giovedì 15 marzo 2018

Fim, Fiom e Uilm su vertenza De Vivo:

Nulla di fatto nell’incontro che si è svolto martedì in Prefettura a Potenza per analizzare la vertenza De Vivo. Per Fim, Fiom e Uilm "durante l’incontro che avrebbe dovuto essere risolutivo non si è avuta alcuna risposta sul pagamento degli stipendi in arretrato (mediamente 8/9 mensilità con punte anche di 14)." I sindacati hanno invitato la Regione Basilicata a convocare con urgenza un incontro alla presenza dei sindaci di Potenza e di Tito affinché si possa dare una risposta circa il complesso sportivo ubicato nell’area industriale/commerciale che vede ingenti investimenti da parte della De Vivo. L’incontro è stato aggiornato al giorno 23 marzo prossimo.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog