controllata un’attività in cui sono emerse gravi carenze sullo cattivo stato di conservazione di circa 180 kg. di prodotti alimentari vari, per i quali è stato disposto il sequestro. Anche dal punto di vista strutturale del locale sono emerse gravi carenze per cui si è reso necessario il coinvolgimento del Dirigente Medico dell’Azienda Sanitaria locale di Potenza, il quale ha disposto l'‘immediata sospensione’ dell’attività di ristorazione. Riscontrati, inoltre illeciti per 8 lavoratori trovati in servizio, “relativamente alla mancata loro sottoposizione alla obbligatoria sorveglianza medico sanitaria”. La titolare del ristorante, una cittadina di nazionalità cinese, è stata denunciata a piede libero alla Procura di Potenza e multata. 

Acqua: Legambiente su disservizi costa jonica

Sono tre i comuni delle costa Jonica che in questi giorni hanno emesso ordinanze che vietano l’uso e consumo dell’acqua a scopo potabile, a seguito di un superamento dei valori di trialometani oltre i valori consentiti.Ordinanze che hanno determinato nelle popolazioni locali una comprensibile preoccupazione, anche perché riguardano la risorsa acqua, bene primario e indispensabile che va sempre tutelato. Proprio per dare risposte certe ai cittadini dell’arco jonico, Legambiente Policoro chiede trasparenza e analisi accurate che permettano di sapere in tempi rapidi cosa ha determinato questa non conformità per poter mettere tempestivamente in atto tutti gli interventi necessari a far rientrare il fenomeno a tutelare la salute pubblica. “Vogliamo risposte certe sullo stato delle acque – dichiara Stella Bonavita presidente del Circolo Legambiente di Policoro- e chiediamo di capire se si tratta di un fenomeno temporaneo o di qualcosa che potrebbe ripetersi, adottando in tal caso tutti i dovuti provvedimenti atti ad evitare che ciò accada” .

Natuzzi: annunciati mille esuberi entro 2018

Natuzzi annuncia “1.000 esuberi al termine del contratto di solidarietà, in scadenza a fine 2018”. Lo hanno fatto sapere le segreterie nazionali di FenealUil, Filca Cisl, Fillea Cgil, dopo un incontro con i vertici aziendali. Per i sindacati “il rilancio non può passare per il licenziamento di metà della forza lavoro attualmente impiegata, chiamata da anni a sacrifici immani”. Di qui l’invito “al Governo, alle due Regioni interessate, Basilicata e Puglia, e a tutte le istituzioni coinvolte” per chiedere “un impegno serio per il rilancio dell’azienda e di tutto il distretto del mobile imbottito”.

Danno erariale alla Comunità Montana Vallo di Diano

Un danno erariale per oltre 350mila euro alla Comunità Montana di Vallo della Lucania: lo hanno accertato i militari della Guardia di Finanza di Salerno, al termine di un’indagine coordinata da Michele Oricchio, procuratore regionale della Corte dei Conti, che ha segnalato l’ammanco nelle casse dell’Ente. Alla base del danno, l'operato dei vertici politici e burocratici alla guida della Comunità Montana “Gelibson & Cervati”, nell'ultimo quinquennio. Illegittimo e inefficiente, infatti, sarebbe stato il quadro gestionale, con plurimi incarichi retribuiti di natura amministrativa e legale a uno stesso professionista, peraltro risultato già convenzionato con l’Ente, come segretario generale, per un totale di 355.526,92 euro.

Investita da scooter, 92enne muore dopo una settimana

E’ morta a distanza di una settimana, l’anziana investita con la sua carrozzina da una moto sul lungomare Colombo di Salerno. Al momento la salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha disposto il sequestro della cartella clinica sulla quale è riportato il percorso sanitario della 92enne. La donna sulla sua carrozzella, spinta da una badante straniera, dopo che alcune auto si erano fermate per farla passare, stava attraversando la strada di ritorno da una passeggiata quando, improvvisamente, è arrivato un ragazzo a bordo di uno scooter che, superando a tutta velocità le vetture ferme sulla carreggiata, ha investito la carrozzina. Ora, dopo il decesso, il giovane rischia l’accusa di omicidio colposo. 

Archivio blog